Magazine - Fine Living People
Society

Society - 22/05/2019

Yalawapiti, la storia del popolo brasiliano allo Spirito del Pianeta

Villaggio etnico con percorsi sensoriali. Seminari e conferenze per raccontare e spiegare le danze e i canti dei gruppi partecipanti-

Al festival dei popoli “Lo Spirito del Pianeta” a Chiuduno, in provincia di Bergamo arriva il popolo Yawalapiti. Il 28 maggio sarà possibile incontrare queste persone che vivono nella riserva indigena dell’Alto Xingu, nel Mato Grosso in Brasile. Il cartellone completo parte il 24 maggio al polo fieristico della cittadina orobica e si chiude il 9 giugno.

In quel posto incontaminato questo popolo conserva e gestisce la propria cultura di forma autonoma sin dall’origine. I popoli dell’Alto Xingu, come i Yawalapiti e Kamayurá partecipanti al festival, condividono lo stesso substrato culturale basato su un insieme di tradizioni e valori etici ed estetici comuni, organizzati in un sistema autonomo in cui ognuno di questi popoli rappresenta un’unità politica indipendente nel gestire i propri rituali e invitare altri popoli dell’Alto Xingu a partecipare. I livelli di scambio tra i popoli sono molti, anche nella sfera matrimoniale. In Alto Xingu il villaggio ha case disposte su pianta circolare, con una Casa degli Uomini nel cortile centrale, spazio dedicato alle cerimonie e al collettivo. In esso, oltre alle danze e incontri comunitari, si svolgono anche lotte corporali, tipica attività dei giovani.

LO SPIRITO DEL PIANETA, arrivato alla 19esima edizione, è a due passi da Bergamo, appena fuori dall’autostrada MI_VE, vicino alla Franciacorta e per due settimane porta fuori da casa nostra storie, suoni, tradizioni affascinanti da tutto il mondo.

 

Per il 2019, LO SPIRITO DEL PIANETAUN VIAGGIO ALLA SCOPERTA DELLE RADICI INDIGENE (@ Polo Fieristico – Chiuduno (BG) Via Martiri della libertà) sempre a ingresso libero,  il 2 giugno darà voce ai ragazzi, sull’onda dei #Fridayforfuture di Greta Thunberg (la ragazzina che ogni venerdì non va a scuola per protesta contro i potenti del mondo che come dice lei “cagano sul nostro futuro”), facendo fare domande ai politici che verranno invitati a rispondere ai quesiti delle nuove generazioni su cui “stanno cagando” anche i politici italiani.

Un festival che da anni, da sempre, lotta contro le violenze sulla terra e sulle minoranze etniche e che ancora una volta darà voce alle popolazioni suddette, oltre che ospitare, e sono tutte esclusive e per la prima volta in Italia, gruppi tradizionali delle Isole Fiji, del Rajasthan (India), fino ad arrivare ai Koissan, popolazione di boscimani dal Sud Africa, diretti discendenti dell’homo sapiens. Quasi ad andare a recuperare quella sapienza dei primi uomini, che oggi sembriamo aver perso per strada.

 

gli ospiti di spicco

DAVIDE VAN DE SFROOS

EUGENIO BENNATO

SAOR PATROL

STARTIJEEN (unica data in Italia, gruppo dalla Bretagna)

Palio di sbandieratori di quasi tutte le provincie della Lombardia

7 percorsi, in bus o con mountain bike e moto con partenza dal festival alla scoperta delle zone limitrofe a Chiuduno (Val Calepio, Franciacorta etc)

Percorso sensoriale con monaci tibetani, aztechi, aborigeni… suoni e parole da altri mondi, alla scoperta di culture lontane

Sarà possibile sostare presso il centro sportivo di Chiuduno (spazio adiacente al festival), con una tenda, una roulotte o un camperhttps://www.lospiritodelpianeta.it/info/sosta-camper-tende/

 

 

Rispettare l’ambiente

NATURALMENTE, 140 associazioni italiane che lottano per il rispetto e la tutela dell’ambiente, organizzeranno un fitto programma di eventi e conferenze legate all’ambiente

“Nell’edizione 2018 avendo usato materiale in Mater-bi di mais, con piatti, bicchieri, posate e altro, sono riusciti a riciclare ben il 68% dei rifiuti.

I protagonisti

Eugenio Bennato, Saor Patrol,

Attività parallele

 

L’organizzazione

Gestire un flusso di 20mila persone e più al giorno, sia pur in una zona industriale alle porte di un piccolo paese di 5000 persone non è facile. Da anni LO SPIRITO DEL PIANETA si preoccupa in maniera amorevole di questo aspetto.

Quindi, bus navetta gratuiti da piazza mercato (Malpensata) Bergamo, davanti alla stazione di Bergamo; e dalla zona industriale di Chiuduno (adiacente all’uscita autostrada A4 Grumello del Monte/Telgate). Ulteriori dettagli sul sito del festival.

Il servizio di bus navetta è gratuito da e per Bergamo e da e per i parcheggi attorno al festival.

 

I popoli e i gruppi invitati saranno

24 maggio

Davide Van De Sfroos

 

25 maggio

Startijeen – Bretagna

Francia

 

26 maggio

Palio Provincie lombarde

Lombardia

 

I Mapuche

Cile

 

27 maggio

Rajasthan

India

 

28 maggio

Guaranì

Brasile

 

29 maggio

Accensione fuoco sacro

+

Andrea Capezzuoli

Italia

 

30 maggio

Eugenio Bennato

Italia

 

31 maggio

Laboratorium piesni

Polonia

 

1 giugno

Indiani d’America Cree

Canada

 

2 giugno

 

Giornata dell’ambiente con i ragazzi del territorio

 

Koissan (Boscimani)

Sudafrica

Aborigeni australiani

 

3 giugno

La notte dei tamburi

 

4 giugno

Saor Patrol

Scozia

 

5 giugno

Shuar

Ecuador

 

6 giugno

Netos de Bandim

Guinea Bissau

 

7 giugno

Isole Fiji

 

8 giugno

Aztechi

 

9 giugno

Serata finale

Canti e danze tradizionali

INFOLINE

ASSOCIAZIONE LO SPIRITO DEL PIANETA

cell : 347 5763417 – info@lospiritodelpianeta.it www.lospiritodelpianeta.it



Design of desire - 05/03/2019

“Segni esemplari”, la tipografia in mostra alla Pilotta di Parma

Si è da poco concluso l’anno in cui ricorreva il bicentenario della pubblicazione del Manuale tip [...]

Design of desire - 06/04/2018

Krijn De Koning a Palazzo Reale: “La mia sedia blu per Alcantara”

Le installazioni di Krijn de Koning sono create in una varietà di luoghi - da musei e gallerie, a l [...]

Vip House - 06/04/2018

Margherita Zanatta: “La casa è come un abito”

Ha deciso di aprirmi le porte di casa e non è stato difficile convincerla perché Margherita Zannat [...]

Top