Magazine - Fine Living People
18/11/2018 - “Sotto la pelle del progetto” – Redesco a Bookcity Milano
Society

Society - 02/07/2018

Un giapponese in Italia, parla lo chef Jiang di Mu Fish: “Il piatto perfetto è il chirashi”

La fusion come stile e la ricercatezza degli elementi prelibati con decori preziosi il tratto distintivo. Benvenuti nel ristorante raffinato di

Un’oasi di buona cucina e spazio molto curato e senza frenesie. A un anno dalla sua apertura, nel novembre del 2016, MU Fish è ormai una realtà consolidata nelluniverso della ristorazione fusion di qualità con le sue pietanze che abbracciano l’Asia e altri paesi tropicali, senza distinzioni. L’angolo del gusto di classe si trova a Nova Milanese, a soli 20 minuti da Milano ma abbastanza lontano dal frastuono cittadino.

La sua cucina intreccia, con grande sapienza, ricette tipiche di Hong Kong e dell’Oriente asiatico, con ingredienti e ispirazioni occidentali, in un‘atmosfera ricercata e accogliente. Il premuroso maitre William Franco, il solerte bartender Sergio Testaverde e lo chef Jiang ci hanno dato il benvenuto caloroso. Ed ecco come descrive l’offerta culinaria di questo nuovo place-to-be lo chef in persona, che prima di approdare a Mu Fish è stato per otto anni capo chef da Finger’s.Ci ha preparato un menù in continua evoluzione, specchio di una cucina attenta ai cambiamenti e alle tendenze che si esprime anche attraverso gli impiattamenti creativi e di forte impatto.

Quali sono le influenze della sua cucina, visto che ci sono di diverse etnie e sapori fusi assieme?

In realtà cerco di farmi influenzare da tutte le culture possibili, principalmente però per ora da brasiliana, italiana, cinese, francese, giapponese e thailandese.

Che tipo di menù suggerisce per un pasto bilanciato e che possa abbracciare le varie culture presenti?
Se si vuole mangiare in modo bilanciato rimanendo leggeri io consiglio sempre il chirashi. Piatto base della cucina giapponese consiste in una base di riso sushi ricoperta da sashimi. Molto leggero e gustoso tra le altre cose, è uno dei piatti migliori per capire la qualità del riso e del pesce.
La stagionalità del pesce: pochi la conoscono ma è un tema di grande importanza.

Per il pesce la stagionalità è la cosa più importante, la natura ha i suoi cicli e i suoi tempi e noi dobbiamo solo saper prendere il meglio da ogni ciclo e tempo. Per esempio lo sgombro è migliore nei periodi invernali verso la fine dell’anno, il tonno da giugno a fine agosto non è molto buono, causa la magrezza per la riproduzione, i periodi  migliori sono dicembre gennaio e febbraio.

Ha da poco terminato l’esperienza di cucina in uno dei top restaurant di Milano, su una terrazza in pieno centro città. Che ricordi ha?

L’esperienza di Taste in top è stata molto istruttiva. Ho lavorato a contatto con due chef italiani molto bravi. Ciò mi ha aiutato ad imparare di più da questa cucina. È stata una bella esperienza ed è stato bello mettersi in gioco in una nuova realtà.

 
Il Gambero Rosso recentemente ha premiato Mu Fish come destinazione di qualità a buon prezzo, cosa ne pensa dei ristoranti iper-costosi?
Nessun ristorante è iper-costoso, bisogna vedere tutto il complesso. In un ristorante non si paga solo il cibo, ma anche il servizio, l’esperienza in sala, la location e tutto ciò che fa di un ristorante quel ristorante. Per quanto ci riguarda, noi siamo molto orgogliosi del miglior rapporto qualità prezzo raggiunto.

Il bartender del Mu Fish Sergio Testaverde. (foto The Way Magazine)

MU Fish | Via Galileo Galilei 5, Nova Milanese (Monza Brianza)

aperto tutti i giorni – 12-15 e 19.30-00 | chiuso il lunedì

T 3348041109 | mufish.social@gmail.com | www.mufish.it



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Design of desire - 20/10/2016

Infinito Design a tavola in barca sugli yacht di lusso

Infinito Design apparecchia le tavole di lusso delle imbarcazioni più ammirate al mondo. Come visto [...]

Leisure - 08/05/2017

A Taste of Milano Electrolux ha portato la scuola di cucina

Electrolux, leader mondiale nella produzione di apparecchiature domestiche e professionali, [...]

Trends - 25/07/2018

Raya, incontri esclusivi: bisogna candidarsi

Andremo incontro a una sempre più spezzettata e targettizzata cominicazione? A quanto pare sì, se [...]

Top