Magazine - Fine Living People
Travel

Travel - 05/04/2019

I 10 hotel di stile da scegliere per la Milano Design Week

Al Four Seasons ci si prepara la miscela di caffé personalizzata. Negli altri indirizzi di stile, giardini privati, spa, relax e tutte le aree del Fuorisalone a portata di mano.

Ci si va per dormire ma anche per capire dove sta andando il trend generale dell’accoglienza di lusso. I design hotel sono lo specchio delle città e dei mood che ci sono intorno. Per la Milano Design Week 2019 c’è finalmente l’imbarazzo della scelta. E non solo per quanto riguarda i pernottamenti. Sono hotel che vi abbiamo scelto anche in base a ciò che offrono come divertimento e cibo.

Fifity House Soho ha aperto nel quartiere delle Varesine, accanto ai grattacieli che portano ad Amazon e Piazza Gae Aulenti.

FIFTY HOUSE SOHO – Hotel di design, con un’anima molto calorosa, grazie ai colori e ai materiali preziosi. Due caminetti riscaldano la hall che diventa un salotto. Rivolto a una clientela alla ricerca di spazi dal design colto e raffinato nelle cosiddette “gateway city”, città, in altre parole, al centro di reti e di scambi economici, sociali e culturali. Uno spazio segreto che richiama l’accoglienza da rifugio, come se fosse casa. Velluto, ottone e marmo e le opere di Bisha fanno il resto.

Hotel Nyx, foto di Luca Rotondo.

NYX– Aperto nel 2016, il Nyx vicino alla Stazione Centrale (che nel periodo del design diventa Centrale District) permette di soggiornare immersi in una collezione diffusa di street art, degustare alta cucina riletta in chiave urban, avere a disposizione una serie di offerte per ritrovare il benessere, dentro e fuori. Un nuovo concetto di hotellerie con 12 piani di street art e design dell’edificio razionalista di Piazza IV Novembre, noto come “ex Palazzo Philips”, diventato una sofisticata cellula di decompressione cittadina grazie a un’offerta di urban experience inconsuete.

Nhow Hotel di via Tortona a Milano, nel cuore del design district.

NHOW – Quando ha aperto sembrava un unicum, ed era uno dei primi che accoglieva le esposizioni di design nel suo interno. Ora questo design hotel ricavato da una costola della General Electric che una volta operava a via Tortona, sud ovest di Milano, ha la sua particolarità tra i nhow proprio per vantare esposizioni collettive di arte e design 365 giorni l’anno, con due mostre temporanee della durata di 5 mesi . Ora che la strada non è solo contenitore di design, ma ha visto nascere anche il museo Mudec e il Silos Armani, la trasformazione è completata. Ci sono ancora esposizioni nella design week in questo enorme spazio. Il concept nhow è il brand lifestyle di NH Hotel Group implementato a Milano, dove si uniscono design e moda, a Berlino, focalizzato su design e la musica, ed il nuovo nhow Rotterdam, che mette in mostra artisti famosi, designer conosciuti e talenti locali in erba, una piattaforma per condividere l’arte urbana e progressive.

Hotel Monforte 27, nuovo indirizzo per fashion addicted a Milano.

MONFORTE 27 – Vicino ai negozi di San Babila e a due passi da Montenapoleone District, ma nella quiete del quartiere del silenzio nei dintorni di Villa Necchi Campiglio, il nuovo hotel di stile che si classifica come la scelta più appropriata per chi non vuole rinunciare al fashion system nemmeno quando dorme. Tutti i trend passano da qui, anche dalle scelte sofisticate dei tessuti delle camere.

Chateau Monfort, zona Indipendenza a Milano fa parte della catena Planetaria Hotels.

Enterprise Hotel, zona Sempione, vicino al quartiere delle fiere fa parte di Planetaria Hotels.

PLANETARIA – Della collana Planetaria Hotels, Château Monfort ha le camere più fantasiose, ispirate alle fiabe e ai personaggi della lirica. In zona corso Indipendenza l’Urban Château, con le sue suggestioni moderne e insieme lontane dal tempo, è un’elegante dimora di inizio Novecento, gioiello liberty decorato dall’architetto Paolo Mezzanotte, con un’atmosfera visionaria.

Moderno e di design invece l’Enterprise in Corso Sempione, a 5 minuti a piedi da Fieramilanocity e a soli 500 metri dal MiCo-Milano Convention Centre. Un hotel 4 stelle confortevole e moderno, punto di riferimento cittadino per la Milano più eclettica e la clientela internazionale. Enterprise riassume nella sua storia le cifre produttive di Milano: industria, editoria e design: nato agli inizi del Novecento come opificio, è poi diventato una grande tipografia, per trasformarsi, nel 2002, nel primo design hotel della città.

Gli interni curatissimi del 4 stelle Ramada Plaza Milano, in zona a nord di NoLo, vicino al Naviglio Martesana.

RAMADA PLAZA MILANO Il Ramada Plaza Milano è un hotel a Milano con Spa, perfetto per chi vuole concedersi un momento di relax e benessere nel cuore della città, a due passi dal Naviglio Martesana, zona nord est, con giardino interno che rigenera mente e corpo. L’abbiamo scelto perché strategico nelle visite al quartiere NoLo, da cui dista due fermate di metro, che nella design week avrà Alcova e Ventura Centrale come main exhibitions.

Il Four Points by Sheraton Milan Centre è tra Centrale e Porta Nuova.

FOUR POINTS – Il recupero di questo palazzo alle porte del nuovo quartiere di Porta Nuova, e vicinissimo alla strada del gusto, via Gustavo Fara, è davvero mirabile. Ampi spazi a piano terra, con un tavolo scenografico in legno grezzo e un punto ristoro aperto al pubblico. Conveniente per chi vuole andare a piedi sia in Centrale che Piazza Gae Aulenti e il Samsung District.

Excelsior Hotel Gallia vicino alla Stazione Centrale, classico e moderno con affaccio sui grattacieli.

EXCELSIOR HOTEL GALLIAL’Excelsior Hotel Gallia Milano, a Luxury Collection Hotel, è uno degli hotel simbolo di Milano. Aperto ufficialmente al pubblico nel 1932, oggi è uno dei pochissimi posti di accoglienza di stile in Italia dove si può passare dall’arredo più classico all’avveniristico cambiando ala del palazzo. Situato accanto alla Stazione Centrale, ha di recente promosso la sua terrazza con eventi memorabili con affaccio sul nuovo quartiere dei grattacieli.

Palazzo Parigi si trova a Milano, a corso di Porta Nuova 1.

PALAZZO PARIGI – Ci troviamo all’ingresso del quartiere di Brera, con alle spalle il Visionnaire Design Gallery e tutto qui traspira lusso e bellezza. La luce avvolgente è il tratto distintivo di questa location con le preziose opere d’arte e antichi arredi, marmi e legni pregiati. Poi c’è il giardino secolare, le luminose ed accoglienti camere e suite con terrazzo privato. L’alta cucina e la SPA sono tocchi di autentico genio made in Italy.

 

La Spa al Four Seasons Hotel Milano accoglie una novità: il nuovo brand Olivier Claire, il marchio francese di prodotti dedicati alla bellezza, che unisce la forza della natura alle competenze scientifiche per garantire risultati ottimali e immediatamente visibili.

FOUR SEASONS – In occasione del 500° anniversario della morte di Leonardo da Vinci, Four Seasons Hotel Milano e Four Seasons Hotel Firenze presentano “Sulle Orme di Leonardo”, programma curato che permetterà agli ospiti di vivere esperienze uniche e di scoprire il ricco e radicato patrimonio storico dell’acclamato genio del Rinascimento. A Four Seasons Hotel Milano, gli ospiti potranno godere di una serata memorabile, con una cena privata nella “Casa degli Atellani”, la villa in cui Da Vinci trascorse gran parte del suo tempo a Milano mentre dipingeva “L’Ultima Cena“. Il Team di Catering ed Eventi dell’albergo curerà ogni dettaglio per far sì che gli ospiti possano trascorrere una notte indimenticabile grazie all’attento servizio Four Seasons, gustando la deliziosa cucina del nuovo Executive Chef dell’hotel Fabrizio Borraccino e godendo della magica tavola allestita dal Direttore Creativo Vincenzo Dascanio.

Quest’esperienza esclusiva offrirà agli ospiti l’opportunità unica di svelare una storia affascinante e da lungo tempo avvolta nel mistero che lega Leonardo da Vinci alla città di Milano. Sarà possibile scoprire la storia di un vigneto che Leonardo difese e mantenne a tutti i costi; la vigna attorno alla quale nacquero numerose leggende che coinvolsero Leonardo, le sue opere e i suoi seguaci; la vigna che rinasce oggi, dopo un’attenta opera di restaurazione, all’interno delle file originali e con la vite originale.

Four Seasons Hotel Milano sorge nel cuore del Quadrilatero della Moda, l’esclusivo quartiere delimitato da Via Montenapoleone, Via della Spiga, Via Sant’ Andrea e Via Manzoni. Discreto e raffinato, l’Hotel racchiude oggi in sé una sottile miscela di tradizione e innovazione, capace di regalare più di una piacevole sorpresa a coloro che vi entrano. Le sue 118 camere e suite offrono una vista unica sul tranquillo cortile interno e giardini privati, preziose aree verdi del centro storico, e su Via Gesù. Oggi l’hotel ha un Coffee Specialist esperto del caffè in grado di consigliare al meglio gli ospiti per offrire caffé in linea con le loro preferenze.

Con la coffee mania la destinazione di lusso nel cuore del Montenapoleone District ha fatto le cose in grande. Four Seasons Hotel Milano trasforma il piacere del caffè in un vero percorso sensoriale e una nuova esperienza culturale in città, altamente customizzata.

Al fianco dello storico marchio italiano Caffè Vergnano, simbolo del culto del caffè dal 1882, Four Seasons Hotel Milano metterà a disposizione degli ospiti un Coffee Trolley, realizzato in esclusiva da artigiani italiani, per racchiudere tutta l’essenza della cultura del caffè e poter proporre un momento unico e realmente fatto su misura sul cliente. Il Coffee Trolley è la conclusione perfetta di una colazione di lavoro o tra amici, oppure semplicemente un nuovo rito per incontrarsi nel Foyer.

Nella cornice del ristorante La Veranda, che si affaccia sulla corte interna dell’hotel, è possibile vivere un momento senza uguali per esplorare la degustazione del caffè macinato al momento dalle sapienti mani del Coffee Specialist di Four Seasons Hotel Milano, vero esperto del caffè in grado di consigliare al meglio gli ospiti per rapire le loro preferenze.

E’ possibile creare una miscela totalmente personalizzata, scegliendo l’estrazione più apprezzata tra quelle internazionali proposte – Turkish Coffee, French Press, Gina Goat, Chemex, o Syphon – e tra le diverse varietà disponibili, India Kaapi Royal, Colombia Excelso Washed, Ethiopia Natural Sidamo, Uganda Natural.

Fu già nel 1570 che un noto botanico e medico portò in Italia alcuni sacchi di caffè dall’Oriente, facendolo diventare fin da subito la bevanda nazionale degli italiani. Bere il caffè in Italia è infatti considerato un vero e proprio rito, da assaporare ritrovandosi in compagnia. Quello che senza dubbio può essere considerato uno dei piaceri preferiti dagli italiani, sempre alla ricerca del caffè perfetto, macinato in grani al momento della preparazione sprigiona tutto il suo aroma e i suoi benefici, salvaguardando in pieno il complesso organolettico di ogni chicco.

A Four Seasons Hotel Milano siamo attenti ai commenti dei nostri ospiti. Creare un caffè fatto su misura per il palato dei nostri clienti, attraverso un processo di lavorazione manuale fatto direttamente di fronte a loro, era diventata ormai un’esigenza. Grazie alla collaborazione e alla professionalità di Caffè Vergnano, al Foyer Bar e al ristorante La Veranda, abbiamo reso possibile questa esperienza unica nel suo genere, che trasforma il caffè cosi detto “americano” e crea una nuova occasione di ritrovo.” cosi Mauro Governato, General Manager di Four Seasons Hotel Milano.

Siamo davvero entusiasti e onorati di essere stati selezionati da una realtà così esclusiva come il Four Seasons Hotel Milano” dichiara Carolina Vergnano, responsabile del settore estero e marketingSin dal primissimo incontro abbiamo immediatamente percepito questo progetto come perfettamente in linea con lo spirito e la natura della nostra azienda di famiglia. Per questo abbiamo concepito e progettato un’offerta che fosse in grado di raccontare la cultura del caffè a 360 gradi, dando grande spazio anche alla materia prima e al contatto diretto con l’ospite. Da quattro generazioni la nostra mission è promuovere il rito del caffè in tutto il mondo e siamo più che mai orgogliosi di poter mettere le nostre competenze e il nostro know-how a disposizione di un pubblico prestigioso e internazionale come quello del Four Seasons Hotel Milano

 

 



Fashion - 04/08/2018

Estate 2018, è il momento di osare (coi colori)

Che estate stiamo vivendo? Dal punto di vista modaiolo sicuramente è un'estate piena di colori. Ne [...]

Leisure - 08/03/2018

Arte o shock? Sono I Santissimi

La White Noise Gallery  inaugura la nuova sede e  presenta  Santissimi Rebirth dal 24 marzo al 21 [...]

Design of desire - 19/06/2017

ArchiBike Hotel Milano, in bici alla scoperta degli alberghi più prestigiosi della città

Nella settimana dell’architettura si è svolto con successo in città ArchiBike Hotel Milano, un t [...]

Top