Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 08/11/2017
CANTAUTORE

De André canta De André in tour

“De André canta De André Vol. III” (Rea/Universal), il nuovo disco uscito il 6 ottobre scorso di Cristiano De André è un ulteriore nodo che collega la produzione dell’artista a quello del padre. Questo volume si affianca ai precedenti “De André canta De André – Vol. I” (2009) e “De André canta De André – Vol. II” (2010). Il cantante si rifà all’immenso patrimonio artistico di Fabrizio De André e spiega questo fil rouge così: “Mi auguro che la musica e le sue tematiche restino sempre di interesse. Sta a me condire queste canzoni con le contaminazioni elettroniche e world music che sono gli aspetti che trovo più stimolanti ultimamente. Purtroppo quando rifaccio queste canzoni capisco come aspetti quali i depistaggi e le guerre siano sempre d’attualità”.

Cristiano è un artista che si è affermato sicuramente per le sue qualità, ma una certa condivisione con le lotte del padre la porta avanti. Alla presentazione del disco ha detto: “Quando si fa l’arte c’è sempre sofferenza, il mal di vivere è una fortuna. Poi ti rendi conto che i poteri forti ci sono ora come allora, io mi batto contro la dittatura informatica, voglio che si sappia che l’Italia è tra gli ultimi posti in quanto a libertà di stampa. A 50 anni ho tirato i remi in barca, e a 55 sono finalmente quasi soddisfatto. Dico quello che penso, ho scritto un libro che ha raccontato tanto di me. E così ho reso pubblici i miei inciampi. Quel libro è stato anche un modo per perdonare mio padre, è stata una fatica, ma è stato terapeutico”.

Del disco registrato da Giancarlo Pierozzi e la produzione esecutiva di Rita Allevato (Cristiano è produttore artistico) dice: “Un album che mi ha permesso e mi permette di portare avanti l’eredità artistica di mio padre  caratterizzandola però con nuovi arrangiamenti che possano esprimere la mia personalità musicale e allo stesso tempo donino un nuovo vestito alle opere, una mia impronta. Mi auguro che così facendo la poesia di mio padre possa arrivare a toccare le anime più giovani, a coinvolgere anche chi non ascolta la canzone prettamente d’autore”.

“De André canta De André Vol. III” è quindi un percorso di riavvicinamento con le opere del noto padre che il cantautore genovese affronta declinando quei colori familiari secondo tinte moderne. Gli arrangiamenti, i suoni e l’interpretazione sono figlie della visione moderna di un figlio che rilegge l’illuminata scia della musica del padre. Un lavoro che ci restituisce un artista sensibile e tormentato, che per salutarci ci ha detto: “Penso spesso a quello che diceva nei concerti mio padre: figlio mio ho scritto per quart’anni contro la guerra, e non è successo un cazzo”.

Cristiano De Andrè al live per la stampa realizzato a Milano in occasione del lancio del nuovo disco (foto: The Way Magazine).

Cristiano De Andrè al live per la stampa realizzato a Milano in occasione del lancio del nuovo disco (foto: The Way Magazine).

Le prossime date del tour

24 novembre – Teatro Comunale – Belluno; acoustic duo*

25 novembre – PalaBrescia – Brescia;

2 dicembre – Teatro Cagnoni – Vigevano (Pv); acoustic duo*

7 dicembre – Teatro La Fenice – Senigallia;

9 dicembre – Teatro Politeama – Lecce; acoustic duo*

10 dicembre – Teatro Palazzo – Bari; acoustic duo*

11 dicembre – Feltrinelli – Firenze; firmacopie

12 dicembre – Obihall – Firenze;

15 dicembre – Teatro Duse – Bologna;

16 dicembre – Palabassano2 – Bassano del Grappa;      

Foto di apertura: Dino Buffagni

 

www.ticketone.it; www.concerto.net; www.vivaticket.it

Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Leisure - 04/03/2016

La sfida di Electropark Exchanges: musica elettronica a teatro

Al Teatro Franco Parenti di Milano Alessandro Mazzone porta un cartellone di musica elettronica da f [...]

Trends - 21/11/2016

The Art of the Brick, Nathan Sawaya e l’arte di creare con il LEGO

Sarà alla Fabbrica del Vapore, a Milano, fino al 29 Gennaio 2017. The Art of the Brick, la mostra [...]

Travel - 27/01/2016

Sudafrica, il lusso ha una nuova casa

Il Sudafrica, paese simbolo della lotta alla segregazione razziale, negli ultimi anni sta avendo uno [...]

Top