Magazine - Fine Living People
Society

Society - 18/05/2018

Tutti pazzi per il royal wedding, le manie in vista del matrimonio di Harry

Gli appuntamenti tv, i gioielli papabili, l'acconciatura di lei. Il confronto tra Meghan e Kate. Tutto il pre- del matrimonio dell'anno dell'alta società.

Prima di tutto c’è la tv. Dove si può vedere tutto il prima durante e dopo le nozze di Harry e Meghan?

Il matrimonio dell’anno, quello tra il Principe Harry d’Inghilterra e Meghan Markle andrà in diretta su Sky New Italia e su Real Time, con uno speciale condotto da Katia Follesa. La Rai attaccherà dopo il “sì” previsto per le 13. Alle 13,55 su Rai Uno, subito dopo la fine del telegiornale, andrà in onda ‘Meghan e Harry, il matrimonio dell’anno’. Più battagliera la programmazione sulle Reti Mediaset.

Venerdì 18 maggio, in prima serata su Canale 5, prima visione tv di “Harry & Meghan”. Il film, realizzato dal canale americano Lifetime, racconta la storia d’amore degli sposi.

Sabato 19 maggio dalle 12.00, “Verissimo”, in collaborazione con il Tg5, presenta “Harry e Meghan, il matrimonio reale” con le immagini in diretta dal Castello di Windsor.  Silvia Toffanin ospiterà in studio Alfonso Signorini, Carlo Rossella, Cesara Bonamici e Barbara Palombelli. In collegamento dalla Cappella di St. George, l’inviato del Tg5 Dario Maltese.

A partire dalle 12, anche il sito TgCom 24 mostrerà le immagini in diretta del Royal Wedding.

 

Sabato 19 e domenica 20 maggio, a partire dalle 7 di mattina, il canale 20 propone le maratone della quarta e quinta stagione di “Suits”, il telefilm che ha reso celebre Meghan Markle. Domenica, in seconda serata, prima visione assoluta del primo episodio di “Suits 6”.

 

Inevitabile confronto: Meghan sposa Harry nel 2018, Kate ha sposato William nel 2010,

Per l’occasione le case di moda fanno a gara per segnalare i loro lanci in tema con il royal wedding. Molto sfarzo è suggerito, nel caso vogliate festeggiare con i reali inglesi, ma è indicata anche una certa dose di rigore. Come Diego M, che dalla sua boutique in centro a Milano, suggerisce questo capo per eleganza misurata.

 

Diego M per Royal Wedding 2018.

Magari da abbinare con questa accattivante borsa glitter preziosa di Café Noir

Sì perché lo sport preferito di un’intera nazione (anzi, regno) di questi tempi è scommettere su cosa indosserà la sposa. I tabloid sono scatenati e hanno già individuato alcune possibili tiare che potrebbero illuminare l’acconciatura della futura duchessa del Sussex, che potrebbe optare per l’amato chignon spettinato, sfoggiato in diverse occasioni ufficiali e non, così come per il classico raccolto morbido che incornicia il viso. Quali altri accessori sfoggerà Meghan? Orecchini, collane, o ancora bracciali o spille?

Per le aspirational in cerca di consigli o emulazioni, leggete cosa dice Giulia Faggi, che, assieme alla sorella Federica ha creato la linea di gioielli Rockyourmind Creations:

La scelta degli orecchini non è mai né facile né banale, soprattutto in primavera, quando a cambiare non è soltanto il tempo ma anche la voglia di scoprirsi e rivelare il proprio lato rock. Essere “Rock” non è solo uno stile, è soprattutto una filosofia di vita: significa esaltare le doti di forza che ogni donna possiede, conservando allo stesso tempo la propria femminilità e superando il cliché della donna che deve per forza assomigliare ad un uomo per farsi rispettare”.

Una sposa rock dunque? A giudicare dai pettegolezzi che hanno riguardato la famiglia di Meghan prima delle nozze il mood potrebbe spingersi fino all’hardcore.

E poi ci sono i gioielli papabili. In occasione del matrimonio più atteso dell’anno vi proponiamo una selezione di gioielli di Swarovski, Recarlo, Marco Bicego, Mattioli e Giorgio Visconti per scommettere su cosa di simile vedrete in tv domani.



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Design of desire - 09/04/2017

Tagliare il pane è un’arte (di design) con Marechiaro di Studio 74 Ram

Il pane protagonista a The Essential Taste of Design, il concorso di Matteo Ragni Studio per la Mila [...]

Leisure - 27/08/2018

Arteparco inaugura nei boschi d’Abruzzo

ARTEPARCO, progetto di arte sostenibile nei boschi del Parco Nazionale di Abruzzo, inaugura la sua p [...]

Travel - 12/09/2018

La Toscana a ottobre, il monte Amiata ispira eventi

Amiata, montagna che è madre e che nutre e che racconta una Toscana ancora tutta da scoprire: nasce [...]

Top