30 Aprile 2019

A Casa NoLo Michele Penna illumina le creazioni di Sonia De Palma

La stilista e l'artista assieme in un'esposizione che è rimasta nel ricordo di molti. Ribalta anche per "The Lost Song" il corto di Giacomo Coerezza.

30 Aprile 2019

A Casa NoLo Michele Penna illumina le creazioni di Sonia De Palma

La stilista e l'artista assieme in un'esposizione che è rimasta nel ricordo di molti. Ribalta anche per "The Lost Song" il corto di Giacomo Coerezza.

30 Aprile 2019

A Casa NoLo Michele Penna illumina le creazioni di Sonia De Palma

La stilista e l'artista assieme in un'esposizione che è rimasta nel ricordo di molti. Ribalta anche per "The Lost Song" il corto di Giacomo Coerezza.

Abbiamo testimoniato questo mese, durante la Milano Design Week, un connubio di creatività inedito e interessante. Le opere luminose di Michele Penna, artista che opera col riciclo e la luce, hanno illuminato le creazioni di moda eco-sostenibile di Sonia De Palma, stilista operante nel quartiere di NoLo, nord di Loreto a Milano.

L’occasione è stata l’allestimento di Casa NoLo, lo spazio di decompressione dalla frenesia del Fuorisalone ospitata quest’anno presso il Q21, famoso centro di divertimento notturno a via Padova. L’allestimento ha riguardato le sale della discoteca e ha visto l’artista e la stilista dialogare col pubblico intervenuto durante i giorni della Milano Design Week, in un dibattito aperto moderato da Christian D’Antonio di The Way Magazine.

“Mi sono studiato i capi che Sonia  voleva esporre – ha detto Michele Penna – e ho scelto le opere che stessero meglio con la sua proposta di moda. Questa è stata una prima molto stimolante: la prima volta che esponevo con capi di moda e la prima volta che le mie opere entravano in una discoteca”.

Casa NoLo è stata un’esperienza di vera cultura aggregativa nata dal basso, dalla community di Radio NoLo e della NoLo social district, portata alla fruizione aperta e condivisa di tutti i cittadini. Con il tema Plastic Free si sono confrontati artisti, attivisti e curatori.

Michele Penna è stato invitato perché le sue opere luminose sono realizzate con elementi di scarto e riuso di materiale tecnologico ed elettronico. Sonia De Palma è invece stilista attiva nel campo del riuso e del recupero di materiali che abbelliscono i suoi abiti. Durante l’incontro introduttivo, la stilista ha provocatoriamente annunciato: “Questo è il primo passo verso una campagna mia personale per stimolare tanti altri miei colleghi all’uso consapevole dei materiali. Vorrei anche che i grandi brand facessero collezioni con attenzione all’eco-compatibilità e allo spreco di materia”.

Giacomo Coerezza con la sua produzione Kings Road Films ha presentato a Casa NoLo il corto “The Lost Song”.

The Way Magazine ha anche portato all’attenzione del pubblico di NoLo il lavoro del giovane regista Giacomo Coerezza, che è stato presentato all’interno del programma di Radio NoLo “Ginocchio da cinema”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Coerezza è stato intervistato da Silvia Rudel e Giulia Marziali sul tema della natura ed eco-sostenibilità anche riferito alle scelte artistiche della cinematografia indipendente. Si è potuto così avere uno spaccato sulle fasi preparatorie e di stesura dell’opera cinematografica di Coerezza che ha già avuto attenzione e premi in alcuni festival, dal titolo “The Lost Song”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
Share on print
admin

admin

Siamo una testata giornalistica di lifestyle maschile e femminile. Ci rivolgiamo a persone interessate alle novità anche di lusso, non solo di prodotto ma anche di tendenza e lifestyle. La nostra mission: celebrare l’ambizione puntando all’eleganza dei potenziali lettori “Millennial” (età 18-34).
Ti potrebbe interessare:

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?