Bona Fide Biz - 22/04/2021

Ragazza Hero, nasce un ecosistema tutto al femminile

L'imprenditrice: "La prima community gratuita in Italia dedicata a tutte le ragazze che stanno cercando risposte alle loro domande e un contesto stimolante".

Donne che aiutano donne. Ragazza Hero parte dal fare squadra. Riuscire ad avere successo. Aiutarsi. Sembra un obiettivo difficile da raggiungere, ma non è così. Lo sa bene Gaia Tironi, che ha avviato la sua prima attività nel settore del network, della vendita diretta promuovendo programmi fedeltà e servizi di marketing per le aziende, all’età di 18 anni. Oggi, a poco più di 20 anni, continua ad operare in questo settore nonostante la crisi e la pandemia. 

“Porto avanti questa attività da 6 anni e gestisco una rete commerciale che conta più di 200 persone. Questa esperienza mi ha permesso di mettere le basi del mio percorso professionale”, racconta. “Mi sono appassionata al mondo della formazione e ho iniziato a studiare vendita e marketing per poterle applicare alla mia attività.

A giugno 2020 ha fondato “Ragazza Hero”, un progetto che ha l’obiettivo di aiutare ogni ragazza ad esprimere il proprio potenziale acquisendo competenze legate al mondo del marketing, della vendita e della crescita personale. “Oggi la community conta più di 2500 ragazze al suo interno”, racconta Gaia.

Il progetto di Ragazza Hero nasce con l’obiettivo di aiutare ogni ragazza ad acquisire le competenze necessarie per avere successo nella propria carriera professionale. 

“E’ nato tutto lo scorso anno, ma molto prima nella mia testa. Ho sempre sentito dentro me l’ambizione di creare qualcosa mio, per aiutare le ragazze giovani nel comprendere il cambiamento che sta avendo il mondo del lavoro e quali sono le competenze oggi necessarie per poter fare la differenza”, continua. Gaia non ha avuto paura delle difficoltà del momento. Che sono diventate un vero punto di forza. “Tutto è nato da una difficoltà che ho riscontrato nel mio percorso, e che ho scoperto essere comune alla maggior parte delle ragazza, il senso di smarrimento davanti alla decisione di cosa fare nel proprio futuro. Vedevo le mie amiche così sicure e decise della loro scelta che mi sono sentita in difetto”, continua. 

La mission del progetto è quella di aiutare ogni ragazza a far emergere il proprio potenziale e raggiungere i propri obiettivi in ambito lavorativo. “Ragazza Hero è un vero e proprio ecosistema di crescita che comprende corsi di formazione che permette ad ogni ragazza di mettere le basi per sviluppare le proprie competenze per avviare la propri attività. La visione che ho è molto più grande di una semplice community. Ho tanti progetti in testa: organizzare meetup con tutte le ragazze che fanno parte del gruppo, creare eventi in cui potersi confrontare con donne di successo e imparare dalle loro esperienze. Dar vita a progetti interni. Le idee sono moltissime e non vedo l’ora di poterle realizzare tutte”, conclude. 



Luxury - 09/10/2017

Azimut Yachts porta a Cannes la sua Dolce Vita 3.0

Al salone nautico che ha illuminato di ulteriori luci Cannes a settembre, Azimut ci ha mostrato 4 nu [...]

Bona Fide Biz - 27/02/2020

Il digitale “soccorre” il Coronavirus: il caso di Socialbeat e del BASE

Come reagisce l'illuminata e progredita Milano dell'intrattenimento e informazione al riposo forzato [...]

Leisure - 27/04/2017

Perché lo Studio 54 è ancora un tempio, a 40 anni dall’apertura

Al numero 254 della West 54th Street, oggi c’è una sala prove per la compagnia teatrale Round [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!