Magazine - Fine Living People
Society

Society - 14/11/2017

Deloitte report: l’arte è in ripresa, soprattutto online

Siamo stati all’Art & Finance conference di Deloitte e abbiamo letto la ricerca esclusiva Deloitte Art & Finance report.

Possiamo sintetizzare così lo stato dell’arte del mercato dell’arte: le compravendite sono in netto aumento e il segmento online è trainante.

La gestione delle Corporate collection è diventata un business florido per le aziende. Il mercato globale è in ripresa: nel primo semestre 2017 si registra una crescita dei flussi d’investimento in vari mercati (+912 milioni di US$). Le vendite complessive delle principali case d’asta sono cresciute del 18% nel primo semestre del 2017.

Secondo il sondaggio Deloitte, il 62% degli intervistati ritiene che il mercato dell’arte contemporanea negli Stati Uniti crescerà; il 36% degli intervistati ritiene positive le prospettive nei mercati europei; maggiori incertezze in Uk, dove per il 38% la Brexit potrebbe avere impatti negativi sul mercato dell’arte; stabile il mercato dell’arte asiatico.

Il 55% dei gestori patrimoniali intervistati afferma che i clienti chiedono sempre più servizi relativi agli investimenti in arte; il 69% si aspetta che i clienti includano arte e oggetti da collezione tra i loro asset. L’87% dei gestori di patrimoni oggi offre servizi di valutazione delle opere d’arte (+18% rispetto al 2016); i servizi di art advisor sono offerti dall’83% (+4% rispetto al 2016); la gestione delle collezioni d’arte è offerta dal 78% (+19% rispetto al 2016). Questi servizi sono offerti sia in-house che attraverso terze parti.

TECNOLOGIA – Il report evidenzia come ad esempio le startup tecnologiche del settore arte stanno sviluppando nuovi modelli di business a supporto dei servizi tradizionali per incrementare tra gli altri aspetti la trasparenza e migliorare la metodologia di valutazione dei dati.

Secondo il report 2017 Hiscox Online Art Trade, le vendite online di beni artistici hanno raggiunto un valore stimato in 3.75 miliardi di US$ nel 2016 (+15% rispetto al 2015); anche Sotheby’s ha incrementato il business online del 19% e Christies del 34% nel 2016. Le aste online rappresentano l’8,4% rispetto al totale del mercato delle aste e sono cresciute del 7,4% nel 2015.

In foto d’apertura: particolare di Refugee Astronaut II di Yinka Shonibare MBE (2016) nello scatto di Stephen White.



Fashion - 10/09/2018

Le nuove collezioni di Maison Signore presentate a New York da Kleinfeld

Il brand nato a Caserta più di 40 anni, Maison Signore, continua ad affermarsi oltre Oceano. In Ame [...]

Fashion - 28/06/2017

Eleganti e disimpegnati, gli shorts di Dockers formal-casual

Il casual e il formale vanno d'accordo secondo l'ultimo trend lanciato da Dockers, il brand californ [...]

Society - 14/12/2016

X Factor 2016, emozioni da finale con Eva, Gaia, Roshelle e Soul System

I due milioni in media di italiani che hanno visto X Factor ogni settimana in realtà hanno contato [...]

Top