Magazine - Fine Living People
Society

Society - 12/05/2018

Piero Pelù e Luigi De Magistris, “santi” di periferia

A Napoli tredici ragazzi coinvolti hanno scritto e musicato insieme al leader dei Litfiba un brano. Contro l'emarginazione sociale e pro reinserimento.

La musica può davvero cambiare le cose e Piero Pelù l’ha dimostrato a Napoli l’altro giorno. Da un’idea dell’appassionato leader dei Litfiba, e da una sua canzone chiamata Santi di Periferia, è derivato un mondo di condivisione e condivisione.

Venerdì 11 maggio, presso lo Spazio Comunale “Piazza Forcella”, si è tenuto l’evento conclusivo del progetto “Santi di Periferia, l’impossibile non esiste”, ideato dal leader dei Litfiba, Piero Pelù, voluto dal Sindaco de Magistris ed organizzato dal Comune di Napoli, in particolare dagli Assessorati ai Giovani e alla Cultura, in collaborazione con il Centro Giustizia Minorile, Libera, Marano Ragazzi Spot Festival, Suono Libero Music e l’Istituto Galiani.

Il testo del brano presentato da Piero Pelù e i ragazzi di Santi di Periferia a Napoli.

Nell’occasione è stato presentato brano che i tredici ragazzi coinvolti hanno scritto e musicato insieme a Pelù, al maestro Carlo Morelli, ai musicisti Claudia Megrè, Nando Misuraca, Paolo Termini, Emilio Carrino, Angela Oliviero .

All’iniziativa, rivolta alle scuole di Napoli e aperta al pubblico, hanno preso parte inoltre, l’Associazione Articolo 45, che anima lo studio di registrazione Pino Daniele della Casa della Cultura e dei Giovani di Pianura, gli artisti di Start Up Music Lab, progetto promosso dall’Osservatorio Giovani dell’Università Federico II di Napoli e coordinato da Lello Savonardo, Sasà Mendoza e Ilario Franco, referenti per le attività musicali della rete dei Centri Giovanili del Comune di Napoli.

In foto d’apertura di Maurizio De Costanzo per The Way Magazine: Luigi De Magistris, sindaco di Napoli, e Piero Pelù.



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Leisure - 15/02/2018

Andy Warhol e Sara Forte a Treviso

Due mostre nella stessa location mettono in dialogo il guru della pop art americana e un'artista ita [...]

Fashion - 19/09/2018

Avavav, lusso accessibile creato dagli artigiani

AVAVAV, brand made in Italy che nasce dall’incontro e dall’unione dell’ispirazione di Linda e [...]

Travel - 03/12/2016

L’emergente Varsavia tra food di qualità e lusso alle porte

Varsavia, una città in continua evoluzione, un luogo multiculturale grazie alla posizione strategic [...]

Top