Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 17/04/2019

Taste of Paris, la grande gastronomia è riunita a Parigi

Quattro giorni di gran cucina al Grand Palais e una serie di sorprese in giro per la città che non hanno uguali nel mondo. La capitale del cibo si riconferma tale dal 9 maggio.

Taste of Paris torna sempre in grande stile nella capitale della gastronomia mondiale, Parigi, quest’anno alla quinta edizione, dal 9 al 15 maggio. Ma la capitale, nonostante il disastro di Notre Dame, è già in bella mostra con le sue creazioni culinarie scenografiche. Basti pensare che in occasione della Pasqua, il Four Seasons George V Paris Hotel presenta il palloncino di cioccolato scolpito Maxime Frederic e riapre il suo pop-up gastronomico offrendo le creazioni del pasticciere.

I dolci clou del maestro sono il pane al cioccolato e la brioche con il budino di riso, la sua torta Nantais con la mandorla, la scorza di limone e la goccia di rum ambra. L’apertura del negozio è a Parigi dal 13 al 22 aprile.

Il festival vero invece torna al Grand Palais con un nuovo cast di prestigiosi chef pronti a deliziare i buongustai in ristoranti pop-up, laboratori di cucina e dimostrazioni, un mercato di produttori.
Il Grand Palais sarà nuovamente trasformato in una vetrina dei migliori ristoranti della capitale per quattro giorni di deliziose degustazioni, spettacoli di cucina, incontri e saluti con gli chef in residenza, il tutto avvolto in un’atmosfera festosa.

Ci sono due sezioni dove ammirare e ascoltare quello che hanno da trasmettere i grandi della cucina mondiale:  Théâtre des Chefs e Secrets des Chefs. Sono attesi: François Daubinet, Sebastien Monceaux, La Famille Vérot, Maison Verot, Maëlig Georgelin, Pierre Augé, Édouard Chouteau, Alexandre Favre, Arnaud Larher, Denny Imbroisi, Frédéric Anton, Christophe Michalak, François Perret, Kei Kobayashi, Christophe Moret – L’Abeille, Christophe Pelé – Le Clarence, Dina Nikolaou, Eric Briffard, Jean-Edern Hurstel, Pierre Sang Boyer, Romain Meder, Juan Arbelaez, Jeffrey Cagnes, Jean Sevegnes, Kevin Kowal, Yann Menguy, Nicolas Sale, Philippe Bernachon, Nicolas Bernardé, Nina Métayer, Olivier Boudot, Philippe Conticini, Vincent Valton.

La Premium Lounge è la zona più ambita della location gioiello del Liberty parigino: è aperta ai visitatori con un pass VIP. Presenta  una vista a volo d’uccello dal mezzanino, un favoloso champagne bar Laurent-Perrier e molte altre offerte.

L’evento Taste of Milano è atteso in estate mentre approda a Roma il Taste of Roma dal 26 al 29 settembre.



Society - 10/10/2016

Parla Nek: “Con la musica ringiovanisco”

Nek ha deciso di prendere la strada dell'evoluzione nella sua musica. Quando il 14 ottobre uscirà [...]

Society - 04/05/2018

Incontro con l’incisore Carsten Borck: “Io, berlinese, amo il mare ligure”

La torre di piazza San Michele ad Albenga, riviera di ponente ligure, è un luogo fermo al medioevo. [...]

Design of desire - 07/12/2016

The Pop Will Eat Himself, parola di Massimo Giacon

Le ceramiche artistiche di Massimo Giacon sembrano un'intera famiglia di colorati, mostruosi e grott [...]

Top