Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 09/05/2017

Lorenzo Marini re dell’italian pop a New York

Typevisual alla Georges Bergès Gallery è una conferma: la pop art italiana desta sempre più interesse.

Si intitola “Typevisual” la personale di Lorenzo Marini in cartello presso la Georges Bergès Gallery, di New York, una delle più prestigiose gallerie della East Coast Usa, dal 5 al 15 maggio.

Tutto è iniziato 8 mesi fa, quando Marini tenne una mostra presso il Palazzo della Permanente di Milano per l’intero mese di ottobre. L’esposizione segnava la presentazione ufficiale della nuova ricerca di Marini, dedicata allo studio delle lettere dell’alfabeto e, in generale, ai caratteri grafici.

Bergès visitò la mostra, e propose a Lorenzo di realizzarne una nella sua galleria newyorkese, sempre sul type, ma accentuando gli aspetti pop, in particolare aggiungendo vivacità al colore. Un po’ per assecondare il gusto americano, un po’ perché la pop art italiana è in grande spolvero, come dimostrano le recenti eccezionali performance alle aste internazionali di Mario Schifano, Tano Festa, franco Angeli e Giosetta Fioroni.

L’obiettivo è quello di riproporre, dopo il grande periodo degli anni Sessanta, il pop italiano del nuovo millennio. Missione per la quale Bergés ha individuato proprio Marini.

In fondo la storia si ripete: la stagione d’oro del pop italiano nacque proprio a New York, con una mitica mostra che la Sidney Janis gallery organizzò, nel 1962, per il 26enne, quasi debuttante, Mario Schifano.

Leisure - 21/05/2017

PhiFest al BASE Milano, il viaggio senza confini nelle foto d’artista

PhiFest 2017, il festival di fotografia con artisti contemporanei da tutto il mondo, si terrà a Mil [...]

Design of desire - 25/01/2016

Nardini: le “bolle” di Fuksas finiscono nello spot tv

Nardini, Bassano del Grappa, la prima distilleria italiana. Siamo indietro nel tempo, a 200 anni fa, [...]

Trends - 14/04/2017

Jax Jones: “Faccio musica da club con un video del mio fumetto”

Il trend dei dj che diventano musicisti di successo non si arresta. Dall'Inghilterra ora è il turno [...]

Top