Magazine - Fine Living People
18/11/2018 - “Sotto la pelle del progetto” – Redesco a Bookcity Milano

La chirurgia estetica: agli italiani piacciono i trattamenti che fanno star bene

Rinoplastica, mastoplastica e filler: vince la scelta che elimina i disagi. Non solo per i vip in tv. Vediamo perché.

Si sente spesso parlare in televisione e nelle riviste di chirurgia estetica, soprattutto in riferimento a personaggi famosi e soubrette dello spettacolo, che sovente fanno scalpore per i loro eccessi con il bisturi che finiscono per stravolgere la loro fisionomia rendendoli quasi irriconoscibili.  Tuttavia, si tratta solo di una faccia della chirurgia legata alla bellezza, quella più patinata che tanto piace alle riviste di gossip: lontano dai riflettori, i trattamenti estetici più disparati vengono scelti ogni anno da moltissimi italiani per risolvere problematiche legate al proprio aspetto, che creano loro dei disagi e delle ripercussioni non solo dal punto di vista fisico, ma anche sociale, psicologico e relazionale.

img_1Tra i trattamenti più richiesti nel corso dell’anno, quello a cui ci si sottopone più spesso è senza dubbio la mastoplastica additiva, ovvero l’operazione che permette di aumentare il volume del seno. Al secondo posto, la rinoplastica, altro trattamento tra i più diffusi che permette di correggere le imperfezioni del naso quali gobbe, curvature e, in generale, difetti estetici che creano disagio nel paziente. Seguono i filler di acido ialuronico per dare volume alle labbra, la liposuzione, l’addominoplastica e la blefaroplastica, trattamenti richiestissimi soprattutto dagli over 40.

Le motivazioni che spingono a sottoporsi a un trattamento estetico sono svariate, ma nella maggior parte dei casi i pazienti che decidono di operarsi hanno convissuto per anni con un difetto fisico evidente che ha creato loro problemi nello stabilire relazioni affettive e nella vita sociale, difetto impossibile da correggere senza ricorrere alle sapienti mani di un chirurgo. In questo senso, la chirurgia estetica può essere una soluzione efficace che permette un recupero dell’autostima e dà una rinnovata consapevolezza del proprio corpo.

Naturalmente, quella di sottoporsi ad un trattamento estetico non è una decisione da prendere a cuor leggero. Dopotutto, si tratta di un intervento che va a modificare in parte il nostro aspetto fisico; una decisione affrettata può causare danni irreparabili e un risultato che non rispecchia le aspettative. Proprio per questo, è essenziale rivolgersi a dei professionisti affermati e dalla comprovata esperienza che, dopo una fase di ascolto delle problematiche e dei desideri del paziente, sappiano consigliare qual è l’intervento più indicato per ogni singolo caso.



Redazionale
Fashion - 30/01/2017

Un anno con Brooks Brothers: il lusso del comfort per l’uomo sofisticato

Abbiamo fatto un esperimento: proviamo a immaginarci un anno con i capi Brooks Brothers seguendo i d [...]

Design of desire - 07/02/2018

A Valencia la biennale dei materiali ha un hotel incorporato

A Valencia il design e la creatività addirittura ricostruiscono un hotel in una fiera. Fino a vener [...]

Design of desire - 24/10/2018

Ginarte illustrata da Lou Thissen

In occasione della terza edizione di Brera Design Days, dal 12 al 18 ottobre, Modulnova, in collabo [...]

Top