Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 29/05/2017
PREMI

Altagamma, il luxury online premia Burberry, Fendi, Louis Vuitton e Chanel

La quarta edizione dell’Altagamma Digital Luxury Experience – DLE3(e-commerce, experience e enterprise), realizzato in partnership con McKinsey&Company,   identifica  nell’agilità verso il cambiamento il vero elemento critico di successo. “Run faster than the bullet” è l’imperativo per le aziende. E con il “Reverse Omnichannel” è lo store fisico a integrare il digitale.

Il convegno di Altagamma dedicato al lusso digitale, ha coinvolto inoltre Exane BNP Paribas con lo studio Digital Frontier for Luxury Goods e ContactLab per l’assegnazione degli Altagamma Digital Luxury Awards.

Il consumatore del lusso è sempre più digitalizzato, soprattutto attraverso l’uso del mobile. I punti di contatto con il Cliente crescono, l’aspettativa di una relazione personalizzata con brand e prodotti è sempre più diffusa e gli strumenti per crearla sono sempre più accessibili alle imprese. Tuttavia, sono ancora poche quelle che sono riuscite a completare il processo di sviluppo digitale.

I temi della digitalizzazione del lusso sono stati affrontati, con il coordinamento di Armando Branchini, Vice Presidente di Altagamma, da Antonio Achille, Senior Partner e Global Head of Luxury di McKinsey&Company, con lo studio che analizza il Digital Luxury dai punti di vista dell’experience, delle imprese e delle prospettive future, da Luca Solca, Head of Luxury Goods di Exane BNP Paribas, con un’analisi sull’integrazione del retail fisico e digitale e attraverso i dialoghi di approfondimento con Massimo Fubini, CEO di ContactLab, Chris Morton, CEO di Lyst, Carlo Alberto Beretta Chief Client and Marketing Officer di Kering e Dante D’Angelo, Chief Digital Marketing Officer di Valentino.

Al termine del convegno sono stati assegnati gli Altagamma Digital Luxury Awards, che hanno premiato i migliori brand per le loro performance digitali, sulla base dei dati ContactLab: i premi per la Migliore Offerta Digitale (globalizzazione della presenza e localizzazione dei contenuti) sono stati assegnati a Burberry (Best in Class 2017) e a Fendi (Best Improver 2015-2017); per la Relazione con il Consumatore (digital customer experience) sono stati assegnati a Louis Vuitton (Best in Class 2017)  e Chanel (Best Improver 2015-2017).

Design of desire - 12/04/2016

Fuorisalone 2016, straordinario l’orto cinetico di Piuarch

Piuarch, lo studio fondato 20 anni fa a Brera da Francesco Fresa, Germán Fuenmayor, Gino Garbellini [...]

Fashion - 26/02/2017

Donne in tailleur come soldatesse d’amore da Ermanno Scervino

Combattere per la creatività e l'amore: Ermanno Scervino affida alla donna autunno/inverno 2017/201 [...]

Fashion - 16/01/2017

Miguel Vieira, il lato sartoriale della Portugal Fashion

Sofisticato ed elegante, Miguel Vieira ha portato a Milano Moda Uomo un tocco di genialità iberica. [...]

Top