Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 17/02/2017
WEB

Stasera torna Ale Quale Show! da New York

Ale Quale Show! vuole essere la versione italiana dei late show americani…ma in formato web. A idearlo il comico pugliese di Zelig, Ale Baldi, cresciuto alla corte di Toti e Tata (Emilio Solfrizzi ndr) sbarca sul web con un format unico per l’inusuale collocazione in onda ogni venerdì sul profilo Facebook e su tutti i suoi social,.

Come David Letterman e Jimmy Fallon, Ale Baldi, ogni venerdì incontra i famosi in diretta dalla “grande mela”, live e non, duettando con loro in esilaranti sketch e domande a bruciapelo. Ad accompagnare il tutto una strepitosa band dal vivo e il calore del pubblico? Certo che sì, niente di tutto questo è vero, ma incredibilmente reale grazie ad un eccellente lavoro in post produzione fatto dello stesso Baldi. Anche la penitenza del conduttore è rigorosamente nel segno dell’autoironia: dopo ogni idiozia è costretto a parlare nella “tazzacam”. Una GoPro dentro ad una tazza da latte, l’avevate mai vista? Con un approccio volutamente ironico e dissacrante Ale Baldi gioca molto con se stesso, ma anche col macro sistema del mondo dello spettacolo e dei suoi ingranaggi, a cominciare proprio dal claim del programma, “Il late show che nessuna TV ha voluto produrre”. In questa analisi lucida e divertita non poteva mancare una stoccata anche per il “carrozzone” dello storico Festival di Sanremo (le puntate hanno avuto 100mila views) dove Ale Baldi duetta con Francesca Alotta nella celebre “Non Amarmi”, rivendicandone la paternità vista l’assonanza col nome dell’interprete originale: Aleandro Baldi. Stasera ospite il noto campione di calcio Demetrio Albertini. Un’intervista ricca di colpi di scena, che si riversa in una partita di calcio surreale con il commento del noto telecronista Bruno Pizzul.

(Foto di Ale Baldi: Cristian Zabeo)

Design of desire - 26/09/2016

Cannes Yachting Festival incorona lo stile dell’Azimut-Benetti Group

Al Cannes Yachting Festival ha trionfato il design italiano. L'Azimut-Benetti Group di Viareggio (Lu [...]

Design of desire - 09/05/2017

Gli arredi di Vito Nesta per una montagna incantata da Imarika

Vito Nesta ha creato una capsule collection di complementi d'arredo per la storica boutique milanese [...]

Leisure - 15/02/2017

Yoshie Nishikawa, la via delle foto da Oriente a Occidente alla Bocconi

Ha girato il mondo ma non ha mai perso lo spirito giapponese che ha dentro di sè, nei suoi modi di [...]

Top