Magazine - Fine Living People
Design of desire

Design of desire - 18/01/2021

Arredobagno, torna il mitico Junko Mix per i 90 anni di Zazzeri

Il futuro riparte dal passato: lo racconta l'architetto Fabrizio Batoni.

In occasione del novantesimo anniversario dalla nascita di Rubinetterie Zazzeri, prende vita ilprogetto JK21: un’affascinate rivisitazione dell’avveniristico progetto JUNKO MIX, realizzato negli anni 70 dalla designer giapponese Junko Enomoto. L’ambiente doccia JK21, concepito come una SPA in casa, offre diverse tipologie di soluzioni, tutte con design coordinato, a cura del produttore .


I futuristici soffioni da soffitto sono dotati di 3 modalità di erogazione dell’acqua – pioggia, cascata e nebulizzazione, il tutto raccolto in uno spazio “miniaturizzato” – e di un’aureola di luce cromoterapica per vivere un’esperienza capace di appagare tutti i sensi. Inoltre, i soffioni sono disponibili nelle versioni con e senza cromoterapia e ognuno è installabile direttamente a soffitto oppure calati a tre ulteriori diverse altezze con l’ausilio degli appositi bracci da soffitto.
Il sistema doccia si completa inoltre di due tipologie di doccette, una con manico e una palmare, entrambe con design che ripercorre, nel caso del manico la sagoma delle bocche di erogazione dei miscelatori dei lavabi e bidet, mentre la doccetta richiama la forma a “capitello” delle manette. Entrambe le doccette sono bicolori avendo per il lato ugelli una cover sempre in finitura Carbon (pvd) mentre il resto della superficie assume la finitura desiderata fra le 7 disponibili.

L’architetto Fabrizio Batoni racconta: “Junko Mix è stato per me la fonte di ispirazione, ho voluto reinterpretare un progetto passato in chiave moderna e, attraverso la rielaborazione della forma e della funzionalità, è nato JK21. Un progetto ambiziosoche si spinge oltre l’ordinarietà e la ripetitività. Avvalendomi del know-how della Zazzeri, delle sue maestranze altamente specializzate unite a sofisticate tecnologie, la collezione JK21 è realizzata interamente in acciaio. Una sfida complessa e stimolante che, dopo un lungo ed articolato percorso, ci ha portato ad ottenere figure caratterizzate da una forte personalità che si distinguono per la ricercatezza formale e per l’attenzione maniacale dei dettagli. Le contaminazioni materiche rendono JK21 adattabile con eleganza a qualsiasi ambiente. La pietra, le diversefiniture ed il colore creano giochi cromatici con l’acciaio e contribuiscono a personalizzare tutte le figure dellaserie. Il semplice rubinetto da piano, da parete, il docciotto corto e lungo e il sistema di docce telescopiche sono le figure della serie JK21 più rappresentative. JK21 è totalmente “made in italy”, realizzato in Italia con filiera e maestranze italiane, un marchio di fabbrica per Zazzeri.”



Society - 11/03/2021

Davide Quaglietta colpisce con la sua eco-pittura

Autodidatta, artista divulgatore e sensibilizzatore, Davide Quaglietta, classe 1986 da Bologna sta [...]

Design of desire - 11/01/2017

Mazzanti Automobili, l’indipendente della supercar

Qualunque appassionato di auto almeno una volta nella vita avrà pensato di fondare una propria casa [...]

Society - 12/05/2020

Valerio Visintin, giù la maschera: ecco i segreti per recensire i ristoranti

La critica gastronomica va presa molto seriamente se in fondo a un pezzo giornalistico c'è la firma [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!