Magazine - Fine Living People
Society

Society - 07/05/2019

Food di ieri, oggi e domani, l’incontro con gli esperti promosso da The Way Magazine

Il trendwatcher Daniele Dodaro, il giornalista e tecnologo alimentare Stefano Corrada e il resposnabile de "La Carta del Mulino" di Barilla, Giuseppe Mora, in un incontro pubblico per la Milano Food City.

Stefano Corrada, firma di The Way Magazine sui temi dell’alimentazione, il trendwatcher Daniele Dodaro di @Squadrati e Giuseppe Mora, resposnabile Barilla de “La Carta del Mulino” sono i protagonisti dell’incontro organizzato da The Way Magazine a NoLo Milano, il 9 maggio 2019.

Alle 19,30 con ingresso libero presso lo spazio polifunzionale HugMilano, si parlera di temi dell’alimentazione di ieri e di oggi, con uno sguardo alle sfide e al tema della sostenibilità sul futuro della filiera agro-alimentare: The Way Magazine è l’unico media che porterà la Milano Food City a NoLo con un incontro pubblico, aperto ad appassionati e semplici cittadini che potranno rivolgere domande e curiosità ai nostri esperti.

Nel quartiere dei creativi recentemente salito alle cronache per le iniziative comunitarie nate dal basso che hanno riqualificato l’area, per la prima volta un talk pubblico gratuito metterà a confronto tre realtà diverse che illustreranno tendenze e consumi, eredità della tradizione e sviluppo delle nuove sensibilità legate al cibo.

PANORAMA – In Italia StartUp Geeks, il media online delle startup, ha recentemente compilato un e-book con tutte le esperienze virtuose di iniziative giovanili legate all’opportunità dell’alimentare. AgriFood Tech è un paniere che contiene le innovazioni tecnologiche portate dalle startup attraverso tutta la filiera della produzione alimentare e del vino, “dal campo alla tavola”. Queste vanno dall’agricoltura di precisione fino al food delivery ed ai servizi alla ristorazione.

Tyson Foods, la multinazionale americana del cibo e materie prime, ha di recente diffuso un intero rapporto mettendo a confronto i trend annuali mondiali dei cibi globali. Più che mode, sono vere ossessioni quelle che per qualche motivo si diffondono a velocità imbattibile nella digital age.

Nel 2015, era stato il turno dell’avocado toast, l’anno dopo il rainbow bager, nel 2017 tutti infatuati dall’Unicorn del Frappuccino di Starbucks su IUnstagram. Secondo l’osservatorio, l’anno scorso è stato il Poke Bowl l’alimento più copiato e richiesto (pesce crudo e insalata, di orgine USA). Tyson Foods è la più grande azienda alimentare degli Stati Uniti e ha scritto che il cibo di tendenza per il 2019 è la fusion fatta in casa, proteine e alimenti trasparenti, quelli di cui si può tracciare l’origine e le trasformazioni.

Quello che invece sta dilagando più di tutti è il “proactive food” che non è un alimento specifico ma un modo di mangiare per “migliorare” altri aspetti della vita: il corpo, la bellezza, la mente.

I trend del cibo, vero cuore della tavola rotonda organizzata da The Way Magazine, verranno declinati in vari ambiti, ciascuno appartenente agli esperti che interverranno all’evento.

Al talk pubblico organizzato da The Way Magazine da Hug a NoLo, Milano interverranno (da sinistra): Daniele Dodaro, @Squadrati, Giuseppe Mora, Barilla, Stefano Corrada, giornalista e tecnologo alimentare.

 

Giuseppe Mora, Barilla purchasing senior manager, parlerà del progetto “Carta del Mulino”, un’esperienza che l’azienda italiana ha messo in campo per tutelare la biodiversità dei campi di grano che servono alla creazione del biscotto Mulino Bianco Buongrano.

 

Daniele Dodaro, ricercatore di mercato e trendwatcher per Squadrati, porterà ricerche sulle tendenze del food and beverage del 2019, tra cibi del futuro e ritorno al passato nelle abitudini alimentari.

 

Stefano Corrada, tecnologo alimentare e giornalista, è un esperto di alimentazione e un documentato conoscitore delle tradizioni alimentari lombarde. Racconterà delle 100 tappe del gusto in Lombardia che ha analizzato per il suo libro “Appunti Golosi”, una delle guide più apprezzate della Milano dell’epoca Expo 2015.

 

 

THE WAY MAGAZINE

Online dal 2016, il giornale della creatività e del lifestyle globale, ha l’accento sulle tendenze di fashion e design del made in Italy e mondiali. Come partner di comunicazione, è stata al fianco di Pistoia Capitale della Cultura, Biennolo 2019, Laureus Sports Awards, Positive Business Awards, Tesla Design Lounge, Ied, Radicity. Il media digitale ha un’estensione cartacea periodica che viene distribuita ai Saloni nautici europei, alle design e fashion week milanesi, a Montecarlo. www.thewaymagazine.it ha contribuito alla creazione di eventi di confronto tra artisti e designer nel quartiere NoLo a Milano.

 

HUG MILANO

È un community hub di rigenerazione urbana, luogo etico di innovazione, punto di riferimento sul territorio. Nasce nella corte di un’antica fabbrica di cioccolato in via Venini 83, nel cuore di NoLo, Nord di Loreto, a Milano. Oggi Hug è un bistrot con spazio lavoro, eventi e hospitality in una corte dove sentirsi a casa.

9 maggio 2019 presso HUGMILANO – NoLo via Venini, 83 ore 19,30 e ha questo titolo: “FOOD TREND: IERI OGGI E DOMANI – Cibi di tradizione e futuro dell’alimentazione”.

 

Gli esperti che interverranno all’incontro moderato da Christian D’Antonio, direttore di The Way Magazine sono:

 

Giuseppe Mora Barilla purchasing senior manager

Daniele Dodaro – analista e trendwatcher di Squadrati

Stefano Corrada – giornalista e tecnologo alimentare



Society - 04/06/2017

Positive Business Award 2017, attesi Demetrio Albertini e Simona Ventura

Ci saranno anche Simona Ventura e Demetrio Albertini ai Positive Business Award edizione 2017. A tes [...]

Fashion - 27/09/2016

Annakiki a The Way Magazine: “A Milano mancava la mia moda sottovuoto”

La moda di Annakiki è l'immersione in un mondo multi-sensoriale, congegnato per stupire chi lo [...]

Society - 17/05/2017

Massimo Wertmüller: “Nel film Orecchie l’incomunicabilità dei tempi moderni”

Una mattina un uomo si sveglia con un fastidioso fischio alle orecchie e come se non bastasse, a rov [...]

Top