Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 05/09/2017

Reset Festival, gli stati generali della musica a Torino

A ottobre il festival dell’innovazione musicale con i tutor Ermal Meta, Giovanni Truppi, Pier Ferrantini (Velvet) e Tommaso Cerasuolo (Perturbazione).

Progresso e innovazione sono parole chiavi anche nel mondo musicale. E Torino è stata da sempre all’avanguardia per questo tipo di sperimentazioni, tanto che anche nel 2017 torna capitale della musica con il _resetfestival.

Da lunedì 2 ottobre presso il Torino Youth Center (Via Giorgio Pallavicino, 35) inizia, il festival dell’innovazione musicale che anima il capoluogo piemontese per un’intera settimana (fino all’8 ottobre) con live, workshop e conferenze su tutto ciò che riguarda il mondo della musica.   

I primi quattro giorni del festival saranno dedicati ad artisti e addetti ai lavori con il coworking per professionisti di settore provenienti da tutta Italia, incontri e attività per scoprire Torino. Negli stessi giorni si svolgerà _reHUB, l’acceleratore del festival dedicato a quattro band selezionate che saranno seguite nella produzione e realizzazione da un team di tutor e dal produttore Ale Bavo. Mercoledì 4 ottobre _resetfestival presenterà Play On Air all’Infini.to all’Osservatorio Astronomico di Pino Torinese. Play on Air è il format ideato dalla direzione artistica del festival per portare la musica a contatto con i luoghi della Scienza e dell’Ambiente. Il progetto, che ha visto i suoi primi quattro appuntamenti prender vita all’interno del PAV (Parco di Arte Vivente di Torino), è nato grazie alla campagna di crowdfunding su Eppela cofinanziata dalla Fondazione Sviluppo e Crescita di Crt. I protagonisti di questo appuntamento tra le stelle, anteprima di _resetfestival, saranno Bianco, i Niagara e Alp King. Giovedì 5 ottobre ritroveremo le band di _reHUB sul palco “Io sono la musica che ascolto” per un inedito live in cui interpreteranno il loro brano con i propri tutor. Raccoglieranno il testimone dei quattro tutor dell’edizione 2016  – Ermal Meta, Giovanni Truppi, Pier Ferrantini (Velvet) e Tommaso Cerasuolo (Perturbazione) – quattro artisti del panorama nazionale italiano.  Per l’imminente edizione sono stati già confermati Diodato e Maurizio Carucci (Ex Otago).

Da venerdì 6 ottobre _resetfestival entra nel vivo e, oltre ai concerti serali del fine settimana, si svilupperà attraverso cinque aree tematiche, ognuna di queste relative a specifiche attività musicali:

 

MAKE: l’area di _resetfestival allestita come vero e proprio coworking dedicato agli addetti ai lavori e allo scouting. L’area MAKE sarà anche la sede dei laboratori di Hangar Music creati per condividere e potenziare le competenze e la progettualità degli artisti emergenti in collaborazione con Hangar Piemonte (progetto formativo della Regione Piemonte).

TALK: l’area di _resetfestival dedicata ai racconti e alle case-histories musicali. Le testimonianze ed esperienze dei grandi della musica vengono portate al servizio dei piccoli in un confronto diretto e live.

SHOW: l’area dedicata allo scouting in collaborazione con Glocal Sound, progetto realizzato dalla Fondazione LIVE! Piemonte dal Vivo in sinergia con i Circuiti Regionali dello Spettacolo delle regioni Marche e Toscana e finanziato dal MIBACT e dal bando S’Illumina di SIAE. Per la prima volta in Italia il modello di vetrina già consueta per il mondo del teatro e della danza viene sperimentata dalle istituzioni anche sulla musica. Saranno selezionati dieci giovani autori musicali che avranno a disposizione 30 minuti per esibirsi di fronte ai direttori artistici dei Circuiti Regionali dello Spettacolo e ai direttori artistici e promoter di 20 club di musica live italiani ospiti del festival.

SHARE: l’area dedicata ai nuovi media, all’innovazione tecnologica e alle start up innovative in ambito creativo e musicale. Durante i due giorni del festival presentazioni, interviste e show-case acustici con gli artisti selezionati tramite CALL e moltissimi ospiti.

LIVE: i palchi di _resetfestival che si attiveranno dalle 21.00 offrendo spazio alle migliori proposte artistiche italiane selezionate tramite CALL, l’area virtuale del festival rivolta a tutti i musicisti autori di musica inedita che vogliono candidarsi per partecipare alle attività di _resetfestival e un momento di Call To Action fondamentale che mette in gioco tutti i partner del festival al fine di dar vita ad un vero e proprio scouting virtuale e di monitorare le nuove proposte artistiche nazionali. _resetfestival non è un concorso e non offre premi, è completamente gratuito e ogni anno riceve oltre 500 proposte di candidatura da tutta Italia.

www.resetfestival.it

Leisure - 29/03/2017

Ritorna stasera Comedy Central News, Saverio Raimondo nel vortice delle news

Su Comedy Central ogni mercoledì alle 22.00 a partire da stasera torna CCN, Comedy Central News con [...]

Luxury - 06/03/2017

Range Rover Velar l’avanguardia del lusso

Velar, così si chiamerà l’anello di congiunzione tra il Range Rover Evoque e il Range Rover Spo [...]

Design of desire - 09/04/2017

I bagni del futuro sono già presente al Fuorisalone di Kartell by Laufen

Kartell by Laufen alla Milan Design Week ha presentato una collezione con interpretazioni esclusive [...]

Top