Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 29/09/2017
INCONTRI

Gerardo Orlando: “Ecco come ho vestito Carmen Di Pietro per il GFVip”

gerardo e carmen

Gerardo Orlando durante una prova di abiti con Carmen Di Pietro, nel suo atelier a Ravello, sulla costiera amalfitana.

In pochi credevano che Carmen Di Pietro potesse essere una delle sorprese di Grande Fratello Vip targato 2017. Tranne che lo stilista che l’ha vestita per l’avventura nella casa di Mediaset. E quello stilista è Gerardo Orlando, conosciuto già ai lettori di The Way Magazine per questi articoli, e che in tranquillità e riservatezza ha stabilito dei contatti con la showgirl la scorsa estate.

Non mi andava di strombazzare il nostro incontro perché è tutto avvennuto nel modo più casuale e naturale possibile. Carmen è venuta nel mio atelerier 20 giorni prima di entrare nella casa del Grande Fratello. Ci siamo conosciuti in un bel pranzo a Ravello, tramite Antonio Narciso D’Ascoli, il visagista che l’aveva presa in carico prima del suo importante impegno di lavoro“.

E lei come ha reagito quando ha visto quel posto splendido dove lavori?

Credo che le abbia riportato alla memoria dei ricordi, lei è una donna del Sud che ama questi panorami. Credo anche sia rimasta stupita dalla vista che c’è dalla mia villa ma quando poi è arrivata nell’atelier l’ho vista pensierosa.

E perché?

Chi non la conosce di persona non capirà, però è davvero apprensiva su quello che deve scegliere per il suo lavoro. Quando ha visto la classe negli abiti, i pantaloni lunghi, i bomber ricamati a mano si è subito innamorata. Solo che temeva di non entrarci. Del resto io non avevo un campionario vasto, avevo i capi della collezione e basta.

E invece?

E invece è entrata perfettamente in una taglia 40. E ne siamo stati felici tutti e due. Anche perché questi abiti sono particolarmente adatti a lei. So di aver anticipato le tendenze, a volte. Per dire, ho disegnato i pantaloni con il risvolto di 8 centimetri nel 2015. Ma questi erano abiti senza tempo.

La prima foto del primo incontro: Carmen Di Pietro a Ravello, sulla terrazza a pranzo con Gerardo Orlando.

La prima foto del primo incontro: Carmen Di Pietro a Ravello, sulla terrazza a pranzo con Gerardo Orlando.

Quindi da una casualità è nata un’intesa lavorativa?

Sì, devo dire che Carmen si è interessata al mio background tramite Antonio Narciso D’Ascoli che l’ha preparata per il viso per un mese, credo. E infatti i trattamenti naturali stanno dando i loro frutti. Da me si è rivolta per i capi per le serate più importanti, lei non si veste per esclusiva, non le interessa, vuole essere libera. Credo che la sua bellezza sia dovuta a trattamenti naturali e basta.

Che tipa è Carmen Di Pietro?

Io son stato contento di conoscerla perché mi interessavo a quello che faceva sin dai tempi in cui era sposata con Sandro Paternostro. Mi interessava la sua personalità, sempre vera mi sembrava. Ed è stato bello capire che è davvero così. Si adora. Fa tutti giorni palestra, cura il corpo nel moto e nell’alimentazione, ho visto che mangia molta verdura. Non ha un filo di cellulite e non è una ragazzina.

E il seno per cui è diventata famosa?

Devo riconoscere che fisicamente è una bomba, ma i miei abiti non sono stati assolutamente modificati per le sue curve. Infatti era emozionata anche perché aveva vagliato altre ipotesi di guardaroba prima del GFVip e non le era piaciuto nulla in particolare.

L’hai sentita serena prima della partenza per la reclusione in tv?

Non proprio, si preoccupava per la lontananza dalla famiglia. Mi ha messaggiato spontaneamente prima di entrare nella casa e ho davvero capito che caratterialmente è vera, è sincera e non c’è molta corrispondenza con il suo personaggio pubblico.

Dal profilo Instagram le immagini con i vestiti di Gerardo Orlando.

Dal profilo Instagram le immagini con i vestiti di Gerardo Orlando.

Cosa vorresti dire di te e di Carmen a chi non vi conosce di persona?

Che siamo entrambi veri e con i piedi per terra. Per dire, quando si doveva decidere il vestito d’ingresso, c’era tra le scelte probabili questo meraviglioso abito giallo che avrebbe fatto colpo alla prima serata. Però poi ci abbiamo ripensato, avrebbe generato troppa invidia all’inizio. Sono queste scelte su cui andiamo d’accordo che ci uniscono.

Cosa vedremo ancora in tv?

Io ovviamente spero vada in finale, magari con Cristiano Malgioglio non sarebbe male. Oltre ai bomber che hanno avuto anche presa su Simona Izzo, ha degli abiti lunghi e abitini informali che fanno molta scena. Cercava cose particolari e ha scelto un abito stampato e due ricamati a mano faranno sicuramente colpo. In tutto sono 12 look curati da me.

Quando l’impegno al Grande Fratello Vip finirà cosa speri tu?

Spero che ci sarà occasione di andarla a trovare quando esce, probabilmente le disegnerò il vestito per la prima uscita importante con tutto il cast. Credo ci possa essere un’amicizia sincera tra noi, io sto seguendo il programma in tv e faccio il tifo con lei ma non mi sbraccio per la popolarità. Sono più contento di aver conosciuto una persona vera che avere la ribalta.

 



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Leisure - 13/12/2017

Maab Gallery, da Munari a Lieber

Alla Maab Gallery di Milano, nel centralissimo distretto glamour delle 5vie, due artisti di diverso [...]

Travel - 10/04/2018

Amburgo, ecco gli edifici del futuro: Elbphilharmonie e il Fontenay

Il rinascimento di Amburgo ha preso definitivamente il volo lo scorso anno, con l'apertura di due ed [...]

Society - 18/06/2018

Afran, dal Camerun a Lecco l’arte dei jeans

Martedì 26 giugno Milan Art & Events Center e La Triennale di Milano presentano I’m Blue Pant [...]

Top