Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 20/07/2016

Touch Point, le arti premiate alla Naba da Mediastars

Sei artisti contemporanei hanno presentato le loro opere e noi eravamo lì per raccontarvi l'evento.

Gli artisti premiati

Gli artisti che hanno partecipato al concorso con al centro la curatrice, Anita Falcetta.

Touch Point è stato un viaggio in arte allestito alla Naba, la nuova università delle discipline creative a Milano, curato da Anita Falcetta con il coordinamento organizzativo di Livia Pozzoni e la direzione artistico musicale di Philip Abussi.

Arrivati all’esposizione, siamo stati chiamati a saltare su un percorso oltre i confini dello spazio dove sei artisti premiati hanno dato ai visitatori il meglio della loro creatività. Le opere di Paola Romano, Andrea Costa, Fabrizio Dusi, Philip Abussi, Alessandro Lonati e Nicolo’ Pisu nella collettiva di arte contemporanea erano parte del premio Mediastars, la società editoriale e di comunicazione che proprio quest’anno compie 20 anni di attività. Touchpoint è stata un’occasione per vedere dove va l’arte contemporanea e quali mezzi espressivi sono più in accordo coi tempi che viviamo. Merito della perizia e del fiuto della curatrice, che oltre a essere appassionata di arte contemporanea, collabora anche al progetto di Luciano Benetton, Imago Mundi Art, iniziativa no profit per la creazione della community digitale di artisti, curatori e art lovers a livello globale.

Touch Point è quindi un’iniziativa che potete rivivere nelle nostre foto, che si fa veicolo per la trasmissione di un messaggio creativo multiforme: gli artisti, pur nella loro diversità stilistica,  si integrano armonicamente, condividendo la medesima basilare necessità: comunicare.

Per info qui



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Leisure - 27/12/2016

L’Italia in tavola per otto “Ristoranti nel Buon Ricordo”

Dal 1964 L’unione Ristoranti nel Buon Ricordo permette di vivere un viaggio culinario all’intern [...]

Fashion - 13/07/2018

Philip Treacy ha uno show sui cappelli a Berlino

Il design dei copricapo che hanno ispirato il mondo intero ora hanno uno spettac [...]

Leisure - 10/09/2018

De Gregori e Paladino assieme, la musica incontra l’arte

Francesco De Gregori e Mimmo Paladino, due esponenti dell'Italia che crea e che si fa bella nel mond [...]

Top