26 Novembre 2021

Arkeda a Napoli, arredi e pensieri moderni

La fiera a dicembre. Ma il progetto Fuorisalone Arkeda inizia oggi 26 novembre e coinvolge alcune aree simbolo della città.

26 Novembre 2021

Arkeda a Napoli, arredi e pensieri moderni

La fiera a dicembre. Ma il progetto Fuorisalone Arkeda inizia oggi 26 novembre e coinvolge alcune aree simbolo della città.

26 Novembre 2021

Arkeda a Napoli, arredi e pensieri moderni

La fiera a dicembre. Ma il progetto Fuorisalone Arkeda inizia oggi 26 novembre e coinvolge alcune aree simbolo della città.

Nei suoi circa 8mila mq Arkeda 2021, l’ottava edizione del Salone dell’architettura, edilizia, design ed arredo, appuntamento organizzato da Progecta e in programma il 3-4-5 dicembre 2021 alla Mostra d’Oltremare di Napoli, ospiterà espositori dell’alta gamma di design e arredo di interni.

Sono rappresentati tutti gli ambiti del settore: outdoor, domotica, uffici, cucine, spazio benessere, rivestimenti, decorazioni, artigianato, 7 mostre di eccellenza, un Teatro delle Idee nel quale mettere in gioco un personaggio che si fa conoscere raccontando la sua storia nel mondo di design e architettura prendendo un caffè con la platea. La superficie, però, non sarà solo quella della Mostra d’Oltremare perché, come d’abitudine, torna anche l’appuntamento con il fuori salone di Arkeda che per il 2021 sarà su tre strade per coinvolgere sempre più la città: via Piedigrotta, via Chiatamone, via Dei Mille per tre venerdì (26 novembre, 3 e 10 dicembre).

Non mancheranno i corsi di formazione e focus tematici – saranno circa 30 su architettura, design, materiali, tecnologie, realizzati in collaborazione con gli ordini professionali e le università Federico II e Vanvitelli – e ben 15 corsi con attribuzione di cfp.

La manifestazione – che gode del patrocinio del Consiglio nazionale degli Architetti P.P.C., degli Ordini degli Architetti di tutta Italia, degli Ingegneri, dell’Adi, delle associazioni di Designer e delle università – nella sua ultima edizione ha visto la partecipazione di oltre 12mila tra architetti e ingegneri e mira a superare questo record di presenze nell’anno della ripartenza dopo la pandemia.

In 18 showroom di arredo e design a Napoli in via Piedigrotta, via Chiatamone, via Dei Mille per tre venerdi a partire da oggi 26 novembre (poi il 3 e il 10 dicembre) c’è il Fuori Salone di Arkeda 2021 organizzato da The Event Sign. Per oggi i luoghi da visitare sono Les Etoiles Napoli, Centro Bio Edile, Gennaro Regina, Bulthaup, Falconeri e Leopoldo. Il 3 dicembre a Piedigrotta saranno coinvolti per la serata Arrichiello Ciro, Consonni Lab, Interior Light, Fitting Up. Il 4 dicembre nel pomeriggio in viale Kennedy c’è un cocktail presso Riflessi. E per chiudre in zona Chiaia il 10 dicembre serata da Nabi Design, Poltrona Frau, Roche Bobois, Massimo Caiafa, Molteni&Dada, Russo Home.

Il concept store di via Morelli a Napoli Russo Home è un display di oggetti d’arredo, tessuti preziosi e pezzi di design sofisticati.

Loredana De Luca, fondatrice di The Sign Event che promuove i Fuori Salone di Arkeda. A destra l’art director degli allestimenti della manifestazione, Antonella Venezia.

Ogni shop avrà un allestimento con alto tasso di personalità grazie al progetto The ColleCtible House coordinato da Patrizia Catalano e Antonella Venezia.

La particolarità di questa manifestazione collaterale è che accanto al design e all’architettura entrano in gioco due elementi del sistema Napoli cioè l’agrifood e l’agritettura. Quindi ogni evento avrà un momento dedicato al buon gusto anche relativo alla tavola.

“Il tema di Arkeda di quest’anno – Le dimensioni dell’Architettura – tenta di svelare nuovi aspetti che rivelino legami profondi di questa disciplina con la società, l’ambiente e tutti i loro repentini cambiamenti”. Così Roberto Cappelli, direttore di Arkeda, nel presentare

‘Le dimensioni dell’Architettura’ – nei padiglioni 5 (design) e 6 (tecnologia dei materiali) della struttura di Fuorigrotta – si articolerà proponendo nuovamente 4 laboratori ispirati alla contrapposizione dimensionale e relazionale degli spazi architettonici. Nei laboratori Arkeda si terrà una vera e propria messa in opera dei prodotti, dei progetti e delle materie: le aziende partecipanti con i relatori e gli operatori che le rappresentano insieme ai tutor dovranno dare prova dello stato della ricerca dei propri prodotti e delle prestazioni tecniche. La formazione avrà un’impronta moderna non solo con lezioni frontali, ma anche sfruttando un’arena con due tutor e la platea che entra in contatto diretto con gli interlocutori.

Foto servizio di Vincenzo Falcone per The Way Magazine.

Read in:

English English Italian Italian
Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?