Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 13/04/2017
MUSICA

Corsaires di Cecilia Quadrenni, un ponte con il Senegal

È stato Youssou N’ Dour, il cantautore più famoso d’Africa, a volere Cecilia Quadrenni in tv in Senegal. Da qualche giorno è infatti in rotazione radiofonica e televisiva nel Paese sub-sahariano Corsaires, il nuovo singolo pop-dance della cantautrice toscana che servirà da campagna turistica per l’Africa intera.

Il singolo, con la partecipazione di Tony Cercola (percussionista di Pino Daniele), già remixato da Fabio Amoroso e Digital Bat (M2o), è vendita nello store africano MUSIKBI ed è stato selezionato dalla ‘Televisione Futur Medias’ (Tfm) “per invitare alla scoperta del Senegal e dell’Africa, sotto un aspetto diverso e più umano da come noi europei siamo abituati a concepirlo” , racconta Cecilia Quadrenni. “Il testo del giornalista francese Frederic Maze, ci fa scoprire i colori dell’anima della gente che ci apre il cuore dalle proprie case senza porte, dei bambini che ci amano prima di conoscerci e che ridono felici del loro sole mentre i vecchi li guardano giocare. Cantarlo mi ha fatto sentire le emozioni della scoperta di nuovi posti, un viaggio musicale solo con l’idea della forza dei corsari che planano nell’aria volando sempre più in alto”.

Cecilia Quadrenni impreziosice con la sua voce melodica e cristallina il pezzo di grande presa. La sua vocalità è una vera perla di emozione che getta un ponte ideale tra il mondo Occidentale e l’Africa, come si vede anche dal bel video che vi proponiamo.

La cantautrice e interprete toscana, si è fatta notare nel panorama musicale per le sue rivisitazioni di canzoni come “Paparazzi” e “Take on me” in una versione acustica ed elegante che ha portato in giro con un tour live in Inghilterra ed  ha raccolto in un EP dal titolo ironico e provocatorio “Molto Personale”. I consensi non mancano  neppure in  Italia; i singoli “Take On Me” e “Paparazzi” sono infatti  programmati da Radio Uno, Isoradio, Radio 101, e più volte nel programma UNDERCOVERS di Fabio Arboit su Radio Capital. Nello stesso periodo entra nella classifica internazionale di vendite di i-Tunes ed è ospite su Rai Uno ad Uno Mattina Caffè. Nel 2015 continua a far parlare di sé con la nuova cover di Stromae (Papaoutai), una sfida che la fa notare nella classifica i-Tunes (Top 50) in Italia, Malta e Belgio. Il video in poche settimane tocca le 250.000 visualizzazioni. Su Spotify entra nella compilation delle hit 2015 della BELIEVE.

Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Design of desire - 08/11/2016

Alivar a Parigi disegna “Hospitality” minimal per hotel

Alivar, aziendadi design per hotel, partecipa alla fiera parigina EquipHotel (HALL 3 J098), salone d [...]

Trends - 30/11/2016

Per Natale, Aspen e Cortina sono la patria dei worksumers

Relax e famiglia sono sinonimi di Natale. Ma vuoi mettere evitare di smaltire email e telefonate al [...]

Fashion - 20/06/2017

Ermanno Scervino prende l’ispirazione British

Non è detto che l'estate debba essere tutta Mediterranea e palme greenery per essere eleganti e tre [...]

Top