Magazine - Fine Living People
Travel

Travel - 15/10/2017

Relax d’autunno nel lusso discreto del Monastero Santa Rosa

Nella struttura della Costiera Amalfitana la stagione dura fino al ponte d’inizio novembre. E alla Spa arriva anche il trattamento anti jet-lag.

Se non avete ancora pensato a un energy retreat in questo ultimo scorcio di bella stagione, visto che le temperature ancora lo permettono, vi sveliamo qualche sogno in più da poter realizzare al Monastero Santa Rosa. La struttura (di cui vi abbiamo parlato quest’anno) è aperta fino al ponte festivo di inizio novembre ed è uno dei paradisi delle vacanze di lusso nel mar Tirreno.

monastero the way magazine

Questo luogo d’incanto affacciato sulla Costiera Amalfitana, quasi sospeso su una spettacolare rupe tra Amalfi e Positano, all’insegna del motto “il lusso della semplicità”, stupisce per bellezze naturali e creatività di ospitalità a cura del general manager Flavio Colantuoni.

Questa volta vi parliamo della piscina a sfioro, sospesa fra cielo e mare e dell’adiacente Spa che incredibilmente sorge all’interno della rupe, nella roccia viva, addossata alle fondamenta del monastero.

Grazie ad un attento e accurato restauro, ogni spazio della Spa conserva un forte richiamo allo stile monastico di un tempo: dai soffitti a volte, alle pareti di pietra. Una location che già fa sognare quando ci accoglie, luogo ideale dove ritemprare mente e corpo. E dove, finalmente, cellulari e pc sono spenti.

piscina

Sabatino Mansi e Alessandro Farina, l’accoglienza nella piscina a picco sul mare del Monastero Santa Rosa.

DALLE TERME ALLA SPA – Colantuoni, dall’entusiasmo contagiante, ci racconta di come ha impiantato nella Divina Costiera un concetto di benessere che qui non c’era ancora: “Con la mia esperienza ad Abano Terme e in alcune delle destinazioni più esclusive in campo di SPA ho un pozzo di riferimenti a cui attingere. È la rinomata tradizione italiana del benessere termale, che affonda le sue radici in età romana che mi ha ispirato. Ho pensato al relax per i nostri ospiti partendo dal Tepidarium, un bagno turco, una fontana di ghiaccio, una sauna scavata nella roccia, per arrivare a una piscina idroterapica, una doccia emozionale e vasche per il pediluvio”.

flavio colantuoni the way magazine

Flavio Colantuoni è stato chiamato nel 2011 dall’imprenditrice americana Bianca Sharma, che l’ha voluto accanto a sé, per impostare sartorialmente lo start up del Monastero Santa Rosa Hotel & SPA, la cui inaugurazione è avvenuta nel 2012 dopo 11 anni di restauro.

La zona più affascinante è la Spa Suite sui cui innovativi lettini si effettuano trattamenti bagnati e asciutti. Un distensivo spazio all’aperto consente di godere di trattamenti all’ombra di un pergolato.

Per esaltare gli effetti benefici del trattamento e per vivere in armonia l’esperienza nella Spa ci hanno consigliato di associare ogni seduta a un bagno rilassante in piscina o all’intero percorso benessere della Suite Termale. I bagni termali assicurano un generale rilassamento, il miglioramento delle funzioni del sistema respiratorio, la purificazione della pelle e il rafforzamento del sistema immunitario.

doccia relax

LA PISCINA – La nostra “remise en forme” è partita con un desiderio esaudito: spingerci fino al punto di strapiombo suggestivo nella piscina che domina la rupe dove sorge la struttura. Alessandro Farina e Sabatino Mansi sono le due figure chiave di questa terrazza a picco sul golfo di Salerno. Alle loro premure, mai invasive, sono affidate le richieste dei selezionati ospiti dell’infinity pool. Siamo stati ricevuti con un gradito pensiero di benvenuto (spiedino di frutta fresca) che abbiamo gustato sulle morbide sdraio a favore di vista a picco sull’infinito del mar Tirreno.

L’innovazione di quest’anno sono le sedute circolari a letto per due accanto alla piscina, con tanto di porta-champagne e tende per ripararsi dal sole, che qui anche in tarda stagione per fortuna resiste vigoroso.

Il bar e la cucina dedicata alla zona piscina sono ricchi di spuntini e bevande, tutti con ingredienti raccolti dal ricco orto e giardino aromatico del monastero. Qui anche il lussureggiante cocktail è a km zero.

piscina relax lusso

PERCORSO SPA – Abbiamo quindi iniziato il percorso SPA con la doccia emozionale, da tre getti d’acqua a differenti temperature, combinati ad aromi naturali, che richiamano la pioggia calda del Mediterraneo associata alla nebbia fredda del Nord.

Ci è stato consigliato poi di dirigerci nel bagno turco aromatizzato, una meraviglia della tecnologia e della natura, intriso di aromi che riscaldano e rinfrescano lentamente il corpo. Questo trattamento facilita la respirazione e favorisce la circolazione sanguigna, migliorando notevolmente l’aspetto della pelle. Le pareti in sasso della sauna nella roccia emanano calore asciutto che disintossica il corpo, rafforza il sistema immunitario e riduce fino ad annullarli gli effetti dello stress della vita quotidiana. Abbiamo intermezzato le ripetizioni del percorso nel comodo Tepidarium, un angolo di quiete, ideale per sciogliere la tensione e preparare il corpo a temperature più elevate, che custodisce panchine in mosaico riscaldate, vasche Whirlpool per il pediluvio all’essenza di melograno.piscina spa

Anche al coperto la piscina rivela sorprese: c’è l’effetto vento per un gradevole ristoro e l’immersione nell’acqua a temperatura corporea produce un’immediata sensazione di relax. I getti dell’idromassaggio garantiscono energiche “carezze” per un efficace massaggio terapeutico.

Per i più audaci c’è la fontana di ghiaccio, con il classico beneficio per la circolazione, che offre gradevole refrigerio grazie al ghiaccio finemente tritato da frizionare su tutto il corpo.

santa rosa relax

SPA SUITE – Il luogo più esclusivo e affascinante è la Spa Suite, che regala atmosfere orientaleggianti. Un ambiente di 80 metri quadri che dispone di due innovativi lettini da utilizzare per trattamenti “umidi” e altri due per quelli “asciutti”. A disposizione c’è pure il bagno turco e il Rasul. Completano la Spa Suite gli spazi dedicati a manicure e pedicure, una zona relax con comodi divani, docce e spogliatoi privati. Dalla Spa si ha accesso diretto alla terrazza riservata dove è possibile gustare un pranzo leggero. A disposizione anche cabine singole.

sauna relax

I TRATTAMENTI – I rituali di bellezza della Santa Rosa Spa sono firmati con prodotti naturali dell’antica casa farmaceutica fiorentina L’Officina Profumo di Santa Maria Novella, la cui attività nel campo della cosmesi e della cura del corpo risale al 1612.

Con Aetas Salubris, una tecnica di massaggio al viso minuziosa e penetrante, si agisce sui muscoli che interessano i contorni del viso e le linee mandibolari; segue poi un’applicazione mirata di sassolini arrotondati di marmo freddo dall’effetto tonificante per favorire il rilassamento ed il lifting del viso.

spa

Il Rivitalizzante Anti Jet Lag invece stimola la circolazione e riduce la stanchezza e generalmente si fa appena arrivano gli ospiti dopo ore di volo. Si parte con un pediluvio ringrescante con Sali minerali vulcanici al mentolo e si conclude con un massaggio energizzante con l’olio estivo a base di limone e bergamotto. Anche il viso viene considerato per lo stress post-volo: rilassante maschera idratante con hel di aloe e massaggio al cuoio capelluto.

tepidarium

Per la pelle, si può optare per l’infusione di idratazione grazie alla Crema al polline, preparata con polline e olio extra vergine di oliva. Si tratta di un procedimento che agisce in profondità sui tessuti particolarmente spenti e che richiedono un’intensa idratazione. Specifico per gli uomini, Santa Maria Novella Classic For Men: mirato alla correzione degli inestetismi della pelle del viso, utilizzando i prodotti di Santa Maria Novella compatibili con l’epidermide maschile.

veduta relax

Per i capelli, un rilassante e intenso massaggio del cuoio capelluto che utilizza una speciale Crema al miele di Santa Maria Novella. Mediante digitopressione alla testa, una corposa maschera a base di crema e gelatina di miele royal nutre e rinforza i capelli, favorendo il totale rilassamento della persona.

Gli scrub sono un capitolo a parte. Per il corpo vengono effettuati utilizzando le pregiate polveri d’iris e arancia amara che, miscelate con l’Olio Estivo o con l’avvolgente Olio d’Iris, levigano e addolciscono profumatamente l’epidermide. Tutti i trattamenti esfolianti al Monastero Santa Rosa prevedono l’applicazione della pasta di mandorla di Santa Maria Novella, una crema spessa e densa che nutre intensamente le zone particolarmente secche come talloni, gomiti, ginocchia e cuticole.

mosaico relax

LE GIORNATE DEL BENESSERE – I pacchetti Giornate del Benessere offrono benefici già costruiti ad hoc per le esigenze diverse, e prevedono tutti light lunch. Ogni giornata inizia con un pediluvio al profumo di melograno, un rituale che assicura un relax totale della persona. In base alla scelta del pacchetto, è prevista una seduta all’interno del bagno turco con vapore aromatizzato alle erbe officinali, segue il rituale di purificazione Rasul.

lusso the way magazine

Amalfi Blue e Accendi una candela sono i percorsi che vanno a ruba, ci dicono Francesca Speroni, la SPA manager e la sua collega Natalie Dipino. Per il percorso della candela, il trattamento di 2 ore prevede un pediluvio all’essenza di melograno, scrub al corpo con una delle finissime polveri esfolianti a vostra scelta, un Massaggio “Candle Sleep” che include il viso, il cuoio capelluto e i piedi. Lo stress quotidiano è spesso causa dei disturbi del sonno. Lo scopo di questo trattamento è di ripristinare il naturale bioritmo del corpo e far rilassare profondamente il sistema nervoso.

Per ordinare la Gift Card chiamare al numero 089 8321199 int. 268 e-mail: spa@monasterosantarosa.com



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Leisure - 08/11/2016

La Belle Époque dell’illustratore bohémien, i manifesti a Torino

La Belle  Époque è un universo ricco di speranze e innocenze che ha dominato la cultura tra la fi [...]

Leisure - 20/10/2017

Al New Museum di New York l’arte omaggia la musica di Harlem

Fino al 7 gennaio 2018 al New Museum di New York c'è un'installazione video che celebra Harlem e la [...]

Leisure - 14/01/2017

Teresa De Sio canta Pino Daniele, “un atto di devozione”

Che setting da sogno: il primo museo pubblico del mondo che ospita Teresa De Sio al lancio del suo d [...]

Top