Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 26/10/2018

Miky Degni, carta d’Amalfi e pennelli a vino

Diciotto ritratti di persone incrociate per lavoro o per amicizia ma anche icone femminili come Maria Callas.

Basta un tratto, magari dipinto col vino nella morbida carta d’Amalfi, e il gesto artistico che già si riconosce fa ancor apiù effetto. I volti, soprattutto femminili, dipinti dal bravo Miky Degni sono di grande intensità e anche su formato e supporto qualificati, danno inevitabilmente un diverso e avvolgente messaggio. Dato il successo riscontrato, la mostra personale “Beauty” di Miky Degni ospitata da Arnaout Spazio Arte a Milano, è stata prorogata fino al 31 ottobre.

Abbandonati i segni più decorativi legati all’illustrazione, questo nuovo lavoro dell’artista milanese si sofferma su un tratto decisamente più pittorico della “nuova figurazione”, il cui titolo è esplicativo della sua ricerca.

Miky Degni dipinge su carta d’Amalfi che è derivata dal cotone. E poi usa oltre ai colori, il vino.


Diciotto ritratti di persone incrociate per lavoro o per amicizia (tranne un paio che sono icone di bellezza per antonomasia) che hanno lasciato un segno nei pensieri dell’artista milanese. Nasce così, con un gesto naturale, l’interpretazione di ognuno di loro, con il suo personale tocco artistico.

Realizzati su una prestigiosa carta d’Amalfi, con tecniche miste, sono esposti a Milano per la seconda data italiana.

Miky Degni è un artista e graphic designer, ma soprattutto esteta. Nel 1990 apre Segnidegni, una
boutique creativa che opera nel mondo della comunicazione. Vanta collaborazioni per
importanti aziende nazionali e internazionali. Ha esposto i suoi lavori su tutto il territorio
nazionale con alcune incursione all’estero (Lima, Montecarlo, Tokio, Lugano). Ha esposto
alla Biennale Venezia a cura di Vittorio Sgarbi, al Museo della Scienza e della Tecnica di
Milano, alla Triennale di Roma nel 2014 a cura di Achille Bonito Oliva. Dal 2005 una sua
installazione permanente è presente all’Alexander Museum di Pesaro.
Alcuni dei suoi lavori sono pubblicati sui cataloghi Mondadori. Attualmente è impegnato nel tour “Per
Amor di Vino” che sta portando in giro per l’Italia. Ha appena pubblicato il suo primo libro
Aforismi ubriachi. Dipingo con vino perché l’inchiostro non lo reggo (Trenta Editore).
Miky Degni – ARNAOUT SPAZIO ARTE
Viale Abruzzi 90, Milano


Design of desire - 05/04/2017

Quanto Brasil c’è nel design contemporaneo

Non solo Oscar Niemeyer. Il design brasiliano è sempre più presnete tra noi, tra la nostra cultura [...]

Leisure - 21/06/2018

Le “statue vive” di Sergio Visciano a Napoli

"Statuae Vivae. Fotografie di Sergio Visciano", una mostra di fotgorafie che mira a rendere vive e a [...]

Fashion - 26/06/2019

Cosa è “camp” per il Met di New York

Si direbbe cattivo gusto in italiano e tutti a starne alla larga. E invece a New York, complice il l [...]

Top