Magazine - Fine Living People
Travel

Travel - 11/01/2019

La film city di Doha, archeologia televisiva diventa attrazione turistica

Mai una costruzione artificiale è stata più sensazionale e intensa di emozioni. Nel deserto dello stato arabo, un'oasi contemporanea.

I viaggiatori moderni lo sanno già: il Qatar è la nuova destinazione di stile e lusso per le long-haul tra l’occidnte e le capitali del sud-est asiatico. doha in particolare, con l’apertura del museo di arte islamica per il 2019, si sta ritagliando uno spazio cospicuo nelle rotte culturali asiatiche E a ovest della capitale, nella penisola Zekreet, il villaggo desertico con case, insediamenti di ogni tipo, moschee e torri conosciuto come “Film Ciy” sta diventano una nuova attrazione.

La città del cinema è una ricostruzione contemporanea di un antico villaggio arabo nascosto dietro un canyon nel deserto della penisola di Zekreet. I visitatori si sentono davvero come se fossero entrati in una delle città fantasma che nella realtà potrebbe servire come video promozionale della Coppa del Mondo del 2022 in Qatar. Qualunque sia la ragione, il profilo spazioso della città, la posizione isolata e la sua strana posizione valgono una visita.

Film city può essere raggiunta da Doha seguendo l’autostrada Dukhan e si scorge a ottanta chilometri dalla capitale. Film City imita la mini città araba; case tradizionali in mattoni di fango con porte di legno, la città contiene piccole case, una moschea, un sacco di porte e cancelli e una vedetta. Un guardiano vive vicino alla cinta muraria, una volta entrati nella città del cinema, ed è molto accogliente con i turisti.

L’ambiente si trasforma gradualmente in qualcosa di surreale con le onde della penisola di Zekreet sull’oceano che scintilla sullo sfondo, la superficie marrone e sassosa del deserto si trasforma in sabbia color crema. La notevole caratteristica fotografica è che i raggi penetranti del sole sono riflessi dalle rocce e rimbalzano sulle onde in lontananza a prescindere dalle dimensioni del canyon improvvisato.

C’è una grande collezione di palme lungo il sentiero, un forte con una stretta porta di legno all’interno della valle. Gli edifici all’interno del forte erano un misto di stanze rettangolari disposte a caso raggruppate in gruppi attorno alla piazza. Se chiedete notizie ai locali, vi diranno la loro sull’origine della città. La sua posizione remota l’ha resa leggendaria anche se è di origine contemporanea. Molti credono sia stata il set per una serie televisiva degli anni 2000. Siamo proprio in epoca moderna quindi. Ma il sapore antico che custodisce è straordinario.



Design of desire - 22/06/2019

Provasi 1913, il restyling di un brand d’arredo famoso nel mondo

Un nuovo logo, un ripensamento ampliato dello showroom a Seregno, Monza Brianza, e un rinnovato slan [...]

Fashion - 03/10/2018

Al posto di Fiorucci gli occhiali di Lady Gaga

A Milano in zona San Babila, in quello che fu lo storico punto vendita Fiorucci, ha inaugurato Miro [...]

Leisure - 15/12/2016

Laureus World Sports Awards, nel 2017 arrivano a Montecarlo

I Laureus World Sports Awards arrivano a Montecarlo e il gala dei campioni torna in Europa per i [...]

Top