Magazine - Fine Living People
Society

Society - 19/01/2017

Joe T Vannelli fa ballare l’Hyper Room, la casa del made in Italy

Il mitico dj, gli imprenditori e le modelle accorrono allo showroom dove si incontra il made in Italy. Vi raccontiamo il party.

Joe T Vannelli ha fatto ballare la fashion crowd dell’Hyper Room, la più variegata vista in questa fashion week in centro a Milano. Il dj e produttore si è presentato in consolle col suo figlio adolescente.

Alviero Martini, l’onorevole Kalid Chaouki, la top model di Armani Bali LaWal, Maylin Aguirre, Rosy Dilettuso, Giorgio Vignali e Alberto Lato sono arrivati nella location di Chiara Carradori per lo Special Cocktail Party & Fashion Man Show F/W 17/18 per ammirare la sfilata di brand di Fashion, Lifestyle e Accessori Moda uomo.hyper room casual

A presentare la serata Antonio Provitina, speaker radiofonico, e Ania J, voce inconfondibile di Fashion Tv.

Abbiamo visto abiti da uomo firmati Baleani, giubotteria fashion e sportwear ideata dalla Fashion Product di Salvatore Pennetta, Giorgietti con la sua collezione di maglieria classica e contemporanea, Luca Sabbioni, noto imprenditore e (sposato con Natasha Stefanenko), che ha svelato la linea luxury Labolux per l’uomo classico e l’innovativa linea di Sneakers 28:28 per l’uomo contemporaneo.

Ha sfilato anche STMC, brand che prende il nome dalle iniziali dei giovani stilisti Sara Tamburrini e Mattia Cantolacqua le cui creazioni sono il frutto di una ricerca continua che si avvale di un mix sorprendente di semplicità, oversize, unisex, total black e minimalismo. Occhiali da sole Jaco, cinture e cravatte Umberto Fornari,  jeans in felpa di PG Enjoy, le borse Alef e accessori Corbo Loredana (gemelli in corallo ed oro) hanno completato il look dei modelli.

Il progetto di Hyper Room è dunque finalizzato a mettere in evidenza le eccellenze del Made In Italy, in particolar modo di quelle aziende che hanno saputo rinnovarsi e differenziarsi nei particolari, investendo in tecnologia e innovazione, attraverso la ricerca, la selezione e “il rigore” delle materie prime utilizzate.

Per info qui

Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Society - 23/03/2017

Maldestro: “Adesso punto al teatro-canzone”

Da quando Canzone Per Federica ha vinto il premio della critica Mia Martini a Sanremo 2017, Maldestr [...]

Society - 05/05/2017

Il Volo in tour: “Presto faremo musica latina”

Il Volo si prepara al tour Notte magica - A Tribute to the Three Tenors, lo spettacolo dal vivo trai [...]

Trends - 05/07/2017

Gli anni 20 e la donna dal melancholic heart

La creatività di una lookmaker e il talento di una fotografa di moda danno vita al progetto Melanch [...]

Top