Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 24/05/2018

Vitigno, vince il vino di Marche, Abruzzo, Piemonte e Campania

Da Napoli arrivano i vincitori di Vitigno, la kermesse dei vini pregiati. “Cumaro” Rosso Conero Riserva DOCG 2013 (Marche) e “Centovie” Colli Aprutini IGT Pecorino 2016 (Abruzzo), entrambi di Umani Ronchi che sigla una lusinghiera doppietta; “Visione” Irpinia Rosato DOC Feudi di San Gregorio 2017 (Campania); “Priezza” Spumante Metodo Classico Asprinio di Aversa DOP Masseria Campito (Campania); “Gemma di Sole” vino da uve stramature Ceste (Piemonte).

Con il “Cumaro” che si aggiudica anche il premio assoluto come etichetta con punteggio più alto del concorso.

Sono i magnifici 5 vini vincitori della seconda edizione del Napoli Wine Challenge. Il concorso enologico, riservato alle aziende che aderiscono a Vitignoitalia e realizzato in collaborazione con Luciano Pignataro Wine Blog e Doctorwine, si è concluso dopo una lunga selezione che ha portato a 45 finalisti, selezionati in maniera rigorosamente anonima da una giuria, composta da esperti provenienti dal mondo della comunicazione, del trade e dell’enologia.

Una short list di finalisti per ognuna delle cinque categorie in gara (rossi, bianchi, rosati, spumanti e dolci), valutati da un panel ‘trasversale’ presieduto dal giornalista enogastronomico Daniele Cernilli (Doctorwine) e composto da Luciano Pignataro (Il Mattino), Adele Elisabetta Granieri (giornalista e coordinatrice), Giovanni Piezzo (sommelier di Torre del Saracino), Gabriele De Re (buyer), Debbie Handy (buyer) che nel corso della seduta pubblica trasmessa anche in diretta streaming ha decretato i top cinque assoluti che ben rappresentano il panorama vitivinicolo italiano nelle sue diverse espressioni. Sono quattro infatti le regioni vincitrici.

La giuria del Napoli Wine Challenge 2018 insieme a Maurizio Teti, direttore di VitignoItalia, e Chicco De Pasquale, presidente Vitignoitalia. (foto di Maurizio De Costanzo – www.thewaymagazine.it)

Chiusa quindi le seconda edizione del challenge, entra ora nel vivo VitignoItalia n.14, un’edizione di grande qualità orientata al business e ai mercati chiave per l’export del vino tricolore, Cina in testa.

A Napoli sono arrivati 30 buyer esteri da 17 Paesi, tra cui Danimarca, Regno Unito, Germania, Cina, Hong Kong e Giappone. Occasione preziosa per il made in Italy: hanno incontrato i produttori presenti e partecipato a tour guidati nelle aziende di Benevento e Caserta per conoscere da vicino le tante eccellenze enoiche che l’Italia e la Campania sono in grado di offrire.

E se a fare la parte del leone a VitignoItalia sono proprio i nettari campani con i loro produttori, che in questa edizione coprono il 40% delle 250 aziende partecipanti in totale, non è da meno la componente arrivata dalle altre regioni dello Stivale, a cominciare dal Nord Est ma anche da Lazio, Marche, Umbria, Abruzzo e Sicilia. Territori rappresentati complessivamente da 2000 etichette, tra grandi vini e bottiglie emergenti viste alla splendida location sul mare di Castel dell’Ovo, in centro città.

“Non la solita fiera quindi – precisa Maurizio Teti, direttore di VitignoItalia – ma un’esperienza unica per i tanti wine lover che desiderano vivere la convivialità del vino in un’atmosfera davvero suggestiva e fuori dai comuni circuiti e, allo stesso tempo, una grande occasione di incontro e scambi per gli addetti ai lavori. Non è un caso se la spiccata vocazione al business e un’offerta tecnica di qualità, studiata in base a specifici trend del comparto e a mercati strategici per l’Italia enoica, fanno di VitignoItalia l’evento di riferimento dell’intero Centro-Sud per il settore”.  

Fotoservizio a Vitigno a cura di Maurizio De Costanzo per The Way Magazine



Fashion - 19/11/2016

Le due età di Officina36 portano lo stile ad ampio spettro

Officina36 si prepara al Natale battendo sempre sul concetto di eleganza trasversale che caratterizz [...]

Leisure - 19/06/2018

Anche Laetitia Casta e Alessio Boni al Napoli Teatro Festival

Al via l’undicesima edizione del Napoli Teatro Festival, la seconda diretta da Ruggero Cappuccio [...]

Design of desire - 15/05/2018

la Nuova BMW i8 Roadster un gioiello da ammirare

Fibra di carbonio, sport a ogni livello e futuro nel presente. La Bmw i8, sin dal suo lancio del 201 [...]

Top