Magazine - Fine Living People
Travel

Travel - 11/11/2018

Il fascino dell’inverno nelle destinazioni “bianche” di White Line Hotel

La caratteristica armonia con la natura e il discreto lusso di luoghi fascinosi e incontaminati. Una guida a come godersi la stagione fredda al massimo.

Tempo di sciare, rilassarsi e godere del design e del comfort alpino o montano in generale. Per gli amanti del viaggio invernale, l’accoglienza calorosa di interni e gli scenari pacifici e rasserenanti esterni sono il vero must di questi tempi. Il circuito White Line Hotel (di cui vi abbiamo presentato l’etica qui) è quanto di più esclusivo e particolare si possa cercare in fatto di destinazioni tagliate su misura. E uniche nel loro genere perché scelte con elevata richiesta di standard qualitativi.

La lussuosa Forest Spa rende questo hotel di design un hot spot sensuale oltre ad essere un punto di riferimento per lo sci invernale e le attività estive. È progettato per le famiglie tanto quanto per i single, per gli amanti dell’avventura e per coloro che cercano il tempo freddo, per i buongustai quanto per gli amanti della natura pura. Boutique Hotel Forsthofgut & Spa è un rifugio di montagna che ha un’anima austriaca ricoperta da un manto moderno ai piedi delle “Montagne Rocciose” di Leogang.

AUSTRIA – In Austria, il Forsthofgut Hotel & Spa è incorniciato da una scenografica tela di lussureggianti pinete, dalle favolose montagne alpine Leogang e da un tappeto di animali selvatici – una scena di natura irta che avvolge l’hotel nel paesaggio. L’audace architettura in legno e acciaio si basa sul tradizionale aspetto legnoso del patrimonio e della cultura locale, in uno stretto rapporto di design che promuove le tradizioni alpine passate ancorandele al moderno lusso di montagna. Lo stile degli interni si basa sull’essere locali con un senso di fresca modernità, applicando materiali regionali lavorati per secoli con legni profumati, stoffa loden, lino e pietra di cava.

Una magistrale lezione di sapiente cura, il lussuoso Widder Hotel nel centro storico di Zurigo combina elementi medievali eclettici delle sue origini risalenti al XII secolo con sorprendenti colpi di modernismo e vanta il miglior bar della città, ristoranti divertenti e l’ultimo paradiso gastronomico.

ZURIGO – Al Widder Hotel Zürich, famoso per aver collaborato con lo Champagne Ruinart e il famoso Chez Vrony di Zermatt c’è l’antico fascino alpino con un cuore riservato e accogliente.Il leggendario ristorante Chez Vrony è aperto qui temporaneamente da ora fino a metà febbraio 2019. Un modo per percorrere un viaggio culinario tra raclette e champagne Ruinart. Le scricchiolanti assi del pavimento, le corna e le comode coperte di pelliccia offrono tutto l’incanto accogliente di una capanna alpina rustica, rendendo Chez Vrony @ Widder lo chalet di stile invernale più cool nel cuore di Zurigo. I piatti firmati di Vrony sono sapientemente abbinati a formaggi squisiti come il vero e unico formaggio di champagne Ruinart, preparato a mano per il Widder Hotel.

Małgosia & Wojtek Żółtowsky sono la coppia creativa dietro Design Hotel Galery69 e la loro azienda di mobili di successo chiamata Manufaktura69. La coppia ha un dna creativo per tutte le attivitò: sono designer, inventori, artigiani eccezionalmente talentuosi. Il loro gusto per la natura è anche invidiabile – quindi hanno scelto questa località lacustre in Warmia e Masuria per progettare l’Hotel Galery69 – pieno di arredi fatti a mano e narrativa fantasiosa.

POLONIA – Poco conosciuto dagli italiani è il distretto dei laghi polacco. Un’oasi di piacere e natura dove sorge circondato dalle fitte foreste dei distretti lacustri polacchi, il Design Hotel Galery69. L’albergo è nascosto nell’angolo nord-orientale della Polonia, sulle rive del belvedere naturale, il lago Wulpińskie, nella contea di Olsztyn, in Warmia e Masuria e vicino alla città di Stawiguda. La città più vicina è Olsztyn con il suo vecchio centro storico.

Con un tradizionale tetto spiovente, l’edificio è sottile, rivestito con assi di legno sbiancate che illuminano il sole del lago di Stawiguda. Ispirati dai materiali naturali del legno, della pietra e della sabbia, gli interni di design di Manufaktura 69 languiscono nelle acque con tonalità opache rilassanti. L’hotel boutique Galery69 è pieno di mobili artigianali fatti a mano con materiali riciclati, dipinti e sculture moderne, a loro agio su uno sfondo di bianchi latte, legni recuperati, tessuti annodati e semplice cemento levigato.

SVIZZERA – L’essenza della stazione sciistica svizzera Saanen nel Cantone di Berna è, nonostante le spalle al villaggio scintillante di Gstaad, la fusione tra l’allettante scatola di cioccolata del Bernese risalente al XVI secolo e la raffinatezza culturale.

Sciare a Gstaad e nel Saanenland (una delle aree più vaste delle Alpi) offre circa 250 km di piste ad altitudini fino a 3000 m. e vanta una grande varietà di offerte per snowboarder e sciatori. La regione è anche nota per essere molto adatta alle famiglie. Ci sono innumerevoli piste panoramiche e piste da sci di fondo nei comprensori sciistici di Châteux-d’Oex, Glacier 3000, Rellerli, Rougemont-Saanen-Gstaad, Wasserngrat, Wispile e Zweisimmen. Sono possibili anche sci di ghiacciaio ed eliski. I freestyler e gli snowboarder possono utilizzare uno dei 4 snowpark con diverse possibilità di stile di pista: il Vannillaz Playground, il Monsterpark Glacier 3000, l’HighLand Park o lo Snowpark a Zweisimmen.

Appena sotto lo spettacolo montuoso del maestoso Spitzhorn (Gstaad, Saanenland), questo moderno hotel alpino opta per un lodge chalet-chic. L‘Hotel Spitzhorn, nel villaggio di Saanen, è vestito con un lusso sobrio, con una boutique e un tono urbano sobrio ed elegante. Mentre il design esterno è ispirato al familiare stile chalet di Gstaad e ai consueti principi della costruzione svizzera, il concetto di hotel è tutt’altro che tradizionale o formale, con un mantra di facile vivibilità e allegra informalità.



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Travel - 10/12/2017

Con White Line gli hotel di stile offrono la passione dell’accoglienza

Iain Ainsworth ha creato dal nulla la collezione di alberghi di gran gusto White Line Hotels, tutte [...]

Society - 14/05/2018

Eurovision, cronache dal centro del mondo della musica

Alla fine Ermal Meta e Fabrizio Moro hanno fatto meglio di Francesco Gabbani che l’anno scorso era [...]

Society - 10/01/2017

Il Grand Tour, quando in Italia le città “erano tutte capitali”

Il grande racconto delle città italiane parte proprio dalle testimonianze del Grand Tour, quel feno [...]

Top