Magazine - Fine Living People
18/11/2018 - “Sotto la pelle del progetto” – Redesco a Bookcity Milano
Targets

Targets - 20/02/2018
FOTOGRAFIA

La natura del Wildlife Photographer of the year a Forte di Bard

Se siete appassionati di fotografia naturale la Valle d’Aosta vi fa un bel regalo. Oltre a rivelarsi un paradiso per la natura, è anche sede dell’anteprima italiana di una delle mostre più importanti al mondo per la wildlife photography.

Il Forte di Bard ospita l’anteprima italiana della 53esima edizione del Wildlife Photographer of the Year, il più importante riconoscimento al mondo dedicato alla fotografia naturalistica promosso dal Natural History Museum di Londra. Dal 16 febbraio al 10 giugno 2018.

E’ il fotografo sudafricano Brent Stirton, con lo scatto “Memorial to a species” (Monumento alla specie) che ritrae con grande forza documentaria un rinoceronte appena colpito e mutilato del suo corno all’interno del Parco Hluhluwe Imfolozi, ad aver vinto la 53esima edizione del concorso Wildlife Photographer of the Year.

E’ il fotografo sudafricano Brent Stirton, con lo scatto “Memorial to a species” (Monumento alla specie) che ritrae con grande forza documentaria un rinoceronte appena colpito e mutilato del suo corno all’interno del Parco Hluhluwe Imfolozi, ad aver vinto la 53esima edizione del concorso Wildlife Photographer of the Year.

Cento foto realizzate nell’arco del 2017 racconteranno con sorprendente maestria la natura in tutti i suoi aspetti, catturando dettagli affascinanti e paesaggi mozzafiato che i visitatori potranno scoprire in anteprima assoluta come in un viaggio attraverso i luoghi più straordinari della terra. La mostra presenterà le foto vincitrici delle 16 categorie del premio che ritraggono l’incredibile biodiversità esistente sul nostro pianeta, dai comportamenti di animali quasi sconosciuti a mondi subacquei nascosti e misteriosi, selezionate fra le oltre 50mila immagini giunte da 92 diversi paesi del mondo e giudicate da esperti internazionali per la loro originalità e sulla base di criteri artistici e tecnici.

Vincitore assoluto di quest’anno è il fotografo sudafricano Brent Stirton con lo scatto “Memorial to a species” (Monumento alla specie) che ritrae con grande forza documentaria un rinoceronte appena colpito e mutilato del suo corno all’interno del Parco Hluhluwe Imfolozi, la più antica riserva naturale africana. Il premio per il miglior scatto della categoria giovani, Young Wildlife Photographer of the Year, è andato invece all’olandese Daniël Nelson che è riuscito a ritrarre un gorilla sdraiato e intento a mangiare con gusto un frutto dell’albero del pane, all’interno della foresta del Parco Nazionale di Odzala, nella Repubblica del Congo.

Forte di Bard

11020 Bard
Valle d’Aosta



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Society - 06/09/2018

La Capannina si inchina a Jerry Calà

Forte dei Marmi, una lingua di terra tra il mare e le Alpi Apuane, che con le sue spiagge selvagge e [...]

Leisure - 13/11/2017

Dennis Lloyd: “Adesso la mia musica va anche in Israele”

A otto anni suonava già la tromba e a 13 ha imparato la chitarra. Dennis Lloyd, vero nome Nir Tibor [...]

Design of desire - 17/02/2017

Un tavolo con le mappe è il nuovo design di Extroverso

Anna Sutor ha disegnato un tavolo per la Extroverso che è un colpo all'occhio per tutti i trend hun [...]

Top