Magazine - Fine Living People
Travel

Travel - 21/11/2018

Basilicata, varietà naturale e cibo eccellente nel cuore del Mediterraneo

Destinazione turistica da scoprire, qui dove c'è il meglio dell'Italia, come era un tempo. Alla vigilia dell'anno di Matera capitale della cultura.

Sarà per le alture che svettano allo stesso parallelo della Grecia o per l’aspetto di storica roccaforte custode delle più antiche tradizioni, ma questi 10mila kmq che chiamiamo Basilicata sono davvero il gioiello meglio custodito dell’Italia meridionale. Un’atmosfera qui, di vero relax e armonia con i ritmi della natura, lontano dai frastuoni delle città e in accordo con la bellezza dei prodotti che la terra offre.

Il mondo contadino è la genesi di tutta la colorata tavola lucana, che è il cuore e il motore della scoperta della socialità locale. I peperoni rossi essiccati di SEnise hanno ottenuto da poco il marchio IGP. Altro vanto del luogo è il fagioso di Sarconi, la melanzana rossa di Rotonda e il radano, che si grattuggia sulla pasta. A dire il vero qui si fa anche la “rafanata”, una specie di soufflé di patate.

Tra i formaggi svettano il canestrato e il casieddu di Moliterno, i caciocavalli podolici che sono presidio Slow Food da gustare con gli oli d’oliva, come l’extravergine del Vulture, marchio DOP.

A Matera non ci sono solo i “sassi” ma il profumato e fragrante pane IGO che è simbolo di quella che tra qualche giorno diventerà capitale europea della cultura. I vini fammosi sono capitanati invece dal “barolo del Sud”, l’Aglianico del Vulture che qui si fa dal settimo secolo avanti cristo.

RES TIPICA – Le peculiarità produttive del territorio sono esaltate dalla tipicità della tavola contadina. I comuni lucani di REs Tipica in Basilicata si articolano in città dei sapori, città dell’olio e città del vino. Ma non solo: ci sono città del castagno, del pane, borghi autentici d’Italia, borghi più belli d’ITalia e paesi bandiera arancione, marchio di qualità turistico-ambientale conferito dal Touring Club Italiano ai piccoli comuni dell’entroterra italiano che si distinguono per un’offerta di eccellenza e un’accoglienza di qualità.

SPOT TV – Partiti anche gli spot per la televisione e la radio della campagna #BecomeCulture – Matera Basilicata 2019” realizzati dall’Agenzia di Promozione Territoriale nell’ambito del Protocollo di Intesa siglato tra Regione Basilicata e Presidenza del Consiglio dei Ministri. Gli spot saranno trasmessi sulla base di programmazioni quindicinali su RAI 1, RAI 2, RAI 3, RAINEWS 24 e RAI RADIO 1, RAI RADIO 2, RAI RADIO 3, nell’ambito di una iniziativa di comunicazione istituzionale tesa a valorizzare il percorso connesso al programma culturale “Matera-Basilicata 2019”.

Gli spot hanno la finalità di promuovere la cultura e il turismo culturale come valori dell’umanità nella cornice di Matera e della Basilicata, con l’obiettivo di invitare alla conoscenza diretta delle bellezze del nostro Paese, al viaggio, all’esperienza culturale come ingrediente vitale. Un’esortazione a conoscere la Città dei Sassi e la regione che li accoglie nel cuore del Mediterraneo, crocevia di popoli e saperi millenari in cui si possono ritrovare tutte le chiavi identificative e i caratteri distintivi della cultura e del paesaggio italiano che incantano il mondo.

I prodotti audio e video realizzati sono frutto di un grande lavoro tecnico amministrativo che ha visto impegnati gli uffici dell’APT su incarico della Regione Basilicata. La campagna di pubblico interesse #Become Culture – Matera Basilicata 2019, è stata ideata dalla Seminal Film – del regista Alessandro Piva – e da Studio9Italia, ATI individuata attraverso una procedura ad evidenza pubblica preceduta da manifestazione di interesse. La selezione delle proposte pervenute è stata effettuata, al termine di un attento iter di valutazione, da una competente commissione di gara composta dai principali attori del programma Matera-Basilicata 2019, ovvero dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dalla Regione Basilicata, dall’APT Basilicata e dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019. Ciò ha favorito la condivisione dell’intero processo mettendo in rilievo le competenze dei diversi soggetti al fine di ottimizzare gli esiti della campagna di comunicazione.



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Trends - 06/05/2016

A Milano gli artigiani digitali lavorano al FabLab

Il FabLab sbarca al Talent Garden Milano Calabiana, uno degli spazi di coworking più grandi d [...]

Leisure - 13/06/2018

Mare Mediterraneum, mostra a Palermo

Un collettivo di artisti russi che a Palermo, nell'anno della capitale della cultura, indaga sugli i [...]

Leisure - 24/04/2018

L’ “aRtelier” di Oscar e Yazlina apre le sue porte a Milano

L' "aRtelier" di Oscar e Yazlina, venerdì 20 aprile, nel pieno della manifestazione internazionale [...]

Top