Magazine - Fine Living People
Luxury

Luxury - 14/11/2017

David Hervé arriva a Milano con le ostriche di lusso

L'allevatore di ostriche bretoni allevate per 3 anni ciascuna all'esclusivo ristorante Pier52 ,

David Hervé, l’allevatore di ostriche più famoso, arriva a Milano il 16 Novembre per l’unica tappa italiana del tour mondiale.

La sede scelta per la presentazione di questo straordinario prodotto è quella di Pier52, uno tra i nuovi ristoranti milanesi che maggiormente hanno dimostrato di credere nell’affascinante mollusco che rappresenta il sogno a tavola per raffinati e ricercati gourmand.

Per una decina di fortunati clienti, sarà possibile assistere ai segreti delle tecniche di allevamento e gustare la famosa “barca” con 12 esemplari di ostriche bretoni allevate per 3 anni ciascuna.

A seguire le ricette della cucina del Pier52 con un menu dedicato a questi straordinari molluschi: Ostrica in tempura; Risotto all’Ostrica e Tris dei Mari (tonno, gambero di Mazara ed ostrica impanata).

Ad accompagnare il raffinato menù vi sarà una selezione di vini riserva, dedicati alle grandi occasioni, forniti dalla prestigiosa cantina piemontese Coppo, che saranno presentati e raccontati da Paolo Coppo in persona.

Il costo di 95€ a persona (vini inclusi) è veramente competitivo per permettere a tutti gli appassionati di questo prodotto, che rappresenta nell’immaginario una trasgressione spesso idealizzata, di poter vivere l’opportunità di partecipare ad un percorso di cultura e di conoscenza con educazione al gusto, come affermato anche da Edi Beqja, titolare del Pier52.

Per maggiori informazionihttps://www.pier52milano.com

 

Leisure - 20/05/2017

Piano City da Moleskine Café suona Enrico Giaretta

Enrico Giaretta, il cantautore e pianista oltre che pilota di linea Alitalia – per questo noto al [...]

Leisure - 02/12/2016

Foot Locker celebra i 25 anni con l’ “human touch”: oggetti 3D con sembianze umane

Foot Locker Italia ha celebrato i 25 anni di attività in occasione della convention annuale che rad [...]

Society - 14/02/2017

La foto premiata al World Press photo è un’icona terribile del nostro tempo

La differenza tra l'immagine premiata al World Press Photo di Amsterdam e uno dei capolavori di Andy [...]

Top