Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 10/07/2018
ESTATE IN MUSICA

Soul-food: “Con la nostra dance omaggiamo Nino D’Angelo”

Soul-Food ovvero la musica che alimenta l’animo, un nome che vuole racchiudere l’unione degli amici e della famiglia, con un sound “simil black” che da Napoli sta conquistando il paese intero. La band è sul pezzo da qualche anno, ha già lavorato per Nino D’angelo ed ha numeri enormi con esibizioni live molto coinvolgenti (provare per credere).

Il progetto Soul-Food si consolida nel 2000. Francesco Capriglione (il fratello maggiore) ha viaggiato in lungo e largo, ha incontrato star del calibro di Whitney Houston, ha duettato con Patty Labelle a Broadway, ha sempre seguito sonorità black in chiave gospel, ha preso anche parte a X-Factor come concorrente. Simone Capriglione, ha fatto parte del team di Scugnizzi, cresciuto con Sal da Vinci, poi passato alle fiction tv, infine approdato a X-Factor e The Voice of Italy.

La reunion familiare porta poi nel 2014 per volere dello stesso Francesco all’incontro con Carmen Scognamiglio, che entra a far parte della band dopo le sue esperienze di opening a serate di Sal Da Vinci e Monica Sarnelli e programmi palestra di Amici.

L’uscita del video Mente e Cuore/Chesta Sera di Nino D’Angelo li ha proposti in un live al premio Albatros 2017 con numeri che si aggirano attorno alle 120mila visualizzazioni sui social.

Oltre il singolo, il trio ha all’attivo altri due CD: “Vocalist” e “Voices…”. Nel primo come nel secondo, si gioca con pezzi ed artisti di vario genere e periodo musicale; nel secondo, registrato nel 2018, troviamo anche brani di Sannino, G. D’Angelo, Finizio, Modugno, Ed Sheeran in un mood tutto rivisto per adattarsi alle loro composizioni armoniche.

Ascoltando i Soul-Food si riescono ad apprezzare performance, distinte, indistinte e nuovamente fuse in perfette armonie, qualsiasi sia il pezzo interpretato, qualsiasi sia la lingua utilizzata.

Ci parlate del nuovo brano Sabbia o Diamanti?

Francesco – Il titolo nasce dalla voglia di non limitarsi in quelli che sono i desideri estivi dei ragazzi di oggi, partendo dalla cosa più semplice come un bagno al tramonto, un falò estivo, un selfie in riva al mare, accontentandosi di poco e valorizzandolo, un pò come trasformare la sabbia in diamanti.

Il testo della canzone ha una vena leggermente sarcastica. Il vostro è anche un richiamo a vivere meno virtualmente?

Simone – Tutt’altro, la nostra non è una “denuncia” al sistema moderno, abbiamo semplicemente descritto la storia di due ragazzi che si rincorrono virtualmente raccontandola attraverso il linguaggio dei giovani di oggi.

Anche stavolta è inserito nel brano il richiamo ad una altra canzone di Nino D’Angelo, è quindi un sodalizio che continua “tra le righe”?

Carmen – Anche stavolta abbiamo voluto omaggiare il maestro. In realtà eravamo partiti con un’idea diversa poi accantonata a favore di una melodia che inconsapevolmente era nel nostro bagaglio musicale in quanto napoletani e fortemente legati alla nostra terra.

 

In foto d’apertura: Soul-Food: Simone, Carmen e Francesco (foto di Maurizio De Costanzo)

Intervista a cura di Maurizio De Costanzo



Fashion - 27/02/2017

Le metamorfosi di Laura Biagiotti, dal bianco al rosso

Laura Biagiotti per l'autunno/inverno 2017/2018 ha ideato la stagione della metamorforsi dove te [...]

Society - 17/05/2017

Italia e Giappone si incontrano: le arti di Shogoro e Stefano Giglio

Shogoro, artista e pensatore giapponese, ha incontrato l'artista italiano Stefano Giglio in un event [...]

Luxury - 15/05/2018

Villa Aminta, il lusso davanti le isole Borromee

Sul Lago Maggiore, a Stresa, in provincia di Verbano-Cusio-Ossola, dominante l'incantevole Golfo del [...]

Top