Magazine - Fine Living People
Society

Society - 13/09/2018

Il distretto iDD di Milano lancia un magazine per i wall in strada

Da Piazza Gae Aulenti nel cuore dell'innovazione parte la nuova stagione dell'informazione: su 39 video schermi in città entro l'anno prossimo.

Si parla di fruizione nuova dell’informazione, e anche noi di The Way Magazine spesso ci interroghiamo sui modelli di device e sui tempi di lettura. Ecco che Milano fa un salto in avanti: crea un magazine itinerante da mostrare, guardare e legge sui videowall di ultima generazione piazzati nel neonato Innovation Design District.

Si parte da Piazza Gae Aulenti, come vedete in foto, con iDD Magazine, il primo magazine digital Out of Home dedicato al lifestyle, un nuovo strumento di comunicazione dinamico, metropolitano e proiettato al futuro.
Il distretto è un caso di marketing territoriale, comunicando tutti i contenuti che lo identificano e lo definiscono come vero e proprio brand. Lifestyle, fashion&beauty, design, food, sono solo alcuni dei temi che verranno trattati con l’obiettivo di offrire ai cittadini un momento di informazione sui trend del momento.

I contenuti prodotti da alcuni brand del Gruppo Mondadori (divisi per moda, lifestyle e food) come Grazia, Icon, Donna Moderna, Icon Design, Interni, CasaFacile, Sale&Pepe e Giallo Zafferano.

A questi si affiancheranno contenuti tratti dagli eventi cittadini e dalle settimane tematiche del palinsesto “Yes Milano” per coltivare l’attrattività della città presso il più largo pubblico. I contenuti sono studiati per il supporto che li ospita e per il tipo di fruizione. Si tratterà di clip video da quindici secondi realizzate con uno stile moderno e coinvolgente.

Il digital out of home, ovvero il DOOH, del resto, è un mezzo metropolitano, dinamico e di forte impatto visivo capace di intercettare le persone mentre si spostano da un punto all’altro della città, mentre fanno shopping e nel tempo libero ed è questo il plus che ne determina una crescita importante su scala mondiale.

Partito a Milano nel 2015, anno di Expo, ha subito rivitalizzato gli interessi degli inserzionisti. Secondo un rapporto di Allied Market Research, per il mercato globale DOOH è prevista una crescita annuale del 12,6% dal 2017 al 2023.

Storicamente ce lo ricordiamo di grande impatto nelle piazze delle grandi metropoli mondiali. Da Times Square a New York, a Shibuya a Tokyo, senza dimenticare Piccadilly Circus a Londra, che la storia ricorda essere stato al buio solo per due funerali (Lady D e Wiston Churchill).

I billboard digitali sono parte dell’architettura urbana, un landmark distintivo e  riconoscibile. La quantità e la qualità delle immagini  ha contribuito a consolidare l’immagine cosmopolita delle maggiori capitali del mondo, città che non si spengono mai. Milano si aggiunge così a illustri precedenti, e lancia un progetto di informazione ed intrattenimento. iDD Magazine sceglie Piazza Gae Aulenti – cuore di iDD innovation Design District – e la sua “vela” come luogo simbolo di un nuovo modo di fare informazione e cultura. Un videowall dal design irregolare che, insieme ad altri nove schermi posizionati nelle zone più strategiche della città, raggiunge un’audience di 2.225.000 contatti al giorno (i dati sono una stima editore sulla base di dati atm e di affluenza delle piazze) che si candida a diventare un simbolo di contemporaneità, velocità e progresso.

Grazie all’accordo siglato da Mediamond con VG Pubblicità – società fondata da Virginio Guastoni, uomo che ha fatto la storia dell’ooh in Italia – iDD Magazine si candida dunque a diventare un vero e proprio “caso” editoriale.

Da sempre attenta ai nuovi linguaggi dell’arte, del design e della comunicazione, Edison contribuisce ai contenuti di IDD Magazine con le sue storie di eccellenza nel campo dell’energia e dal 7 al 31 ottobre renderà iconica la “Nuova Milano” con LightHenge: una installazione di luci e suoni che rende scenografica e condivisa l’idea di energia urbana e realizzata in collaborazione con Studio Boeri per la Design Week 2018.

iDD Magazine sarà fruibile sugli impianti situati nei punti chiave della città: da piazza Gae Aulenti a piazza San Babila, da corso Buenos Aires a piazza Cavour, da via Tortona a CityLife. Gli appuntamenti d’autunno di iDD Magazine iDD Magazine viene lanciato durante la Movie Week milanese (14-21 settembre), di cui è partner insieme ad Anteo Palazzo del Cinema, e a Fuoricinema. Il progetto, ideato da Cristiana Capotondi e Cristiana Mainardi e realizzato da Artisti Insieme, è un happening, una maratona non stop di incontri diurni e proiezioni notturne.

Fuoricinema nasce dal desiderio di raccogliere esperienze di vita, aspirazioni e riflessioni sviluppate attorno al mondo del cinema per metterle in circolo come patrimonio comune. Seguirà la Fashion Week, dal 18 al 24 settembre. Milano Moda Donna è il prestigioso evento organizzato da Camera Nazionale della Moda, il più atteso dal fashion system internazionale. Dal 7 al 14 ottobre Milano ospiterà la prima Wine Week, settimana di incontri e percorsi tematici su una delle eccellenze italiane più conosciute anche all’estero.

Sarà poi la volta della Fall Design Week, dal 12 al 21 ottobre. Nella settimana dedicata al design Icon Design presenterà un progetto fotografico sugli oggetti icona del design italiano. Con la firma del grande fotografo Pierpaolo Ferrari, le foto vivranno nell’allestimento dedicato all’Anteo Palazzo del Cinema e in uno speciale di iDD Magazine sugli impianti DOOH.
Il mese di ottobre si concluderà con Milano Design Film Festival, dal 25 al 28 ottobre. La rassegna cinematografica dedicata al design e all’architettura è giunta alla sua sesta edizione e si svolgerà nelle sale dell’Anteo. iDD Magazine è un progetto di Mediamond, Gruppo Mondadori e VG Pubblicità.



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Design of desire - 17/05/2018

Emanuel Serri, un giovane architetto italiano svela Roma ai russi

Emanuel Serri aveva un sogno quando si è andato a specializzare a Eindhoven, la patria della nuova [...]

Society - 07/11/2017

Pablo Pinxit è abile sognatore tra pattern e icone

Pablo Pinxit Compagnucci è uno dei più famosi artisti sudamericani al momento. Nato a La Plata nel [...]

Leisure - 19/11/2018

Porsche Italia dona un murales alla città di Milano

Svelato oggi il progetto ideato da Leagas Delaney Italia per Porsche Italia: il Macan Music Wall, u [...]

Top