Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 11/02/2019

Mr. Brainwash sempre più vicino a Milano

Il famigerato artista pop di origini francesi, scoperto in America dai divi dello showbiz, sta sviluppando una passione per la città lombarda. Che riflette nelle ultime opere.

C’è sempre più Milano nella vita di Thierry Guetta, street artist francese nato nel 1966, noto come Mr. Brainwash, pseudonimo utilizzato nel film che lo racconta: “Exit Through the Gift Shop”, diretto da Banksy, uno dei più importanti street artist mondiali.

Nelle ultime fiere a cui ha partecipato la Deodato Arte, la galleria che lo rappresenta in Italia, sono apparsi degli indizi che confermano la passione del celebrato artista naturalizzato a Los Angeles per il capoluogo lombardo. Si sono viste sui social media delle sue visite nel centro città, completamente bloccato quando i passanti lo hanno riconosciuto. L’artista è venuto a Milano per conoscere gli spazi della galleria che ospita le sue opere ma anche per guardarsi intorno, per assaggiare quel brivido pop che in questi ultimi anni attraversa la rinata Milano.

Come si evince dal bellissimo documentario sulla street art e su Mr Brainwash, dove viene narrata la sua storia, come è nato e come ha venduto tutto durante la sua prima mostra a Los Angeles, Mr. Brainwash è un artista affascinato dalla strada. E alla strada deve tutto. Per questo nella serie Milano is beautiful il soggetto rappresentato (foto d’apertura) è di quanto più iconico e più pop una strada milanese possa offrire: il tram di fattezze austro-ungariche che attraversa la moderna metropoli.

La fascinazione di Guetta per Milano è l’ultimo capitolo di una grande carriera che ha proiettato questo creativo dall’underground alle zone alte del collezionismo d’arte mondiale. Siamo certi che presto il suo legame con Milano porterà a sviluppi sempre più coinvolgenti nei prossimi mesi.



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Leisure - 26/05/2018

Hollywood on the lake, l’eleganza della auto a Villa d’Este

Anche Simon Le Bon, mitico leader dei Duran Duran, è arrivato a Villa d'Este ieri per il Concorso d [...]

Leisure - 20/03/2018

Paradiso e Inferno alla Triennale di foto e architettura di Bruxelles

A Bruxelles l'architettura e la Fotografia hanno una co-abitazione molto riuscita. Si tratta della T [...]

Design of desire - 13/04/2018

Zona Tortona, una Design Week che si apre al mondo

Zona Tortona è per il design uno spazio narrativo sperimentale dove, nel corso degli anni si sono s [...]

Top