Magazine - Fine Living People
Travel

Travel - 26/07/2016

Montenegro, la porta del lusso sui Balcani adriatici

Quaranta km di costa da sogno e un destino: diventare la nuova meta della bellezza del Sud Europa. The Way Magazine l'ha visitato per voi.

Montenegro come Montecarlo? Non proprio, anche se in questo 2016 molta stampa internazionale (e anche la guida Lonley Planet) fa a gara a portare alla ribalta la nuova destinazione del lusso discreto e naturale del Mediterraneo. Abbiamo percorso i 40 km di costa oltre il confine croato per raccontarveli.

Il Montenegro, fino al 2006 accorpato alla Serbia, dell’ex federazione Jugoslava oggi ha poco o niente. Alle spalle della ridente costa adriatica di fronte all’Italia, ci sono le asprissime Alpi Dinariche (ricoperte di scurissima foresta, da qui l’origine del nome) e proprio questo contrasto rende il posto incantevole. C’è più arte e cultura che in alcuni tratti di Costa Azzurra e più ricettivittà turistica di alto target rispetto a molte regioni d’Italia. Quindi la partita è aperta.

Ci siamo stati per portarvi di prima mano la reale descrizione di un Paese di soli 700mila abitanti che sta emergendo come nuova destinazione di lusso e svago nel cuore dell’Europa del Sud.

ARRIVARE – Ci sono attualmente voli diretti da Napoli e Bari per Tivat, l’aeroporto sulla costa e quindi quello più ambito dai vacanzieri danarosi, che sono di gran lunga russi e slavi da queste parti. Incontrerete ancora pochi italiani, molti inglesi, perché sia la capitale Podgorica che Tivat hanno voli Easy Jet dalle grandi città britanniche. In mancanza d’altro, Dubrovnik in Croazia è a due ore, ed è raggiungibile da ogni città del mondo.

Cattaro Kotor

Le mura della fortificazione di Cattaro sono un’opera di ingegno che resiste al tempo.

LE BOCCHE DI CATTARO – Uno dei paradisi naturali più incontaminati dell’intero Mediterraneo è questo incrocio di mare e laghi conosciuto come le Bocche di Cattaro. Sulle mappe locali troverete sempre il nome Kotor (Cattaro in montenegrino) che è anche attualmente sulla lista di tutti i vacanzieri d’Europa perché inserito nei patrimoni Unesco da preservare. È una città da sogno, con architettura balcanica medievale, fortificata e totalmente incontaminata. Pieno di boutique hotel e piccoli ristoranti e locali notturni, il centro storico si sviluppa dal basso all’alto fino a raggiungere vette incredibili, se si ha l’intraprendenza di percorrere le sue mura diroccate sulle montagne.

Siamo abituati a ignorare la forte identità che questi popoli hanno: atteggiamento sbagliato. L’influenza veneziana si percepisce (la repubblica marinara ha comandato in queste sponde per 4 secoli, fino al tardo 700), anche nei cibi, oltre che nei palazzi. Questo è il fiordo più a Sud d’Europa e le viste e gli scorci sono davvero mozzafiato.

Il turismo da crociera lo sta scoprendo in questi mesi, quindi affrettatevi ed evitate le settimane più affollate. Siamo stati, spinti dall’ondata di celebrity che lo hanno visitato, allo Splendido Hotel, un palazzo in pietra che sorge su una riva tranquilla del fiordo, nel piccolo villaggio di Prcanj. Più d’effetto, ma meno riservato, il boutique Hotel Hippocampus, nel pieno centro cittadino, che ha arredi di design e vista spettacolare sui tetti di Cattaro.

splendido kotor

Allo Splendido Hotel di Cattaro (Kotor) la piscina è incastrata nel fiordo.

PORTO MONTENEGRO – Spinti dalle esigenze dei turisti che avevano eletto questa costa a secret escape, i montenegrini hanno costruito per loro quello che chiedevano: un enorme resort privato con costa e attrazioni di estremo lusso. L’impatto è un po’ da fiction ma la bellezza e il gusto riservato ben si intonano all’ambiente circostante. Porto Montenegro è pubblicizzato come “Where Fashion People Go” ed è un miracolo dell’ingegno umano, con strade, boutique, hotel, ville, yacht club improntate al fine living e alla riservatezza top quality. Impressionante la mole di yacht che vi attracca, indicazione di quanto sia gettonato dal jet-set questo angolo di privilegio. C’è anche il Naval Heritage Collection Museum, che mette in mostra i vecchi sottomarini del luogo e la flotta storica austro-ungarica. Una tappa irrinunciabile per chi ama il genere, col sottomarino P821 in bella mostra ad attrarre i turisti.

 

Porto Montenegro

Porto Montenegro è il tratto di costa più esclusivo dei Balcani.

Le accomodation sono un trionfo di stile e raffinatezza. Il Regent Porto Montenegro Hotel è al centro di una promenade di 50 negozi di lusso e nel mezzo di bar e ristoranti. Le residenze private sono disegnate dall’architetto parigino Tino Zervudachi, che con il suo studio mhzlondon.com ha firmato lavori di pregio a Londra, come all’Opera House, Victoria & Albert Museum e National Gallery. Se volete perdervi tra shopping, spa, piscine, spiagge private e yacht watching contattate reservations.pm@regenthotels.com.

 

BUDVA – A Budva (Budua in italiano) sta arrivando la movide massificata stile riviera romagnola. Ammettiamolo, tutto è concesso a questa costa che vent’anni fa era martoriata da invasioni di ben altro tenore. Eppure la città vecchia ha un faschino particolare e incontaminato, ferma al medioevo e con vestigia della dominazione veneziana da scoprire anche di notte. Si balla perfino sulle mura di pietra, quindi… in centro, dimenticatevi il relax.

Samsara Budva

A Budva sono arrivati gli italiani. Ma per fare business di alto target. Ecco l’ingresso del Samsara Deluxe Beach.

Che però potrete avere sulla spiaggia di Bečić, al Samsara Beach Deluxe, la costola locale della spiaggia più famosa della Puglia. Aperto due mesi fa, il Samsara è un’oasi di bellezza e design italiano con musica e cocktail che vi faranno sentire Gallipoli vicina. Abbiamo visitato il posto ancora in fase di rodaggio e vi segnaliamo comodi e lussuriosi letti a doppia piazza dove prendere il sole. Tutto intorno, ancora turismo da sviluppare e un’attitudine molto montenegrina al relax e al no rush (come nella maggior parte del Mediterraneo, del resto).

Sbalorditivo invece è il residence più avveniristico del Paese, che si chiama Duckley Gardens, sulla sponda sud dell’insenatura di Budva. È uno degli insediamenti umani più imponenti che ci sia capitato di vedere sulla costa: un’intera collina è stata trasformata in un residence di lusso, incastrato a picco sul mare tra pini e lavanda. Pareti interamente in vetro, per godere della vista impareggiabile, e grandi comfort all’interno, a partire dalle prelibatezze bio dello chef Nemanja Jankovic.

duckley gardens

Suckley Gardens a Budva domina la collina con accomodation avveniristiche e spiaggia privata.

Il Dukley Marina Budva, che fa parte del D-Marin Group, è il porto privato che appartiene al residence. C’è ovviamente un altissimo servizio nella spiaggia privata e animazione notturna se non si vuole andare in centro città. Un paradiso nel paradiso insomma, che in definitiva è ben congegnato per mitigare il forte impatto ambientale che ha causato la sua costruzione. I promotori del Duckley Gardens anche lanciato un hashtag: #duckleylifestyle.

SVETI STEFAN – Vi abbiamo riservato il gioiello per ultimo. Non crederete alla bellezza di Sveti Stefan (Santo Stefano), un’intera isola privata di lusso estremo e rispetto ambientale e storico nel cuore della costa montenegrina.

 

 

sveti stefan

Sveti Stefan, da villaggio di pescatori a resort esclusivo in Montenegro.

L’aveva voluta Tito, quando il regime non permetteva grandi aperture. Ma Liz Taylor e Sophia Loren la conoscevano bene già 40 anni fa. Ora è un trionfo di servizi esclusivi e pace dei sensi. Già arrivarci da Budva è un’esperienza multi-sensoriale. A un certo punto la tortuosa strada costiera si allarga e dalla terraferma parte un groviglio di mimetizzate case di architettura vittoriana e giardini pensili curatissimi che portano all’istmo che congiunge la piccola isola alla terra. Siamo ancora nel comune di Budva ma realmente sembra di essere in un altro mondo. Sull’isolotto sorge il resort Aman con tutti i servizi che un lussuoso buen-retiro può offrire. Al tramonto, i colori e la quiete di questo luogo sono un’esperienza che vale come souvenir di tutta la vacanza in Montenegro.

Per scoprire di più sul Montenegro e sulle destinazioni citate:

http://www.montenegro.travel/en

www.budva.travel/eng

www.alexandarsuites.com

www.aman.com

www.portomontenegro.com

www.samsarabeach.it

www.dukley.com/



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Society - 22/11/2017

Deodato Salafia: “Ecco il vademecum per comprare le prime opere contemporanee”

Ha appena aperto una nuova sede nel distretto delle 5Vie a Milano. Deodato Salafia è un gallerista [...]

Travel - 05/12/2017

Al Vilnius la vera essenza del Natale baltico

È al centro dell’Europa e custodisce il vero spirito del Natale illuminato. Si tratta di Vilnius, [...]

Design of desire - 22/03/2017

Per l’automotive, le inglesi e la Mercedes corrono sull’elettrico

Il Salone Internazionale dell'auto di Ginevra si è appena concluso e sono molti gli esercizi di des [...]

Top