Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 27/10/2017

Pop-Up Reload, quadri di street artist nel cuore di NoLo

TV BOY, TOMOKO NAGAO, PAO, FELIPE CARDENA, BROS, MR. WANY, MAX FERRIGNO, PABLO PINXIT tutti esposti nello stesso locale a Milano.

C’è tempo fino al 4 novembre per ammirare nel cuore di NoLo, uno  dei quartieri più dinamici della Milano degli utlimi tempi, una mostra di street artist non convenzionale.

La mostra di quadri e opere a stampa, per alcuni versi inediti, si chiama Pop-Up Reload ed è visitabile presso il locale Ghe Pensi Mi di Piazza Morbegno. Il pub di Matteo Russo, che ultimamente ha suscitato interesse anche da parte della stampa che si occupa di imprenditoria giovanile, è stato uno dei primi a credere nelle potenzialità della zona di NoLo, acronimo di Nord di Loreto. E ora, con la curatela di Christian Gangitano di Comunicarearte – Atelier Spazio XPO propone una mostra a tema che richiama dalla “street” i nomi più in voga del momento, li riunisce in uno spazio chiuso e li lascia ammirare in tutta la loro trionfale cascata cromatica.

Tra una birra e un aperitivo se passate da Milano non fatevi sfuggire la visione uno accanto all’altro di quadri a opera di TV BOY, TOMOKO NAGAO, PAO, FELIPE CARDENA, BROS, MR. WANY, MAX FERRIGNO, PABLO PINXIT. Tutti hanno una loro poetica diversa ma sono sicuramente accomunati da un tratto contemporaneo molto distintivo, che fa emergere la loro vena di esaltazione e denuncia al tempo stesso delle manie della società contemporanea.

Per gli amanti del genere è davvero un’occasione imperdibile. Non capita di avere opere nello stesso luogo di artisti (anche geograficamente) così distanti e variegati. Il Ghe Pensi Mi è a piazza Morbegno, 2 (MM PAsteru) Milano. Finissage: 4 novembre dalle 18.



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Design of desire - 17/04/2018

Haru, il design che si “attacca” sotto i binari, come le pitture rupestri

Sembrano discendere dalle pitture rupestri della preistoria le installazioni colorate di Nitto Group [...]

Luxury - 27/07/2017

Champagne e design, benvenuti al Twiga

Al Twiga Beach Club design e champagne sono all'ordine del giorno (e della notte). Uno dei punti di [...]

Travel - 16/07/2017

Slovenia, magia della natura nella terra dell’amore (anche nel nome)

Alessio Franconi ci ha catturato con le sue foto della Sovenia, e successivamente con i suoi raccont [...]

Top