Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 10/02/2018

Sanremo 2018 – Tutti i numeri della vigilia, Meta-Moro in pole

Le nuove proposte e i pronostici. Tutta la musica italiana al teatro Ariston. E lo share è sempre sopra il 50%.

A quanto pare la festa della musica italiana che è Sanremo 2018 firmato Claudio Baglioni sta piacendo e fa tornare l’amore anche per la musica italiana.

Succede perché in una serata come quella dei duetti, tra gareggianti, duetti e ospiti, si alternano sul palco dell’Ariston più di 60 artisti. E questo non succede sempre: da qui passa davvero buona parte della musica italiana. E pensando anche a chi si collega dall’Europa e dall’America, vedere Gianna Nannini e Il Volo, o Sting che canta in italiano, in questi giorni sarà stato davvero un plus.

sanremo-2018-the-way-magazine1_1170x520_acf_cropped

Il plotone di ospiti italiani che è arrivato in Riviera ha fatto giustamente gridare al Baglioni & Friends. E sicuramente la presenza di big ha fatto bene agli ascolti, i risultati ci sono. Ci sono stati 17 milioni incollati davanti alla tv per vedere Claudio Baglioni e Fiorello la prima serata e oltre 13 milioni per il duetto tra Baglioni e Gianna Nannini. Per Milva (che manco c’era in tv) il 61% dei televisori accesi erano sintonizzati su Rai Uno, un record per il festival del 2018.

Internet ormai è parte integrante del successo del festival. RaiPlay e YouTube hanno collezionato oltre 18 milioni di visualizzazioni dei contenuti on demand, i social vedono crescere le loro interazioni del 16% con un risultato particolare anche per Instagram.

Per l’ultimissima sera, Sisal dà i numeri: Ermal Meta e Fabrizio Moro sono dati per favoriti, gli ex-Pooh sono ultimi. In rimonta con qualche speranza per il podio, Annalisa, Vanoni e Lo Stato Sociale.

Fotoservizio: Agi/Ansa per Rai Festival di Sanremo



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Fashion - 18/10/2017

Falconeri, shooting alle cascate cilentane

La campagna pubblicitaria Falconeri Fall-Winter 2017/18 sottolinea ancora una volta il legame inscin [...]

Society - 15/11/2018

Palazzo Pucci, a Firenze gli eventi in una sede glamour

Palazzo Pucci Events&Academy è realtà recentemente costituita da affermati professionisti del [...]

Design of desire - 26/01/2017

Al Mart di Rovereto l’Almanacco dell’architettura Anni 70

Almanacco 70 è un progetto curatoriale dedicato al rapporto tra architettura e arte astratta a Tren [...]

Top