Magazine - Fine Living People
Design of desire

Design of desire - 30/09/2020

Come fotografava il design Mauro Masera…

Fotografo del design italiano (1957-­‐1992). Alla Fondazione Sozzani oggi incontro con Alberto Bassi, Giovanna Calvenzi, Carlo Masera, Giuliano Mosconi.

Mauro Masera è stato tra i maggiori fotografi del design italiano. Nato nel 1934 a Milano, Masera si è formato nella fotografia industriale dagli anni Cinquanta (ottiche svizzere Wildt, Barilla, Pavesi, Bertolli).
Ha lavorato a lungo con Pino Tovaglia per Pirelli e Rai Radiotelevisione Italiana e con i fratelli Castiglioni per Kartell, Gavina, Cassina. Promuove l’idea di creare negli anni Sessanta l’agenzia di fotografi professionisti “Photo Center”. Nel 1968 inizia a lavorare per Zanotta e poi per Tecno, con cui collabora negli anni Settanta e Ottanta. Il lavoro di Masera ha inciso in modo determinante nella costruzione della comunicazione visiva di Tecno, che riceve per questo aspetto il premio Compasso d’Oro nel 1989.
La fotografia industriale di Mauro Masera trasforma i limiti delle immagini tecniche in punti di forza riscattati da una profonda sensibilità grafica. L’arte dello still life, l’organizzazione e la composizione degli elementi nello spazio, sono esempi di una fotografia industriale che ha fatto scuola. Dopo la morte, nel 1992, la famiglia ha donato la documentazione di 35 anni di attività professionale all’Archivio Progetti dell’Università Iuav di Venezia, che dal 2017 ne conserva e promuove la ricerca.

A Milano mercoledì 30 settembre, alle ore 19.00, incontro alla Fondazione Sozzani con gli autori Alberto Bassi e Carlo Masera, insieme a Giovanna Calvenzi photo editor e Giuliano Mosconi, presidente e amministratore delegato Tecno e Zanotta. Modera Manuele Salvetti, Fondazione Ordine Architetti Milano, in occasione della presentazione del volume su Mauro Masera, fotografo del design italiano (1957-­1992), pubblicato da Università Iuav di Venezia, Universalia editore.

Bassi fa parte del Comitato Scientifico dell’Archivio Progetti Iuav. Numerose le sue pubblicazioni, tra cui Design anonimo in Italia (Electa, 2007); Food design in Italia (Electa, 2015); Design contemporaneo. Istruzioni per l’uso (Il Mulino, 2017). Si occupa di storia e critica del design ed è professore all’Università Iuav di Venezia. Coordina il corso di laurea in Interior design e ha scritto Design anonimo in Italia. Oggetti comuni e progetto del prodotto alimentare (Electa, 2015), premiato con il Compasso d’oro ADI nel 2018.



Leisure - 13/07/2020

Cabrio: “La mia canzone d’amore con ironia”

Molto particolare e figlio dei tempi, il ritorno in musica di Angelo Soraci, conosciuto nel circuit [...]

Leisure - 24/10/2019

J Lo diserta la prima di “Hustlers” a Roma

In questo settimo giorno della Festa del Cinema di Roma 2019 siamo quasi oltre il giro di boa. Sabat [...]

Luxury - 07/10/2018

Con l’X Shore si va in mare con la natura

L'artigianato elettrico è il futuro-presente di X Shore, il costruttore di barche svedese che ha in [...]

Top