Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 24/09/2018
EVENTO STORICO

A Crema si cena come nel 1500

“Correva l’anno 1526 quando l’11 di febraro il capitano generale de la fanteria, fatto dai Venitiani, Malatesta Baglioni Perossino fece una solenne festa et cena a quale invitate furono tute le nobili donne di Crema cum li loro mariti et molte forestiere………Il Potesta cum tutta la corte, il Camarlengo, il conte Giovan Boromeo, la sig.Ludovica Landriana contessa di Pandino, il conte Alberto Scotto capitano di gente d’arme de Venitiani, tre capitani spagnoli che erano ala custodia di Soncino, ……che al numero di ottanta tutti ascendevano. Nel assetarsi tanto strepito di pifferi e trombe……Dodici vasi dorati furono prima portati pieni di braggie ………nel latro un agnelo sacrificato sopra l’altare…..poi furon portate queste vivande, cinque sorte per posta a 14 piatti per sorte, che erano ogni volta piatti 70”.

(da Storia di Crema raccolta per Allemanio Fino dagli Annali di Pietro Terni)

 

 

Crema, settembre 2018 – Mercoledì 10 ottobre a partire dalle 19 con I Mondi di Carta la città di Crema rivivrà i fasti dell’epoca rinascimentale: la Sala Pietro da Cemmo, all’interno del Museo Civico Cremasco, verrà adornata con arredi sontuosi e sarà animata da menestrelli, suonatori, mangiafuoco e giocolieri, per ricreare l’atmosfera del banchetto organizzato in onore del nobile condottiero perugino Malatesta Baglioni Perossino nel 1526.

 

Testina e lingua in salsa verde, fagiano in carpione, ravioli con la grassa di vitello, torta alle erbe, pasticcio di carne con fichi secchi, ravioli quaresimali fritti sono alcune delle portate che verranno proposte durante la cena, ispirata ai 1438 piatti, suddivisi tra 788 di grasso e 650 di magro, che costituivano lo sfarzoso convito, magistralmente descritto dallo storico di Crema, Pietro Terni.

 

Ad elaborare le pietanze selezionate, che verranno servite da personale in abiti d’epoca, saranno sei cuochi patron di altrettanti ristoranti locali, membri dell’associazione Le Tavole Cremasche, sotto la guida di Stefano Fagioli della Trattoria Via Vai: Carlo Alberto Vailati del ristorante Il Ridottino, Antonio Bonetti del ristorante Bistek, Chicca Coroneo della trattoria QUIN, Luciano Albertini della trattoria Tre Rose e Sergio Brambini dell’Hostaria San Carlo.

 

La cena, con prenotazione obbligatoria, è riservata a circa 80 persone.

Il costo per persona è di 100 Euro e il ricavato verrà devoluto in beneficienza a due realtà cremasche che operano in ambito sociale.

 

Per prenotazioni e informazioni: info@imondidicarta.it

 

Banchetto rinascimentale

Ricostruzione storica di un banchetto del 1526    

Mercoledì 10 ottobre – ore 19:00

Sala Pietro da Cemmo – Museo Civico di Crema e del Cremasco / Centro Culturale Sant’Agostino – Piazzetta Winifred Terni de Gregori, 5 – Crema

 

 

 

 

I Mondi di Carta è un festival nato nel 2013, la cui sesta edizione si terrà a Crema dal 6 al 21 ottobre prossimi presso le storiche sale e i chiostri del Museo Civico Cremasco. Si tratta di una rassegna a tutto tondo, che coinvolge cibo, arte, teatro, cinema, editoria, musica e psicologia, ideata per valorizzare la città di Crema, offrendole visibilità verso l’esterno. Tra i numerosissimi ospiti intervenuti negli anni si annoverano nomi del calibro di Gualtiero Marchesi, Ernst Knam, Cristina Bowerman, Marco Bianchi, Oscar Farinetti, Claudio Sadler, Filippo La Mantia, Tiziana Colombo, Roberta Schira, Philippe Daverio, Vittorio Sgarbi, Achille Bonito Oliva, Pietro Valsecchi, Giancarlo Morelli, Edoardo Raspelli, Cristina Gabetti, Al Bano, Carlo Maccari, Franco Finocchiaro, Simona Atzori,…

Il nome della kermesse si ispira al titolo dell’omonimo libro di una delle figure più importanti di Crema, Giovanni Vailati, filosofo, scienziato e musicista, vissuto tra il 1863 e il 1909: secondo l’intellettuale cremasco, le teorie sono “mondi di carta” e ogni espressione del pensiero, una volta scritta, può concorrere a produrre una comunicazione d’insieme, in grado di allargare gli orizzonti.

 

Il calendario completo della manifestazione è disponibile sul sito www.imondidicarta.it



Society - 12/05/2017

Omar Pedrini: “E ora faccio i conti con la mia ribellione”

È affascinante sentire un rocker che è stato parte di un momento storico italiano come Omar Pedrin [...]

Leisure - 16/12/2016

Museo Internazionale del Calcio, il dna dei campioni in galleria a Milano

Per il Museo Internazionale del Calcio a Milano, Alessandro Rosso scomoda addirittura la scienza: "C [...]

Fashion - 04/04/2018

Il filato intelligente per Freddy

Un’innovativa linea di prodotti modellanti realizzati grazie alla combinazione del brevetto WR.UP [...]

Top