Magazine - Fine Living People
Luxury

Luxury - 15/06/2018

Storie di gioielli, Francesca Caltabiano lancia Repechage come strumento di terapia

Con l'ospedale Santa Maria Annunziata di Firenze, la creativa ha creato un percorso di sostegno nella terapia psiconcologica.

Francesca Caltabiano, la designer di gioielli apprezzata in Toscana e nel mondo, sta portando avanti un progetto trasversale che unisce bellezza, preziosi e psicoterapia.

Assieme a una psiconcologa dell’ospedale Santa Maria Annunziata di Firenze, la creativa ha creato un percorso di sostegno nella terapia psiconcologica.

Repechage è un progetto nato nel 2008 che lega i gioielli alla memoria e parte dalla riscoperta di vecchi monili abbandonati nei cassetti o nei portagioie arrivando, tramite un lavoro di recupero e integrazione, a creare qualcosa di nuovo; un gioiello unico che racchiude non solo i ricordi ma anche le emozioni a essi legati. L’incontro con la dott.ssa Elisabetta Surrenti, medico psicoterapeuta presso il Centro SOS psiconcologia OSMA Usl del dipartimento di oncologia presso l’ospedale Santa Maria Annunziata di Firenze, porta a una svolta. Inizia la collaborazione per Repechage – Il gioiello racconta, progetto dal valore psicoterapeutico dedicato alle pazienti oncologiche per aiutarli a elaborare il passato doloroso e il periodo della malattia tramite un percorso creativo condiviso.

 

Elisabetta Surrenti, psiconcologa racconta il progetto: «Il cancro rappresenta una prova esistenziale sconvolgente che attraversa tutti gli aspetti della vita di una persona: il rapporto con il proprio corpo, il significato dato alla sofferenza, alla malattia, alla morte, così come le relazioni famigliari, sociali, professionali. […] La creazione artistica rappresenta una delle possibilità espressive capace di condensare le percezioni provenienti dall’esterno attraverso i sensi in un oggetto simbolicamente in grado di rappresentare pensieri consci ed inconsci. […] Partendo da questo presupposto abbiamo pensato di costruire un percorso per le pazienti oncologiche che comprendesse anche questa modalità espressiva: la creazione di un gioiello le cui origini vanno ricercate nel proprio passato biografico, poi attraverso il tatto e la vista le percezioni vengono integrate mentalmente e restituite in un oggetto simbolo del sé.»

Da sempre appassionata di minerali, gioielli, cinema e moda Francesca Caltabiano si è laureata nel 1989 in Fashion Marketing presso il Fashion Institute of Technology di New York e successivamente ha preso il diploma presso il Gemmological Institute of America con cui ha collaborato per alcuni anni come gemmologa.

Il suo lavoro, simbolo del suo percorso creativo e culturale, è profondamente segnato dall’esperienza vissuta durante i suoi studi a New York, metropoli in continuo mutamento che affianca scorci fiabeschi a vedute avanguardistiche. La sua ultima collezione, Frisson, è espressione di questo binomio; l’arte antica del mosaico racchiusa in montature dal taglio contemporaneo. Ma gli spunti di ricerca e di lavoro sono molteplici e Francesca Caltabiano ci fa viaggiare nel suo mondo onirico con le collezioni Caracolla, La Musique Du Chaos, Ranascimento, Don’t LEYE to Me, Drago Mago, Post Rosp, Mag-a Mag-ò.

 

La prestigiosa testata inglese Lux Magazine ha riconosciuto il valore di Francesca Caltabiano assegnandole il premio Jewellery Designer of the Year – Tuscany nel 2017 e il Best Bespoke Jewellery Designer – Italy nel 2018. Francesca ha partecipato inoltre a svariate mostre collettive del gioiello e di arte contemporanea in diverse città sparse per tutta Italia. Una menzione particolare va all’essere stata selezionata per Artistar Jewels Exibition che si è tenuta a Milano in occasione della Milano Fashion Week nel febbraio 2018. L’ultimo evento in ordine cronologico è l’esposizione di alcuni suoi gioielli all’interno dell’Isola Design Distict in occasione della Milano Design Week tenutasi aprile 2018.

 

www.francescacaltabiano.com



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Design of desire - 19/12/2016

I principi di progettazione di Moroso

Il design e la comodità, l'eleganza e l'avanguardia. Il rispetto della storia, non da ultimo, sono [...]

Travel - 04/01/2017

Il lusso incontaminato delle Isole Vergini Britanniche

Nel Mar dei Caraibi, a 50 miglia est di Puerto Rico, si trova l’arcipelago delle Isole Vergini Bri [...]

Leisure - 27/03/2017

La natura in fiore di Villa Taranto sul Lago Maggiore

Sul Lago Maggiore la fioritura di primavera è una vera occasione di ammirazione della natura per un [...]

Top