Magazine - Fine Living People
Design of desire

Design of desire - 04/07/2016

Cantieri Estensi, anteprima dello scafo Maine che vedremo a Cannes

Il brand nautico di lusso da Ferrara allo Yachting Festival in Costa Azzurra. Tutti i dettagli di un successo annunciato.

I Cantieri Estensi di Ferrara portano l’eredità del nome storico nel lusso della nautica contemporanea. Nati nel 1996 nella città d’arte emiliana, l’azienda nel 2015 è passata in mano alla famiglia Garlini che ha avviato da subito una forte azione di restyling e rilancio del brand.
La loro linea, divisa in Maine e Goldstar, va a comporsi di tredici modelli, tutti a motore e dalle lunghezze tra i 10 e i 20 metri.

La linea Maine è composta da navette ideali per crociere a lunga durata. Consta di tre modelli 480, 535, 645 ed è nel corso degli anni divenuta la linea bestseller del cantiere.

cantieri estensi

Il nuovo Maine 535 prende il posto del bestseller Maine 530.

Il nuovo modello 535 Maine è il restyling del 530 Maine e il primo nato sotto la nuova guida industriale. È stato varato a giugno presso la marina degli estensi a Ferrara e sarà presentato ufficialmente al grande pubblico durante il Cannes Yachting Festival di settembre.

Il pozzetto di poppa che trova posto interamente sotto la copertura creata dal flybridge, ospita un grande divano con dinette per sei persone; è inoltre possibile inserire, a richiesta, proprio in questo spazio anche una delle novità più tecnologiche che il nuovo modello Maine ci offre, cioè una terza postazione di comando che permette di manovrare l’imbarcazione tramite un joystick di manovra.

La passerella trova alloggiamento sotto il pavimento ed è estraibile elettricamente, così come elettricamente è possibile abbassare la plancetta per varare un tender o agevolare l’ingresso in acqua agli ospiti.

A prua troviamo un grande lettino prendisole che può ospitare comodamente quattro persone, e un divano fronte marcia. Sopra si estende uno spazioso flybridge che offre la possibilità di posizionare delle chaise longue o divani prendisole (sempre a scelta dell’armatore), qui trova alloggio anche un’ulteriore dinette completa di frigorifero, grill e lavandino.

Entrando nel salone si nota subito il pavimento rivestito interamente in teak; sono due i layout disponibili per la configurazione, nella prima, la cucina si trova nel lato sinistro spostata verso il pozzetto, con la dinette fianco timoneria. La seconda versione ha la cucina separata dal salone tramite una vetrata.

Il Maine 535 offre fino a 8 posti letto divisi in 4 cabine di cui una (quella a poppa) può essere dedicata per ospitare un equipaggio.

La cabina armatoriale si trova a prua, il grande letto matrimoniale accessibile su tre lati è illuminato da un grande oblò sopra la testata, mentre un secondo oblò contribuisce a rendere luminosa l’intera stanza. Una porta da accesso a una grande cabina armadio dove possono essere riposti i vestiti degli occupanti. Un ulteriore porta rivolta verso poppa da accesso alla toilette padronale completa di doccia e bidet.

Due le cabine ospiti che si trovano a centro barca, disponibili con letto matrimoniale o due letti singoli. Un unico bagno fornito anch’esso di doccia e bidet le serve entrambe.

Un’altra cabina doppia è disponibile a poppa, arredata da due letti a L e servita di un bagno privato.

Con la nuova partnership siglata con Volvo Penta, Cantieri Estensi porta nella sua linea una ventata di modernità e tecnologia. I motori disponibili sono i già conosciuti D6, sulla plancia di comando i nuovi schermi Glass Cockpit di Volvo Penta consentono di tenere sotto controllo tutti i prementi di navigazione, e grazie ai controlli elettronici si può manovrare la barca con un semplice joystick.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dati tecnici:
Lunghezza: 17,00 m
Larghezza: 5,00 m
Capacità serbatoio carburante: 2800 l
Capacità serbatoio acqua dolce: 800 l
Motori: 2xVolvo Penta D6-435
Invertitori: HS80AE
Trasmissione: Linea d’asse, inclinazione 12°
Deadrise: 14,5°
Velocità massima: 25 nodi
Velocità di crociera: 14 nodi
Portata massima passeggeri: 12



Francesco D'Agostino
Figlio degli anni 90, spinta digital-social di The Way, si è fatto le ossa nel patinato mondo di To Be Magazine. Per scoprire che il dandy elegant che stava impersonando necessitava di una vetrina all’altezza anche sul web. Senza cercare altrove, se l’è creata da solo. Mette passione solo in quello che gli interessa veramente. Al resto nemmeno ci pensa. Grafica, biz obsession e una giusta dose di involontaria leadership lo proiettano sempre al minuto dopo.
Fashion - 04/04/2016

Alma Gemelli fa rivivere il Cubismo sulle t-shirt trendy

Alma Gemelli da giovane designer a fautrice della riscoperta del Cubismo in chiave trendy. Eh sì pe [...]

Design of desire - 27/08/2018

Automobili Lamborghini alla Monterey Car Week

Automobili Lamborghini è stata protagonista dell'edizione 2018 della Monterey Car Week con l'unveil [...]

Leisure - 05/10/2017

Insider look all’esclusivo party di Riva Yacht a Monaco

Serata di glamour, eleganza, design, arte, food e motori, nella meravigliosa baia di Monte Carlo, su [...]

Top