Magazine - Fine Living People
Commenti e opinioni

Commenti e opinioni - 22/01/2021

I guanti di Bernie e l’insegnamento dell’anno: “You can’t always get what you want”

Siamo ormai abituati a tante rinunce, di ogni ordine e grado. Ma fa sempre un certo effetto, specie in tempi di pandemia vissuta in mura domestiche dove tutto ci sembra a portata di clic, ricevere un no. Perentorio, irremovibile, inaspettato. Il no a cui ci riferiamo è in contrasto con la consumata era consumistica dove tutto ci viene prudentemente ma prontamente recapitato a casa. Basta pagare. Anche a negozi chiusi per lockdown esigiamo tutto, subito. E invece Jen Ellis, un’insegnante di 42 anni del Vermont, stato al confine tra USA e Canada, ha detto un sonoro “no” a chi le chiede in questi giorni di far business.

Con cosa? Tutti la conoscono ormai per i guanti che ha regalato al senatore Bernie Sanders, a 79 anni più famoso di Lady Gaga e Jennifer Lopez in questo momento. Bernie fa il giro del mondo perché ritratto in isolamento durante la cerimonia di insediamento del neo-presidente americano Joe Biden, proprio con i guanti di lana che in Italia definiremo “della nonna”. Le superstar del pop si sono vestite di tutto punto con capi costosissimi come richiedeva l’occasione. Ma a essere ricordati, e ambiti, sono quei due guanti di lana, che probabilmente valgono pochi dollari l’uno. Sono proprio i “mitten” il nuovo oro del business in epoca di social media. Tutti li hanno visti, e tutti li vogliono da ogni parte del mondo. La signora che li ha realizzati dice di non aver voglia di farne un business. Anzi, è stata anche generosa: “Non voglio lasciare la scuola per mettermi a cucire – ha detto ai media americani – ci sono tanti artigiani su Etsy che li sapranno fare. Io non voglio farne una fonte di guadagno. Sono contenta che qualcun altro possa trarre giovamento da questa voglia di guanti“.

Complice l’ondata inarrestabile dei “meme” su Internet che ritraggono Sanders in ogni situazione coi guanti in bella vista, la signora Ellis dice di aver ogni giorno in e-mail centinaia di richieste. Eppure non ha inventato nulla: quei guanti li abbiamo avuti tutti. Ma una cosa chiara ce l’ha fatta capire, una cosa di cui in questi ultimi mesi ci siamo arrogantemente dimenticati: “You can’t always get what you want”.



Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!