Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 12/12/2017

Myss Keta: “Vi racconto la Partita di Pallone”

La regina dell'elettronica underground con la soul woman più famosa d'Italia. Intervista irriverente con la "ragazza di Porta Venezia".

Se non fai il bravo ti metto in punizione, bevo un cocktail d’amore, riguardo l’azione”. È bastato questo momento soft porn rap per farci ingolosire: Myss Keta, regina dell’underground milanese che duetta con Rita Pavone in un sontuoso remake de “La Partita di Pallone”. Lo hanno fatto (per davvero, guardate qua il video) per il programma Le Capitane in onda il venerdì su Spike Tv, la nuova tv di Viacom Italia.

le capitane

Aggiungete a questo che è appena uscito il singolo Bastarda da Starbucks che recita “lusso, sfarzo, agio e prestigio” e il quadro diventa irresistibile. Dovevamo avere Myss Keta su The Way Magazine. E questo incontro ve lo riportiamo così come è avvenuto. Tutto in stampatello.

Come ti sei trovata nello studio con Rita e con che spirito avete lavorato con Davide Ferrario e WAXLIFE aka GO/LD?

CON RITA MI SONO TROVATA BENISSIMO! IN PIÚ I RAGAZZI HANNO SUBITO CAPITO COSA CI SERVIVA: UN PICCOLO TOCCO ELETTRONICO PER MOVIMENTARE LA GIÀ STUPENDA BASE ORIGINALE. QUINDI ABBIAMO LAVORATO CON LORO PER DARE QUEL TOCCO SPECIALE CHE POSSIEDE ORA LA SIGLA.

La tua musica è molto milanocentrica, come viene recepita nelle altre città e che idea hanno i tuoi fans di Milano?

MAGARI IN PASSATO LO ERA DI PIÚ, DIREI CHE DA CARPACCIO GHIACCIATO DA MILANO MI STO GIÀ MUOVENDO IN UNA DIREZIONE PIÚ ITALIA-CENTRICA.

Mi racconti come nasce un tuo testo cronologicamente: cioè sogni, osservi, scrivi a penna, vai in studio?

SÍ, SÍ, SÍ E SÍ. E AGGIUNGICI QUALCHE BOTTIGLIA DI VODKA.

Usi sapientemente l’elettronica, chi sono i tuoi riferimenti musicali?

WILLIAM GILBERT, NIKOLA TESLA E ALESSANDRO VOLTA SICURAMENTE.

 Il tuo pubblico si presta molto a essere coinvolto nei live, ti è mai successo qualcosa di particolare?

OGNI VOLTA È UN EXPLOIT DI EMOZIONI E ANEDDOTI – NON BASTEREBBE UN LIBRO PER RACCONTARE TUTTO.

La maschera libera o imprigiona?

LIBERA SENZA OMBRA DI DUBBIO.

Hai detto una volta una cosa molto interessante su NoLo, sul concetto di convivenza e diversità che sembra emergere dal quartiere. Lo frequenti, ti piace?

ESSENDO AL CONFINE CON LA MIA AMATA PORTA VENEZIA, NOLO È COME LE BOLLICINE IN UNA BOTTIGLIA DI OTTIMO PROSECCO.

Questa è la città della moda ma bisogna essere alla moda per starci?

COME DICO SEMPRE, LA MODA PASSA, ESSERE #FIGHECOMEILPANICO RESTA.

Incuriosisce molto il tuo successo in alcuni stati esteri. Cosa ti chiedono, cosa cantano e come fai a suscitare interesse in un’altra lingua?

L’AMORE E LA MUSICA SONO CONCETTI CHE VANNO BEN OLTRE OGNI BARRIERA LINGUISTICA.

Il tuo Grand Hotel Tour va avanti in questi mesi, che progetti hai per nuovi brani?

NELLA HAUS OF KETA STIAMO LAVORANDO GIORNO E NOTTE PER PORTARE ALLA LUCE NUOVI MERAVIGLIOSI PROGETTI PER IL 2018 😉



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Leisure - 13/08/2018

Stephen Luca, debutto del poliziesco tedesco nella tv italiana

Stephen Luca è un attore tedesco molto famoso che stasera debutterà nella tv generalista italiana [...]

Leisure - 31/10/2017

A Bologna nel segno di Manara

Appuntamento da non perdere a Bologna il 17 novembre per la mostra Nel Segno di Manara. Le opere del [...]

Design of desire - 02/10/2017

Matteo Perego: “Ecco come ho messo online l’artigianato brianzolo”

https://www.youtube.com/watch?v=Z_eKeM8bpiU Ad Amerigo Milano l'artigianato di qualità è alla b [...]

Top