Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 01/11/2017

Le zucche d’arte di Yayoi Kusama

Una mostra a New York, l'apertura del museo a Tokyo, la mania che dilaga nel mondo. L'artista giapponese a 88 anni diventa star.

Una star globale capace di affascinare gli amanti dell’arte “immersiva” e gli instagrammer. Parliamo di Yayoi Kusama che al momento è sulla bocca (e sui social) di tutti.

yayai kusama the way magazine (2)

Già l’artista ottantottene era stata nel ciclone quando nel 2008 Christie’s aveva venduto un suo lavoro per oltre 5 milioni di dollari ed è costantemente inserita nelle liste dei più facoltosi artisti viventi. Ma quello che succede in prossimità di Halloween ogni anno di più ha dell’incredibile: i social media sono letteralmente inondati di foto e video delle sue installazioni “Infinity Rooms” e quest’anno ancora di più.

Perché domani si inaugura una mostra importante a Chelsea il quartiere dei vip dell’arte di New York, e questo mese si è aperto il museo personale a Tokyo, capitale del suo paese di origine.

Dagli anni 50 Yayoi Kusama vive in America e la contemporaneità con i movimenti pop statunitensi ha sicuramente contaminato la sua arte. Ma quello che si vede al suo museo, il recente ciclo pittorico “My Eternal Soul” è un espressionismo astratto che va alle radici dei movimenti d’avanguardia del Novecento.

Ovviamente sono le stanze “dell’infinito” con il gioco di specchi a catturare le attenzioni degli amanti dei selfie di tutto il mondo. Questa settimana a New York negli spazi delle gallerie di David Zwirner va in scena Festival of Life (525 e 533 West 19th Street) e Infinity Nets (34 East 69th Street sulla Upper East Side). L’installazione “Tutto l’amore eterno che ho per le zucche” (All the Eternal Love I Have for the Pumpkins) del 2016 è stata una delle più fotografate e ammirate alla recente mostra Love a Milano, al Museo della Permanente.

In apertura: foto di Yayoi Kusama, All the Eternal Love I Have for the Pumpkins, 2016

 

Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Design of desire - 08/08/2017

Cannes Yachting Festival, a settembre il primo salone nautico della stagione 2017

A settembre prende il via il mese totalmente dedicato alla nautica; il programma parte a Cannes il 1 [...]

Design of desire - 18/12/2016

Parla il regista di video Nick Egan: “La mia arte in un’epoca in cui non c’erano regole”

Ci sono delle personalità che con il loro senso estetico sono riuscite a influenzare generazioni e [...]

Society - 15/11/2016

Se a vincere Pechino Express sono i social(isti) un motivo c’è

Pechino Express – Le civiltà perdute ha incoronato la notte passata i The Show come trionfato [...]

Top