Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 24/10/2018

Subsonica: “Otto è l’infinito e l’equilibrio”

I Subsonica alla Feltrinelli di Napoli hanno raccontano di magie e di come nascono i cd. Ieri 23 ottobre a Napoli il pluripremiato gruppo ha presentato “8” il loro nuovo progetto (Sony Music) e le date del tour e non escludono nuove date al sud a partire dalla primavera.

E’ così, in tono scherzoso, che negli spazi della Feltrinelli di Napoli, Davide Dileo (Boosta), ha aperto la miniconferenza al folto pubblico. Sala gremita e gruppi di fan pronti per ascoltarli da ore anche per le molto molte ore di viaggio.

Appare in sala da solo con un cd anonimo e senza etichetta “ho fatto la prima magia, ho fatto scomparire gli altri, ma ora ne faremo un’altra ma per farlo ho bisogno della vostra collaborazione – e chiede – cosa occorre secondo voi per fare un disco nuovo?

Il pubblico subito rapito, replica: ispirazione, strumenti, gente che lo ascolta, i Subsonica, e così via, tra risate e commenti avviene la “magia”, alla parola vodka tra le mani di Boosta appare il nuovo cd e scompare il precedente (caspita, bravo davvero! ndr)

Nel frattempo viene chiamato in scena anche Massimo Jovine (99 Posse) li presente per un saluto.

Ma ecco la magia definitiva, entrano dal retro della sala gli altri componenti del gruppo: Samuel, Davide Dileo, Max Casacci, Enrico Matta (Ninja), Luca Vicini.

Per i Subsonica il numero “8” simboleggia l’infinito e l’equilibrio, anche per rimarcare che nonostante qualche anno abbia separato i loro percorsi, con strade soliste hanno poi ritrovato un equilibrio di insieme. Anche Castel del Monte in Puglia ha una torre ottagonale, ha il proprio fascino e mistero, è quel qualcosa che ha determinato la location ai Subsonica.

Si entra quindi nel vivo della presentazione del lavoro che è uscito il 12 ottobre “8″ (Sony Music)

Tra le righe accennano anche alle modalità del ritrovarsi, un pò come i fidanzati, una telefonata con un ciao, poi a raccontar qualcosa e poi una mail, lunga, anzi – dice Boosta – “poichè una mail non bastava, per la condivisione di canzoni e delle nuove idee, data la mole, è stato necessario aumentare lo spazio su DropBox, pensate che ho inviato un file con 59 pezzi, e quindi sicuramente molto del disco è fonte di quel link a dropbox“.

Ma come si fa a lavorare in 5 ed essere uniti dopo tempo?

(Max) “è complicato con la vulcanicità di 5 componenti, bisogna evitare le sovrapposizioni, la mistura di ritmo, ma è più forte la voglia di comporre e con questo disco la suggestione del numero 8 ed un insieme di cose è stato possibile. Abbiamo anche ricominciato ad ascoltare gli anni novanta e stiamo ancora lavorando ad una composizione scenografica focalizzandoci sui brani che già stanno emozionando il pubblico” -puntualizza – “purtroppo il tour non passa a Napoli (ed il sud in genere) in questa prima fase ma sarà toccato nella parte estiva e tendenzialmente luoghi all’aperto

(Pubblico) Siete 5 c’è qualcuno che da una linea di condotta o tiene le fila, anche degli accordi?

(Boosta) “In realtà non c’è uno ma ben due anime elette che lo fanno, Max ed Enrico e nel contempo ci sono altri 3 che, appena c’è uno spiraglio, scappiamo fuori ma siamo felicemente e consapevoli che grazie a questi due campioni, questo disco è perfetto

Anche tanti gruppi di fan ieri sera: pubblichiamo una foto del gruppo Facebook “Amici della Groova”: Deborah Consiglio, Sabrina Mirabella, Federica Iannone, Milena De Mase, Gianluca Scarpetta, Antonella Nurcato, Claudio Erasmo.

 

Testo e foto a cura di Maurizio De Costanzo

 

 

 



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Design of desire - 22/11/2018

Eredità viennese per l’elegante design di Gebrüder Thonet Vienna

L'eleganza senza tempo di Gebrüder Thonet Vienna in mostra a Downtown Design Dubai. L’iconica e a [...]

Luxury - 28/10/2016

Chopard al Grand Prix d’Horlogerie de Genève 2016 a Roma

Il Grand Prix d'Horlogerie de Genève 2016 è passato per l'Italia ed è stata un'occasione per ammi [...]

Leisure - 17/05/2018

Yoga e Piano a Torino

Il 19 maggio a Torino si terrà un evento speciale. Yoga e Pianoforte si uniscono per regalare un'e [...]

Top