Magazine - Fine Living People
Travel

Travel - 15/12/2018

Barcelona Experience Collection, visite inusuali in posti raffinati

I palazzi della musica sono tra gli edifici più pregevoli. E poi la casa dell'artista iconico, Antoni Gaudí e altre visite a segreti nascosti.

Accomodation, shopping, gastronomy, experience e services collectio: così l’ente turistico di Barcellona sta promuovendo la capitale catalana nel mondo del turismo di alto target. Non solo visite e scoperte, ma vere esperienze indimenticabili, nascoste ai più, da fare nella città spagnola che è una tra le più battute mete del mondo. E che riserva ancora sorprese da prenotare qui.

PALAZZO DELLA MUSICA CATALANA – Palau de la Música Catalana (in foto d’apertura), uno dei gioielli modernisti più esclusivi al mondo con un programma musicale eccezionale. Questo capolavoro dell’architetto Lluís Domènech i Montaner fu costruito tra il 1905 e il 1908 come sede dell’Orfeó Català. È progettato come una scatola musicale magica che combina tutte le arti applicate: scultura, mosaico, vetro colorato, ferro battuto. Le visite guidate al Palau de la Música sono un must per il tuo soggiorno a Barcellona per scoprire l’esclusivo sito modernista della sala da concerto dell’UNESCO. Le parti più interessanti del Palau sono la Concert Hall, il Lluís Millet Hall con il suo balcone e la sala prove dell’Orfeo Català, oltre al sesto piano (ascensore) la soffitta dell’edificio Art Nouveau, ora trasformato in uffici, e il lucernario con vista sul palcoscenico e la sala concerti.

Aperto nel 1847, il Gran Teatre del Liceu, conosciuto anche come El Liceu, è il teatro attivo più antico e prestigioso di Barcellona e uno dei più importanti teatri d’opera del mondo.

OPERA – Il Teatro dell’Opera di Barcellona, il Gran Teatre del Liceu, fu fondato su La Rambla nel 1847 ed è un punto di riferimento iconico di Barcellona. È uno dei teatri d’opera classici più spettacolari del mondo e negli anni ha continuato a svolgere il suo ruolo di centro per la cultura e le arti organizzando un programma di livello mondiale di opere, concerti e balli con la sua orchestra e il suo coro. Potrai assistere a un’opera di qualità come parte del suo variegato programma con cantanti di fama internazionale, o visitare le sue aree più rappresentative: l’Auditorium, l’elegante Hall of Mirrors o l’esclusivo Cercle del Liceu, un club per soci in stile inglese ospitato nello stesso edificio che ospita un’importante collezione di art nouveau catalano, o modernista, opere d’arte, tra cui dipinti di Ramon Casas e altri pittori del tempo.

Il palazzo di architettura modernista è tra i più affascinanti di Barcellona. È uno degli edifici più affascinanti di Barcellona: Casa Vicens di Gaudí è la prima casa costruita dal famoso architetto catalano, tra il 18831885, è stata completamente rinnovata e ha aperto le porte al pubblico.

GAUDÍ– Casa Vicens, la prima casa di Gaudí, e la prima opera importante dell’architetto, mette a disposizione del visitatore uno dei pezzi chiave della carriera artistica di Antoni Gaudí: il lavoro che ha segnato il suo punto di partenza, un gioiello architettonico che è stato dichiarato un Sito Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 2005. Costruito tra il 1883 e il 1885 per ordine del signor Manuel Vicens, Casa Vicens è uno dei primi capolavori del Modernismo, l’anticipazione dell’opera successiva di Gaudí e un vivido esempio delle arie del rinnovamento estetico che sono stati respirati alla fine Dal 19 ° secolo a tutta l’Europa. In origine, è stato progettato come una casa per le vacanze con un giardino, in cui forme geometriche e ricche decorazioni, ispirate alla vegetazione circostante, sono presenti sia nell’esterno della casa che nei suoi diversi spazi interni.



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Design of desire - 27/08/2018

Automobili Lamborghini alla Monterey Car Week

Automobili Lamborghini è stata protagonista dell'edizione 2018 della Monterey Car Week con l'unveil [...]

Society - 28/06/2018

Alessandro Canino: “Tutto per quella parola: brutta”

Un inno per il women empowerment quello che Alessandro Canino scrisse e portò al successo negli ann [...]

Travel - 07/07/2017

Marsiglia capitale dello sport e delle meraviglie

Tutte le città di Francia sembrano in grande trasformazione, negli ultimi anni, ma Marsiglia vi stu [...]

Top