Magazine - Fine Living People
Society

Society - 16/11/2018

Ghali a fine del tour glorioso del 2018: accolto da star al party #DieselXTempo

Vuol fare musica che unisce e ironizza sugli italiani che prima lo discriminavano. Ma ora il re della trap si esibisce anche per marchi prestigiosi.

“Ninna Nanna” e “Cara Italia” sono sicuramente tra le cazoni più famose del 2018 in Italia. E a crearle e cantarle è Ghali, per esteso Ghali Amdouni, nato il 21 maggio 1993 a Baggio, un quartiere della periferia milanese, da famiglia tunisina. Conclusosi il tour trionfale dell’artista a Roma qualche giorno fa, ora, come racconta lui stesso nelle sue canzoni, è tempo di raccogliere i frutti.

Quello che gli sta succedendo non è da tutti: sta unendo il pubblico nei live e sta creando dibattito.

Ghali è chiamato da superstar ad allietare party di marchi di moda che fino a qualche mese fa poteva solo guardare dalle vetrine. Ieri era al Plastic di Milano, da dove provengono queste foto e video, per il party #DieselXTempo, per la presentazione delle nuove box di fazzoletti Tempo.

La situazione è meglio riassunta con un verso di una sua canzone: “Prima non mi facevano entrare
Ora non mi viene in mente un locale (no)…Dove non posso fare ciò che mi pare”.

La schiettezza genera affezione, che nel caso di Ghali è anche mania ossessiva del suo pubblico appena trovato, per la verità, fatto di ragazze fashion e agiati studenti in cerca della novità cool. Ieri spintoni ed entusiasmo per vedere l’italo-tunisino che ce l’ha fatta. “Finito il tour, Milano – ha detto dal palco del Plastic – stasera voglio solo divertirmi, bella lì, Diesel”, ha gridato da consumato testimonial.

Tutto ciò è ironico e deliziosamente ambizioso. Trasportare l’immagine e la sostanza della prima vera generazione di artisti italiani di origine diversa nel mainstream. Gli sponsor a quanto pare sostengono questo passaggio, all’establishment su cui ironizza Ghali piace anche tanto. E da parte sua ci mette la provocazione: “Votano Salvini e poi portano i figli ai miei concerti – ha detto di recente in un’intervista – ma nel 2019 sentirete la nuova ‘Imagine’ da me. Solo io in Italia posso fare un pezzo che unisce tutti”.

Aspettiamo fiduciosi.

 



Travel - 15/01/2019

Canareef Resort, vacanze con volo panoramico nell’Oceano Indiano

Appena a sud dell'Equatore, ad Addu, nell'atollo più meridionale, si trova il Canareef Resort, faci [...]

Trends - 09/09/2016

La ceramica d’autore ingaggia designer per rifarsi il look

Il MIC di Faenza, la capitale mondiale della ceramica, dal 22 settembre al 9 ottobre ospiterà la mo [...]

Travel - 16/07/2018

L’hotel di lusso senza formalità è Nidum Casual Luxury Hotel

Nasce dall’intuizione di un giovane albergatore, Maximilian Pinzger, il Nidum Casual Luxury Hotel [...]

Top