Magazine - Fine Living People

Dollar Street, data storytelling con foto alla Milano Digital Week

Si può partecipare contribuendo all'installazione fornendo foto e dati. Un esperimento che abbatte le barriere. E fa sentire più vicini col digitale.

Fotografie digitali proiettate ovunque, nelle cucine e negli armadi, sul pavimento e nei cassetti. I media mostrano le persone lontane e difficili da comprendere. L’installazione alla Triennale di Milano, Dollar Street, visibile nell’ambito di Milano Digital Week vuole dimostrare che quello che si vede sugli schermi non è lontano. E soprattutto, il lavoro a cura di Camilla Invernizzi / ArtsFor_ realizzata con Mammafotogramma in collaborazione con MUFOCO – Museo di Fotografia Contemporanea, mira ad abbattere le barriere.

In una casa ricostruita apposta, ricchi e poveri convivono attraverso la fornitura di immagini e dati: cosa mangiano e come si vestono gli abitanti di diverse aree del mondo lo si evince cliccando il pulsante negli armadi e nei cassetti della cucina.

Dollar Street è il primo progetto al mondo di rappresentazione fotografica del data storytelling: le fotografie diventano dati, strumenti per capire la realtà dietro ai numeri, oltre gli stereotipi e i luoghi comuni. Immaginate il mondo come una strada lunghissima, in cui i poveri vivono a sinistra e i ricchi a destra. Tutti gli altri sono da qualche parte lì in mezzo mentre si lavano i denti, giocano, si siedeno sul divano, cucinano qualcosa di buono, si spazzolano i capelli, disegnano, guardano fuori dalla finestra. Persone geograficamente lontanissime tra loro, con redditi equiparabili, sono vicini di casa e vivono una quotidianità sorprendentemente simile.

Così Dollar Street diventa una casa, un’esperienza visiva e immersiva nella quotidianità e nelle case di chi vive dall’altra parte del pianeta. www.dollarstreet.org è una banca dati online in continua evoluzione dove più di 30.000 fotografie e 10.000 video, raccolti in 260 case in 50 diversi paesi, servono a rendere la realtà comprensibile.

In collaborazione con il MUFOCO – Museo di fotografia Contemporanea, la piattaforma apre la sezione italiana per raccontare le nostre case, catalogare oggetti e stili vita. Si può partecipare e comparire con le proprie foto ancora ora (tutte le istruzioni sono disponibili su www.mufoco.it/dollarstreet).

Dollar Street è un progetto di Anna Rosling Rönnlund, Gapminder Foundation.È una piattaforma aperta, in cui chiunque può caricare le fotografie e condividerle, partecipando attivamente allo sviluppo del progetto. L’allestimento interattivo, che mette in dialogo lo spazio espositivo e le immagini, è stato concepito come un’opera installativa dal collettivo Mammafotogramma.Sponsor Tecnico: NEC – Orchestrating a brighter world, la società leader del settore Information and Communications Technology (ICT), che ha realizzato l’allestimento.



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Leisure - 08/11/2018

Il circo dei 30 anni di “Striscia La Notizia”

Ricorrono proprio in questi giorni i festeggiamenti per l'anniversario dei 30 anni di messa in onda [...]

Vip House - 16/09/2017

Silvana Giacobini, per una volta la porta aperta è di casa sua

L’ho intervistata diverse volte ed è sempre un piacere rivederla. Silvana Giacobini è una donna [...]

Society - 13/01/2019

I vip a Pitti 95, ecco tutte le prime volte

Non è la prima volta che tanti vip invadono Firenze per la settimana della moda maschile di Pitti I [...]

Top