Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 13/05/2018
DISCO

Anche J-Ax compie 25 anni (di carriera)

Esce “25 Ax – Il Bello di essere J-Ax”, la raccolta con cui J-Ax celebra i suoi 25 anni di discografia, che contiene i successi più significativi dell’artista, a partire dalle origini e includendo un lasso di tempo che va idealmente dal 1993 – anno in cui usciva il primo album degli Articolo 31 intitolato Strade di Città – fino ad oggi.

Dalle corse per affermarsi nel panorama rap milanese negli anni 90 al duetto con Fedez che gli è valso premi e dischi d’oro, J-Ax in 25 anni è stato l’istrionico rapper, autore, performer e anche volto Tv di celebri programmi musicali che ha compiuto una parabola artistica costantemente in ascesa, ponendosi anche come “godfather” di un genere che oggi spopola in classifica anche in Italia.

L’essere stato tra i primi a portare un genere che oggi è una mania collettiva, gli ha fatto guadagnare ruolo grande punto di riferimento del rap del passato e del presente.

“25 Ax – Il Bello di essere J Ax” racchiude in un doppio cd e doppio vinile tutti i brani più famosi dell’epopea Articolo 31, che, con una durata discografica di circa 10 anni, ha creato i presupposti di una carriera da solista inaugurata nel 2006 con l’album Di Sana Pianta e proseguita con successo fino ad oggi, passando per il progetto Due Di Picche con Neffa nel 2010 e più recentemente per l’acclamato Comunisti Col Rolex, pubblicato nel 2017 insieme a Fedez, con il quale J-Ax ha fondato la nota label Newtopia.

“25 Ax – Il Bello di essere J Ax” rappresenta, come tutte le accolte dei più grandi artisti, un condensato dei suoi più acclamati successi, con l’innegabile merito del caso di descrivere molto lucidamente un evidente e completo percorso di crescita artistica e compositiva, in grado di fornire un eloquente spaccato di quanto e come il rap italiano sia cresciuto, si sia modificato, rafforzato, evoluto e di come la sequenza cronologica dei brani portati al successo da J-Ax nelle sue varie espressioni musicali fornisca un senso di continuità e di spessore in un periodo di tempo consistente.



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Society - 14/12/2016

X Factor 2016, emozioni da finale con Eva, Gaia, Roshelle e Soul System

I due milioni in media di italiani che hanno visto X Factor ogni settimana in realtà hanno contato [...]

Design of desire - 21/04/2016

Rio+Design ci porta il design d’oltre oceano

Durante la Design Week milanese non si sono distinti solo i grandi marchi di lusso italiani, la most [...]

Leisure - 14/04/2018

Da Cracco in galleria arriva l’arte contemporanea

L’innovativo ristorante di Carlo Cracco in Galleria Vittorio Emanuele II a Milano si lega all’ [...]

Top