Magazine - Fine Living People
Design of desire

Design of desire - 20/12/2017

A Proposte 2018 il genio creativo di Mario Bellini

A trent'anni dalla realizzazione dello spazio espositivo a Como, il famoso architetto e designer torna per la guida della rassegna di tessuti di lusso.

Grande notizia per il 2018: Proposte, l’appuntamento annuale con i tessuti e arredi di lusso a Villa Erba a Cernobbio, ha deciso la partnership per la 26esima edizione. Sarà il genio creativo dell’architetto Mario Bellini a guidare le mosse della tre giorni nella prestigiosa location lombarda.

Uno scorcio della struttura a Villa Erba progettata da Mario Bellini negli anni 80. In questa foto (The Way Magazine cr) è ritratta durante la manifestazione Orticolario 2017.

Uno scorcio della struttura a Villa Erba progettata da Mario Bellini negli anni 80. In questa foto (The Way Magazine cr) è ritratta durante la manifestazione Orticolario 2017.

In programma per il 2-3-4 maggio 2018, l’architetto e designer pluripremiato di fama internazionale, in occasione di Proposte 2018, tornerà nel centro espositivo progettato da lui stesso nel 1987. “Siamo molto contenti di intraprendere questa collaborazione con Mario Bellini”, dice il presidente Mauro Cavelli e spiega: “La decisione di coinvolgere l’Architetto nella preparazione della prossima edizione della Fiera è stata presa sia per la sua importanza nel mondo del design e dell’architettura sia per il suo legame con il complesso che ci ospita da ventisei anni”.

Lo studio Mario Bellini Architects sta già lavorando alla progettazione dell’allestimento che vestirà i padiglioni di Villa Erba durante i tre giorni di Fiera. Una preview di questa istallazione sarà in parte visibile già nell’immagine pubblicitaria di Proposte 2018. A completamento del contributo artistico dell’Architetto verrà organizzata, nel 2018, anche una lecture durante la quale Bellini racconterà il progetto e la sua personale esperienza con il mondo del tessuto d’arredamento.

“Ho accettato questa collaborazione per sottolineare l’importanza dell’uso del tessuto nel design e nell’architettura, tema di cui non si parla mai abbastanza; ma è al contempo anche un’opportunità per tornare in una delle mie architetture più care” commenta Mar io Bellini.

Mario Bellini è un architetto e designer noto in tutto il mondo. Ha ricevuto il Premio Compasso d’Oro otto volte e 25 delle sue opere sono nella collezione permanente del MoMA di New York, che gli ha dedicato una retrospettiva nel 1987. È stato direttore della rivista Domus (1985-1991).

Ha progettato numerose mostre d’arte e di architettura sia in Italia, sia all’estero, l’ultima a Palazzo Reale con i capolavori di Giotto (2015). Dal 1980, si dedica prevalentemente all’architettura. Tra gli edifici progettati e realizzati figurano il Quartiere Portello di Fiera Milano, il Centro Espositivo e Congressuale di Villa Erba a Cernobbio (Como), il Tokyo Design Centre in Giappone, l’America Headquarters di Natuzzi negli Stati Uniti, la National Gallery of Victoria a Melbourne, gli Headquarters della Deutsche Bank a Francoforte, il Museo di Storia della Città di Bologna, l’edificio per il Dipartimento delle Arti Islamiche al Louvre di Parigi, e il nuovo Centro Congressi di Milano, il più grande d’Europa.

I progetti attualmente in corso sono il nuovo Museo del Foro (Antiquarium 2014-2017) di Roma, l’Airterminal internazionale di Roma-Fiumicino (2014-2017), il Parco Scientifico e Tecnologico di Genova (2006-2017) e la “Generali Academy” di Trieste (2015-2017). Ha diversi progetti in fase di studio, tra i quali, la “Nuova Eco-City” di Zhenjiang in Cina (2013- 2018) e un grande complesso sportivo, culturale e residenziale nei Paesi del Golfo (2014-2022). Nel 2015 la Triennale di Milano gli ha assegnato la Medaglia d’oro alla carriera per l’Architettura e nel gennaio/marzo 2017 gli ha dedicato una grande mostra retrospettiva.



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Trends - 05/07/2017

Gli anni 20 e la donna dal melancholic heart

La creatività di una lookmaker e il talento di una fotografa di moda danno vita al progetto Melanch [...]

Leisure - 15/05/2017

Il Capriccio e la Ragione. Eleganze del Settecento europeo a Prato

Il Settecento europeo era tra le corti d'Europa l'età dell'oro dell'eleganza della moda. Come vedet [...]

Leisure - 17/01/2018

Fausto Melotti, genio in disegni e ceramiche

Disegni, ceramiche, opere scultoree in sospensione. L'universo di Fausto Melotti, a più di 30 anni [...]

Top