Magazine - Fine Living People
18/11/2018 - “Sotto la pelle del progetto” – Redesco a Bookcity Milano
Society

Society - 29/08/2018

Michael Jackson a 60 anni, il mondo lo ricorda

Mark Ronson ha fatto un remix e la sorella Janet un video. La Sony ha addirittura eretto una statua a Londra. Il King of Pop vive nel tributo.

C’è stata la serata a Napoli con i 3T e i fans nel mondo che l’hanno celebrato in queste ultime ore. Michael Jackson, il king of pop, è stato ricordato con un video professionale che richiama il suo leggendario “Remeber The Time” rifatto dalla sorella Janet, e anche un megamix rilasciato da Mark Ronson in persona.

Ci verrebbe da chiedere, semmai fosse sopravvissuto a quel maledetto 25 giugno del 2009, come avrebbe festeggiato il suo compleanno? Forse con un concerto evento? Sta di fatto che oggi, 29 agosto del 2018, Michael Joseph Jackson, avrebbe compiuto 60 anni. E la cifra tonda di questa misura per l’eterno Peter Pan del pop forse non si addice.

Forse gli si addice il tributo che la Sony gli ha costruito temporaneamente sul Tamigi: una statua raffigurante una corona e il logo col suo nome. Lì fans da tutto il mondo stanno registrando  e postando tributi da ore.

La storia di Michael, per non dire la sua leggenda personale e musicale, ebbe inizio in quel giorno di fine agosto del 1958 nella cittadina industriale di Gary, nello Stato dell’Indiana, USA, al numero civico 2300 di Jackson Street. Cominciò a cantare all’età di soli cinque anni per volere di suo padre, Joe Jackson, il quale trascinò anche altri quattro fratelli. Nacquero così i Jackson 5.

Fra i cinque, il piccolo Michael, era quello più dotato musicalmente, era quello che manteneva di più i tempi ed era la vera attrazione della band. Nonostante fosse molto timido nella vita privata, di fronte al pubblico era un vero e proprio animale da palcoscenico. Il successo arrivò presto e non abbandonò più la sua stella.

Dalla prima apparizione all’Ed Sullivan Show, quasi cinquant’anni fa, dalle prime tourneé con i fratelli fino alla carriera da solista incominciata, ufficialmente, nel lontano 1979 con ‘Off The Wall’. Con quell’album batté un primo e significativo record: ben cinque hit estratte dallo stesso disco tra i primi posti in classifica. Ma di vero Guinness si è parlato tre anni più tardi. Con l’album ‘Thriller’, nel 1982, frantumò tutti i primati. Anche se proprio in quest’ultimo periodo, almeno negli Stati Uniti, Jacko non detiene più il record di vendite in patria. E di sicuro si sarebbe complimentato con gli Eagles che lo hanno spodestato. Ma quello a livello mondiale è ancora al sicuro. Dopo ‘Thriller’ seguì la nascita del Moonwalker, il passo di ballo da lui inventato, e arrivarono altri due dischi di enorme successo planetario: ‘Bad’ e ‘Dangerous’.

Diventato un fenomeno mondiale, l’immagine di star planetaria negli anni 80 seppellì in toto quella di uomo. Un uomo fragile, mai cresciuto, con alcune debolezze che lo portarono a grossi scandali, sancendo il suo lento ed inesorabile declino. Ma dovunque andava, dovunque si presentava, attirava sempre folle oceaniche.

Anche per gli ultimi tour, come quello di HIStory negli anni 90 l’eccitazione non diminuiva, anche se non ci fu l’atteso sold-out a Milano nel 1997. Si era invertita la rotta, e per una serie di coincidenze, con l’album Invincible, nel 2001 si trovò a cantare a New York nella settimana tragica degli attentati alle Torri Gemelle.

Quello fu l’ultimo disco rilasciato sul mercato da vivo.

Ciò che è rimasto di lui è un patrimonio inestimabile di canzoni, di magie sul palco, (memorabile l’apertura al concerto di Bucarest nel 1992), e nei videoclip in cui emergeva tutta la sua genialità. Dire che uno come lui manca al e nel mondo della musica è scontato, ma è la verità.

Testo a cura di Vincenzo Pepe.



Leisure - 04/02/2017

Giovanni Frangi Prêt-à-porter mostra site specific a Pistoia

Prêt-à-porter è un progetto di Giovanni Frangi, illustre fotografo il cui lavoro è inserito tra [...]

Leisure - 09/08/2017

Il Pyrgos a Santorini, punto più alto dell’isola…e non solo a tavola

Santorini è sempre stata la destinazione per eccellenza del turismo di classe: il sole, il mare e i [...]

Fashion - 28/03/2018

Mario Dice per l’inverno fa indossare origami

La collezione autunno-inverno 18-19 di Mario Dice ci porta nel passato per poter vedere il presente [...]

Top